Consigli per iniziare questo percorso...

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
LindaBeva
Messaggi: 1
Iscritto il: 09/08/2021, 11:21
Località:

Suggerimenti per un principiante dei rasoi di sicurezza DE?

Messaggio da LindaBeva »

Ciao a tutti, ho intenzione di passare da un rasoio gillette mach-3 a un rasoio di sicurezza a doppio taglio. Le sostituzioni più economiche, le promesse per una rasatura più profonda e la capacità di riciclare le lame usate mi hanno conquistato.

Qualche consiglio tecnico su come non tagliarmi con il rasoio diverso? Preoccupato soprattutto per la mascella e le aree del mento.

Inoltre, al momento non uso prodotti super fantasiosi, solo un gel da barba e una lozione dopobarba. Vale la pena investire in più cose da abbinare alla nuova lama?

Grazie in anticipo!
Avatar utente
Afgil
Messaggi: 191
Iscritto il: 03/05/2020, 17:26
Località: ROMA

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggio da Afgil »

Primo, butta il gel. Armati di pennello e un tubo di proraso qualsiasi. L'utilizzo del pennello è metà del successo della rasatura. Non serve niente di costoso. In pennellino omega lo trovi tra i 3 e i 5€ e la crema max 2€ ed entrambi sono fatti per durare. Io con un tubo faccio diversi mesi.
Per il resto nel forum è pieno di discussioni riguardo:

Il face mapping: il verso di crescita della barba che non sempre è da su a giù. Conoscerlo per la tua barba ti aiuterà a capire quando vai a pelo o contropelo.

Le direzioni delle passate: a pelo, traverso, traverso a pelo, traverso contropelo, contropelo ... Capirle ti aiuterà all'inizio a non avere irritazione

Il tiraggio della pelle: offrire alla lama una superficie piana aiuta tantissimo

L'angolo di incidenza del rasoio: più aperto, più chiuso, dipende dal rasoio ovviamente. In genere un angolo parecchio aperto aiuta la lama nel taglio e a risparmiare irritazione.

Per il resto su YouTube si trova di tutto, ma finora ho trovato solo uno che spiega bene come avventurarsi in questo mondo. Per quallo che posso consigliare, se solo leggendo nel forum non ti fai un'idea ( e con la mole di info è difficile non farsela) puoi vedere i video tecnici di Andrea tarenzi.

Ciao
Nickdano
Messaggi: 2
Iscritto il: 04/01/2022, 18:55
Località:

Dubbi scelta ed uso rasoio DE

Messaggio da Nickdano »

Buongiorno o buonasera a tutti :)

Innanzitutto chiedo scusa in anticipo se il post Ford e sarà lungo, pieno di domande con argomenti probabilmente già detti. Ma ho molti dubbi e spero possiate aiutarmi.
Detto ciò vi ringrazio in anticipo e iniziò a spiegare.

Parto col dire che ho una pelle moolto sensibile ed “elastica”.
Quando dico molto sensibile, intendo che ho provato anche diversi Barbieri delle mie zone e, nonostante tutte le accortezze del caso, è sempre stata una continua serie di tagli. Un paio di sono anche rifiutati di fare il contropelo.

Al momento, per radermi, uso in normale rasoio a mano libera gillette mach 3.
Mi rado quasi sempre dopo la doccia o comunque prima lavo sempre il viso con Aqua ben calda .
Dopo di ciò uso Olio da barba Proraso (vetiver), prima di stendere la schiuma Nivea Sensitive ( lo so, sbaglio ad usare questo tipo di prodotti , ma ho scoperto da poco che me esistono altri, “classici”). Poi mi rado, pelo e contropelo, in fine sciacquo, passo l’allume e poi uso una crema alla calendula Bio.
Devo ammettere che da quando uso olio, allume e calendula, la rasatura è migliorata, ma comunque mi ritrovo tagli ( principalmente su baffi, contorno labbra e mento). Irritazione, prurito, rossore e “punti Rossi” ( sul viso ma principalmente sul collo).

Allora, le mie domande sono:

Con un rasoio di sicurezza e opportuni prodotti, potrei migliorare la rasatura? Nel senso di evitare il più possibile questi inconvenienti.

Se si, quale rasoio potrei acquistare? Leggendo su internet e vedendo video su YouTube, opterei per il King C. Gillette, che a quanto ho letto, non è troppo aggressivo sulla pelle. andrebbe bene?

Terzo, quali prodotti dovrei acquistare? Prebarba e/o olio da barba, sapone da barba/o meglio crema? Dopo barba? Tipo di lamette?

Ed in caso, tra i prodotti da applicare in viso, ne esistono di bio?

Mi scusi per tutte le domande e vi ringrazio in anticipo per le risposte.
Grizzly
Messaggi: 1328
Iscritto il: 29/05/2020, 6:20
Località: Monserrato

Re: Dubbi scelta ed uso rasoio DE

Messaggio da Grizzly »

Il KCGillete è ottimo per iniziare (ma anche per finire). È delicato, intuitivo e discretamente efficace. Fatto in Zamak (come la maggior parte dei rasoi di questa fascia) ma costruito bene.
Puoi iniziare con buoni saponi "da banco", come i Proraso, i Palmolive o altri, che seppur economici fanno benissimo il loro lavoro.
Analogo discorso vale per il pennello. Nella grande distribuzione si trovano ottimi Omega in setola a prezzi popolari, molto diffusi, apprezzati e funzionali.
Sono articoli che richiedono poca spesa ma che danno tanta resa. Ti potrai fermare qui oppure, se ti appassionerai, provare articoli più costosi e blasonati, che ti daranno stimoli.
Come lamette, che sono una delle componenti soggettive della rasatura, inizia con le "ricoperte" (al platino) che privilegiano lo scorrimento, quindi il comfort (ma non è una regola).
Quello che ti consiglio è di concentrarti inizialmente sulla giusta tecnica da acquisire, di fare esperienza e di studiare bene le caratteristiche della tua pelle e della tua barba (prima di tutto il tuo face mapping) prima di farti prendere dalla smania degli acquisti, che potrebbero altrimenti rivelarsi avventati se non errati.
Non è questo o quell'accessorio a farti la barba, è la lametta e soprattutto la mano che la guida.
origliante
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/08/2022, 17:01
Località:

Come set per un principiante penso sia niente male

Messaggio da origliante »

Adesso manca solo la cosa più importante: Il manico :lol: (e magari un pennello migliore)

Immagine

Immagine

Immagine
Clarence
Messaggi: 61
Iscritto il: 22/04/2016, 9:35
Località: Ancona

Re: Per cominciare.....

Messaggio da Clarence »

Alby ha scritto: 18/01/2013, 18:05

1 è ipotizzabile e fattibile passare direttamente a un ML o è meglio fare le cose per gradi e passare prima al DE?
2 nel caso sia meglio partire con un DE pensavo ad un Muhle 106, cosa ne pensate?
3 come sapone ho letto molto bene del cella in panetto da 1kg, e anche del valorba, è difficoltoso gestire il panetto da 1kg?
4 nel caso si possa partire direttamente in ML, cosa suggerite?
Buongiorno,
io personalmente ho iniziato direttamente con ML otto anni fa.

Dopo, convinto di non aver tempo sufficiente per radermi con ML, ho ripreso a radermi con rasoio elettrico. Usavo uno dei migliori rasoi in commercio.

Di recente, deluso dai risultati e dal prezzo dei rasoi elettrici di qualità, mi sono riavvicinato a rasatura con ML. Prima di tutto perché avevo già tutto occorrente per la rasatura con ML.

Miei rasoi stavano lì, in un cassetto del armadio coperti con un filetto di olio contro ruggine. A mia sorpresa, per poter utilizzareli sono bastate alcune passate sulla belga per ravvivare il filo e poi una bella scoramellata.

Il fatto che i rasoi dopo otto anni sono rimasti affilati mi ha incoraggiato a continuare a radermi con ML.

Stamattina, anche grazie ai suggerimenti del forum sulla rasatura di contropelo, sono riuscito a realizzare una rasatura quasi perfetta.

Ho capito che devo fare delle smorfie e tirare bene la pelle per arrivare dappertutto. Soprattutto sulla manibola.

Quindi unica domanda è se uno vuole dedicare del tempo per radersi con ML.

Aldebaran ha spiegato molto bene che cosa bisogna sapere per iniziare questo percorso :D viewtopic.php?p=61#p61

Tutto il resto si impara facendo pratica. :D
Rispondi

Torna a “Tecniche di Rasatura”