Consigli per iniziare questo percorso...

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Tutorial. Il sapone da barba, una guida.

Sostienici

Sponsor
 

Re: Tutorial. Il sapone da barba, una guida.

Messaggioda gengi » 02/10/2014, 14:41

Salve! Ho appena comprato il mio primo shavette, prima di questo ho sempre usato rasoi multilama! E altro che preparazione, avevo la bomboletta Gel Gillette che preparavo su due mani (figuriamoci), adesso che mi sto interessando allo shavette ho seguito la preparazione della schiuma, leggendo in giro ho notato che il sapone costa intorno ai 13.00 € (60 gr), volevo sapere ma in genere quanto dura con 2 rasature a settimana?

Sulla scelta del pennello sono perplesso, ma non vorrei spenderci troppo... Il puro tasso mi sembra abbia un prezzo davvero elevato, cosa mi consigliate? Un prezzo moderato per una buona qualità.

Altra domanda, prima dell'insaponata è consigliabile qualche prodotto per far in modo che scivoli la lama oppure basta l'insaponata? E siccome sono di pelle davvero delicata, un dopobarba fresco che tenga a bada le irritazioni?

Credo che la ciotola non sia un problema, per capirci vanno bene anche quelle da 2 euro? :D
Avatar utente
gengi
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 30/09/2014, 13:10
Località: Napoli

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda Trepassate » 02/10/2014, 18:38

Hai messo tantissima carne al fuoco.

Le tue domande sono veramente generiche e ti consiglio di andare nelle sezioni apposite (Pennelli, Saponi e Creme, Prebarba, Dopobarba) e dopo un'accurata lettura porre delle domande più circostanziate.
Ho l'impressione che tu non l'abbia fatto.

Cosa vuoi dire con le affermazioni: "la ciotola non è un problema e da 2 euro va bene?" A quale sapone ti riferisci?
A quale sapone ti riferisci quando dici che costa 13 euro, 60gr.?
Pasquale

"Non c'è mai una seconda occasione per fare una buona prima impressione" (cit. O. Wilde)
Avatar utente
Trepassate
 
Messaggi: 1812
Images: 249
Iscritto il: 11/02/2014, 19:23
Località: Milano

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda gengi » 03/10/2014, 15:08

Allora un passo alla volta:

1 Ho letto bene per quanto riguarda i pennelli, mi sembra di capire che il migliore sarebbe il tasso, ma costano davvero tanto (<40€).

Quelle in setole di cinghiale (10€) sono contenuti ma ho letto che il pelo si spezza facilmente, quindi mi conviene prenderle in nylon? (5€)?

2. In riguardo ai saponi le marche sono davvero tante e non saprei decidere. Il proraso mi sembra molto conveniente, cosa ne pensate?

http://www.ebay.it/itm/PRORASO-SAPONE-D ... 3a844c7265
Ultima modifica di ares56 il 03/10/2014, 15:30, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Messaggio modificato nel rispetto delle norme sul "quote" del Regolamento Generale
Avatar utente
gengi
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 30/09/2014, 13:10
Località: Napoli

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda Sempronio » 03/10/2014, 15:34

Ciao, i pennelli in tasso (mi permetto di generalizzare) sono più soffici sul viso e schiumano più in fretta...ma io, personalmente - e vista anche la notevole differenza di prezzo - preferisco di gran lunga quelli in setola (di maiale) poiché garantiscono un massaggio esfoliante più vigoroso.
Il mio consiglio è dunque di partire con questa tipologia, dal momento che con una spesa relativamente contenuta (dai 15€ a scendere) avrai comunque un prodotto durevole e di qualità (Omega e Semogue i primi due che mi vengono in mente) con cui fare pratica.

Per quanto riguarda il sapone, i Proraso sono ottimi e reperibili pressoché in ogni supermercato (specialmente il Verde in tubo). In alternativa, sempre tra i prodotti da banco, anche il Palmolive Classic (tubo rosso) gode di ottima fama.

La ciotola non è indispensabile (puoi montare direttamente in viso), se comunque giustamente vuoi provare, va benissimo una tazza abbastanza capiente oppure una piccola ciotola per animali (dai cinesi, in metallo, a meno di 1€).
"Calvizie: sempre precoce e causata dagli eccessi di gioventù, o dalla concezione di grandi pensieri."
Gustave Flaubert
Avatar utente
Sempronio
 
Messaggi: 183
Images: 246
Iscritto il: 08/10/2013, 11:52
Località: Bergamo

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda gengi » 03/10/2014, 16:00

Ti ringrazio! Ho trovato il pennello quì a Napoli lo vendono 10.00 € di cinghiale. Per la ciotola conosco un parrucchiere che me ne butterebbe dietro di ciotoline :lol:
Ultima modifica di ares56 il 03/10/2014, 16:05, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Messaggio modificato nel rispetto delle norme sul "quote" del Regolamento Generale
Avatar utente
gengi
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 30/09/2014, 13:10
Località: Napoli

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda ares56 » 03/10/2014, 16:08

@ gengi: per favore, rispetta il Regolamento e non CITARE il messaggio a cui rispondi, grazie.
________________________


gengi ha scritto:Ti ringrazio! Ho trovato il pennello quì a Napoli lo vendono 10.00 € di cinghiale.

Il pennello non è in cinghiale ma sarà in setole di maiale. Che pennello è? Perchè 10€ possono essere anche troppi... :?
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 13565
Images: 2317
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda gengi » 03/10/2014, 16:18

E' Omega con setole di cinghiale.. Se poi hai trovi di meglio magari mostrami il prodotto..

http://www.ebay.it/itm/OMEGA-pennello-d ... 33905d2c9c
Avatar utente
gengi
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 30/09/2014, 13:10
Località: Napoli

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda Sempronio » 03/10/2014, 16:28

Quello, come dice ares, è in setola di maiale http://www.omegabrush.com/italiano/daba ... .php?id=43 e dovrebbe costare 3 - 4 euro al massimo.
"Calvizie: sempre precoce e causata dagli eccessi di gioventù, o dalla concezione di grandi pensieri."
Gustave Flaubert
Avatar utente
Sempronio
 
Messaggi: 183
Images: 246
Iscritto il: 08/10/2013, 11:52
Località: Bergamo

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda gengi » 03/10/2014, 16:32

Mi hai consigliato quello in setola di maiale tu giusto? Quindi dovrei trovarlo anche a meno.. Sapresti linkarmi qualche negozio online dove posso trovarlo?
Avatar utente
gengi
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 30/09/2014, 13:10
Località: Napoli

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda Sempronio » 03/10/2014, 16:48

Se acquisti online paghi più cara la spedizione del pennello...a mio avviso non ne vale la pena, a meno che tu non abiti proprio fuori dal mondo e non abbia possibilità di recarti presso un supermercato.
In alternativa potresti spendere un pochino di più e prenderti un pennello un po' più "ricercato", magari unendo all'ordine qualche altro prodotto per ammortizzare i costi di spedizione. Giusto uno spunto http://www.giftsandcare.com/en/search?s ... derway=asc
"Calvizie: sempre precoce e causata dagli eccessi di gioventù, o dalla concezione di grandi pensieri."
Gustave Flaubert
Avatar utente
Sempronio
 
Messaggi: 183
Images: 246
Iscritto il: 08/10/2013, 11:52
Località: Bergamo

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda gengi » 03/10/2014, 16:57

Io abito a Napoli, ma nei supermercati materiale da barba non ne trovi molto... In questi giorni passo da un rifornitore per parrucchieri penso sicuro sia più fornito..
Avatar utente
gengi
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 30/09/2014, 13:10
Località: Napoli

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda nano » 03/10/2014, 17:03

In qualunque supermercato o negozio per parrucchieri trovi un Omega 48 o 49 per 5-6 euro (o L'Omega rimarchiato Proraso che dovrebbe essere un 49 ma con il manico "cromato" e sta su quella fascia di prezzo). Non ti serve nulla di più.
Se poi trovi un altro modello sempre Omega che ti piace e che costa meno tanto meglio (es. io il 10066 l'ho trovato a 3,50 euro in un negozio cinese ed è un signor pennello)!
Never try to wrestle with a pig. You'll get dirty and the pig likes it.
(G.B. Shaw)
Avatar utente
nano
 
Messaggi: 1703
Images: 108
Iscritto il: 17/05/2013, 20:39
Località: Roma, Italia

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda ares56 » 03/10/2014, 18:17

gengi ha scritto:Io abito a Napoli, ma nei supermercati materiale da barba non ne trovi molto...

Se avessi risposto al mio MP del 30/09 forse avresti avuto altri suggerimenti. Comunque anche per i negozi fisici il Forum è pieno di risorse al servizio degli utenti tra cui la MAPPA: http://goo.gl/maps/lRKWf ;) .
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 13565
Images: 2317
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda ischiapp » 03/10/2014, 18:50

Da me in provincia li hanno il Gruppo Sigma, DOK, Decò ;)
Anche vari negozietti di prodotti per l'igiene e la casa.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 13710
Images: 2057
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda gengi » 05/10/2014, 14:32

Come da consigli mi sono recato ad un supercato, preso il pennello omega versione proraso, con un sapone semiduro proraso bianco per pelle sensibile, ed un dopobarba (sempre per pelli sensibili a base no alcool), sono solo in attesa che mi arrivi il sanguine r5 wood!
Avatar utente
gengi
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 30/09/2014, 13:10
Località: Napoli

Re: [Tutorial]. Il sapone da barba, una guida.

Messaggioda DucaTeo81 » 04/11/2014, 12:29

Sono nuovissimo di questo forum.
sto iniziando ad approcciare piano piano a questo mondo ho iniziato con la acquistare la crema Proraso verde con il suo dopo barba e la lozione prebarba. speriamo che come inizio vada bene...
complimenti ancora per questo sito e forum molto dettagliato
DucaTeo81
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 03/11/2014, 14:48
Località: Ala (TN)

Prime barbe

Messaggioda massybear » 16/11/2014, 1:17

Salve, mi chiamo Massimo e sono nuovo, spero di scrivere questa domanda nell posto giusto. :roll:
Finalmente la mia barba comincia a farsi evidente, ma quando vado per rasarla con un comunissimo usa e getta (per il momento tocca accontentarsi) mi fa male.
Ora non saprei proprio spiegare il tipo di dolore ma è come se me li strappasse.
Dovè che sbaglio??
Scusate se la domanda può essere stupida, ma non ho altri modi per imparare.

Grazie a chi risponderà.
massybear
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 16/11/2014, 1:10

Re: Prime barbe

Messaggioda radonauta » 16/11/2014, 10:17

Ciao Massimo,

qui viewtopic.php?f=87&t=4991 puoi trovare praticamente tutto quanto occorra per incominciare; ti anticipo il mio consiglio: procurati un DE (che sta per double edge, ovvero rasoio di sicurezza) Wilkinson classic con le sue lamette (siamo intorno ai 5 euro, poco più poco meno) e un set completo Proraso con cui potrai iniziare benissimo. Intendo pennello+ciotolina di sapone+prebarba+dopobarba il tutto nel magnifico verde della casa, che trovi - ad esempio - da Esselunga per una spesa totale di scarsi 10 euro.

E' buona norma presentarsi, nel topic dedicato "nuovi iscritti"

Buone barbe
L’unico modo per liberarsi di una tentazione è cedervi. (Oscar Wilde)

Follow the wave of slow shave (Luca aka Radonauta )
Avatar utente
radonauta
 
Messaggi: 2079
Images: 232
Iscritto il: 20/07/2014, 23:05
Località: Milano

Re: Prime barbe

Messaggioda MoPaDa » 16/11/2014, 10:23

Ciao massybear.
Benvenuto a bordo :)

Innanzitutto grazie di partecipare al forum ed a tal proposito il mio primo consiglio, per maggiore visibilità, è quello di presentatrti qui ed adocchiare quello che il mod suggerisce viewtopic.php?f=115&t=1956&start=2850#p109181

Credo ci sia già un'apposita sezione dedicata a questi help generici, ma giusto per non perdere l'attimo ti chiedo la cortesia di illustrarci meglio la situazione affinché ti si possa dare una mano concreta.

Qui nessuna domanda è stupida ;) ... una domanda è una domanda ...
Potrai trovarti nell'occasione di esaminare risposte apparentemente diverse, ma considera il fatto che radersi non è una scienza esatta.

Mi pare di capire che tu sia molto giovane e fa piacere che i giovani si avvicino al mondo della rasatura più tradizionale.
T'invito pertanto a darci ulteriori info prima di procedere a formulare risposte "ad minchiam" .... :mrgreen:
MoPaDa
È più facile scindere un atomo che abolire un pregiudizio.
-- Albert Einstein
Avatar utente
MoPaDa
 
Messaggi: 1080
Images: 80
Iscritto il: 28/06/2014, 9:22
Località: Milano provincia N.E.

HELP! Un mondo troppo grande per potersi orientare da soli!

Messaggioda Taxxy » 24/02/2015, 16:13

Ciao a tutti ! Chiedo preventivamente scusa per il thread aperto. Purtroppo sono 3 giorni che leggo di tutto e di più su questo forum ed onestamente sto impazzendo!
E' mondo talmente vasto, con una quantità disumana di prodotti e migliaia di opinioni che non riesco proprio a capire come iniziare! Intanto posto il link della mia presentazione:
viewtopic.php?f=115&t=1956&start=3200

Purtroppo non avendo trovato una sezione per " I primi passi " ho postato qui, considerato che voglio accingermi alla rasatura a mano libera passando per uno shavette.
Ho letto miriadi di post di prodotti e sottoprodotti ma onestamente ho solo ampliato la mia confusione! Chiedo gentilmente se è qualcuno possa elencarmi dei prodotti per iniziare, budget totale non più di 70€ per prima cosa uno shavette e le lame da utilizzare, come seconda cosa un pennello ed una crema da barba!!

Chiedo ancora venia se non è questa la sezione giusta, non me ne vogliano i moderatori.

Grazie
Taxxy
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 23/02/2015, 23:19

Re: HELP! Un mondo troppo grande per potersi orientare da so

Messaggioda ares56 » 24/02/2015, 17:37

Taxxy ha scritto:Chiedo gentilmente se è qualcuno possa elencarmi dei prodotti per iniziare, budget totale non più di 70€ per prima cosa uno shavette e le lame da utilizzare, ...

Shavette Universal mezza lama (viewtopic.php?f=108&t=2768). Per altre soluzioni: viewtopic.php?f=108&t=5307.
Lamette Astra Superior Platinum, Personna Platinum...o un sample pack (viewtopic.php?f=90&t=3705)

...come seconda cosa un pennello ed una crema da barba!!

Pennello: Omega in setola (scegli la dimensione in funzione dei gusti) o tasso (viewtopic.php?f=32&t=2403). Per altre soluzioni: viewtopic.php?f=32&t=4873.
Crema da barba: qualsiasi Proraso da scegliere in base alle tue preferenze sul profumo e formulazione (tubo o ciotola); in alternativa le Palmolive. Per altre soluzioni: viewtopic.php?f=31&t=5974.

Con 20€ hai tutto quello che ti serve per iniziare nel modo migliore ;) .
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 13565
Images: 2317
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda Taxxy » 24/02/2015, 23:40

Gentilissimo GRAZIE!
Taxxy
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 23/02/2015, 23:19

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda alb.onda » 16/03/2015, 18:13

DECALOGO DI BASE PER CHI INIZIA QUESTO PERCORSO

1. La rasatura è un piacere, se hai la faccia in fiamme...che piacere è?
Ti racconto in poche parole ciò che questo decalogo vuole evitare: Gino arriva su questo Forum perché vuole migliorare rapidamente le sue rasature, inizia a leggere il Forum disordinatamente, vuole arrivare subito alle conclusioni, vede qualche video su Youtube, poi volendo emulare quanto ha visto si fa prendere la mano...corre a comprare uno shavette con le lamette più taglienti in commercio e si appresta a fare 5 passate in contropelo perché vuol dimostrare a tutti che è un vero "macho". Risultato: Gino si scartavetra il viso e si ritrova con la faccia che pare un misto tra un Burri e un Fontana.La premessa del percorso che stai per affrontare è che la rasatura è un PIACERE quotidiano, non una sfida assurda a chi è più liscio...Non è un’ossessione per la ricerca del "BBS" (Baby Butt Smooth, ovvero il visetto liscio liscio come un culo di bambino) a discapito del benessere della pelle! Non ti preoccupare se ora hai dei problemi nelle sbarbate: con un po’ di pazienza vedrai che ti si aprirà un mondo davanti, che un gesto quotidiano e magari un po’ noioso diventerà un appuntamento irrinunciabile. Per arrivare al risultato finale, devi necessariamente ottimizzare la tecnica che usi in ogni singolo momento della rasatura. Ci vorrà un po’, ma ne vale la pena!Dunque, sei pronto? Allora via! Sappi che per il momento non devi comprare nulla. Nessun rasoio, nessun sapone, niente. Parti utilizzando ciò che hai già (solitamente, bomboletta di schiuma e rasoio multilama). Si presuppone che ti sia fatto la barba già qualche volta in precedenza. Bene, ogni punto del decalogo contiene un consiglio che metterai in pratica quando ti radi: concentrati SOLO SU QUELLO. Nel momento in cui quel gesto ti verrà naturale...passa al punto successivo! Per il resto, mantieni la tua routine...e vedrai che le tue sbarbate diventeranno pian piano migliori!!!

2. No schiuma...no radi!
Il primo consiglio ad alcuni potrà sembrare banale, ma – tanto per dire – per me non lo è stato. Il succo è questo: non passare MAI il rasoio su una zona senza schiuma. Se è visibile la pelle...non ripassarci! Ciò presuppone che ogni passata del rasoio (pelo, contropelo, etc...) sia effettuata dopo che hai applicato la schiuma sul viso. Quindi il mantra da ripetere è : insapona – radi – insapona – radi. Sei tentato da qualche ritocchino volante? Ecco, lascia stare. O al massimo applica di nuovo un po’ di schiuma. Magari questa cosa ti costerà 5 minuti in più...ma è davvero la BASE di tutto. Senza schiuma non ci si rade. MAI.

3. Il facemapping, questo sconosciuto
Se leggendo la parola facemapping d’istinto sei andato sul traduttore di Google, non preoccuparti: è più semplice di quanto tu possa pensare. In sostanza, il concetto è questo: i peli sul viso crescono in diverse direzioni, a seconda delle zone (guance, mento, collo, etc), e la disposizione è diversa da persona a persona. Dato che passare il rasoio nel verso del pelo è assai diverso dal passarlo in direzione opposta, ne segue che devi capire bene come cresce il pelo per raderti senza problemi. Pelo, pelo incrociato, contropelo...Per una spiegazione esauriente, leggi qui: http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=33&t=2605. In questo topic c’è scritto tutto. Il consiglio è questo: studia bene il tuo facemapping e utilizzalo a tuo vantaggio!!!

4. Per favore non spinga!!!!
Un rasoio serve per radere... non per arare. Una lama tagliente non ha bisogno di pressione, deve solo scivolare sulla superficie. Ne consegue che...non devi assolutamente premere! Immagina che la lama debba sempre "carezzare" la pelle: una volta appoggiato delicatamente il rasoio, fallo scivolare con leggerezza. Piccola digressione: probabilmente, se stai leggendo questa pagina e sei agli inizi, stai utilizzando un multilama (Fusion, Mach3 e compagnia bella). Questo tipo di rasoi permette di "spingere" un po’ di più rispetto ad altre tipologie di rasoi senza procurarsi tagli. Quindi, solitamente si tende a usare più pressione di quanta ne serva: questo però non significa che la pelle non ne soffra... specialmente in termini di arrossamenti e irritazioni! Quindi, ricorda sempre: rimani leggero nelle tue passate, a prescindere dal rasoio che usi!!

5. La strategia della tensione
Ecco un altro concetto da non dimenticare mai : una lama scorre meglio su una superficie piana e ben distesa rispetto ad una rugosa, increspata. Ne consegue che quando passi il rasoio sul tuo volto, devi stendere per bene la zona su cui passi la lama con la mano che non tiene il rasoio, tirando in direzione contraria rispetto a quella in cui stai per passare la lama. Se per le guance quest’azione è abbastanza facile, nelle zone come il collo o lungo la mandibola potrebbe diventare un pochino più difficile. Aiutati anche con la mimica facciale, se necessario: ad esempio, puoi gonfiare le guance, "storcere" la bocca, sollevare il mento, etc... Trovi molti consigli qui: http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=33&t=7129. Le prime volte "forzati" a guardare cosa fa la mano con cui NON tieni il rasoio, perché tutte e due le mani devono essere sempre occupate (con una radi, con l'altra "tiri"): se una mano è a riposo...c’è qualcosa che non va. Con la pratica saprai dosarti meglio, ma all’inizio fai questo sforzo!

6. Occhio al post!
Ok, hai portato a termine la rasatura. E ora? Il post rasatura è una fase delicata, così come tutto il resto. Se vuoi approfondire nel dettaglio, leggi qui: http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=35&t=2264 e qui http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=35&t=2187. Come puoi immaginare, esistono miriadi di prodotti per il postrasatura (ne parleremo più avanti), ma per il momento concentrati sulla tecnica: dopo aver terminato di raderti, sciacqua prima il viso DELICATAMENTE con acqua tiepida, allo scopo di rimuovere eventuali residui di sapone. Quindi sciacqua DELICATAMENTE con acqua fredda (non è necessario che sia ghiacciata): questo serve a chiudere leggermente i pori. Infine, un ultimo risciacquo ancora con acqua tiepida eviterà un eccessivo inaridimento della pelle. Ricordati di asciugare il viso tamponando leggermente con l'asciugamano senza strofinarlo sul viso: la pelle non gradirebbe! Questi gesti sono la base di tutto. Per il momento, se hai già un dopobarba che ti piace, applica quello. Se hai una crema idratante, ne puoi applicare un velo. Più tardi capirai come usare eventuali altri prodotti in azione sinergica.

7. I preliminari
Come il post, anche la preparazione alla rasatura ha una sua importanza. Ferme restando le abitudini personali, il primo consiglio è di raderti appena sveglio: la pelle è più rilassata e la rasatura è più semplice. Ci sono poi altri modi per "preparare" la pelle al rasoio: il più semplice consiste nel lavare il viso con acqua calda e, successivamente, applicare la schiuma sul viso ancora umido. Un altro metodo consiste nel radersi dopo una bella doccia calda. Se hai tempo a disposizione, meglio ancora utilizzare un bel panno caldo (vedi qui: http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=34&t=3744). Ad ogni modo prova questo metodo per le tue prossime rasature: sveglia mattutina, doccia calda/lavaggio con acqua calda, successiva insaponata. Un gesto semplice per iniziare la giornata al meglio!

8. In alto il pennello!
Se hai seguito tutti i consigli elencati sopra, probabilmente hai raggiunto – a costo zero - un buon livello base di tecnica. È arrivato il punto di passare al livello superiore, e per farlo hai bisogno di una coppia fondamentale di attrezzi: il pennello da barba (http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=32&t=333) e il sapone. Numerosi sono i vantaggi nell’utilizzo di questa "accoppiata": se vuoi una guida approfondita, la trovi qui http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=33&t=2600. Questo topic contiene anche una ottima guida per capire come montare correttamente il sapone con l’ausilio di una ciotola (per iniziare ne andrà bene una qualunque, anche una tazza da latte, capirai più avanti le differenze). Per cui: accantona momentaneamente la schiuma in bomboletta, procurati un pennello (io consiglio un classicissimo Omega 48, costa poco dura tanto e si trova facilmente, oppure trovi tanti consigli qui: http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=32&t=4873) e un sapone/crema da barba (va benissimo Proraso oppure Palmolive, leggi qui: http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=31&t=5974) ed esercitati con quanto riportato nella guida approfondita che ho segnalato prima. Visto il costo contenuto dei prodotti consigliati, puoi anche provare a fare delle schiumate "di prova" senza raderti, fino a raggiungere il risultato che vuoi (devi ottenere una schiuma cremosa, di consistenza simile alla panna); utilissimo questo Tutorial: http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=33&t=2600. Quindi, mano ai pennelli...pronti...via!!

9. Le cose si fanno serie...
Quindi è giunto il momento di provare qualcosa di davvero diverso...un altro rasoio! I rasoi attualmente più diffusi e che trovi in vendita un po’ ovunque sono i cosiddetti "multilama" (ad es. Gillette Fusion), ovvero rasoi che utilizzano delle cartucce su cui sono montate più lame. Non ho niente in contrario ai multilama, anzi: tuttavia se vuoi provare un’esperienza di rasatura "diversa" ti consiglio di passare ad un rasoio di sicurezza "Double Edge" (DE), tipologia che in molti casi coniuga una certa facilità di utilizzo con un elevato comfort. Questi utilizzano delle lamette singole sostituibilil, delle quali esistono moltitudini di marche diverse. Ci sono molti topic già aperti che ti spiegano cos’è un DE e quale scegliere (fai riferimento a questa pagina: http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=91&t=3460): io personalmente ti consiglio di partire da un rasoio "gentile" (ad es. Muhle R89, Merkur 34c, Edwin Jagger x89, tutti e tre molto validi) e di acquistare 4 o 5 pacchetti di lamette di marche diverse, possibilmente "gentili" (ad es. Derby, Astra, Gillette, Personna). Una volta finito un pacchetto, cambia marca, in modo da capire meglio le differenze tra le varie lamette e scoprire quella che più si adatta al tuo viso. Per l’uso del DE, è fondamentale una buona tecnica: in particolare, ti sarà necessario rileggere i punti 4 e 5 e studiare questo Tutorial: http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=91&t=2258 !!!
In alternativa puoi anche pensare di "saltare" il Double Edge e adottare metodi di rasatura più classici e "vintage": il rasoio a mano libera (http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=9&t=2046) oppure gli shavette (rasoi che hanno la stessa forma del Mano Libera, ma che usano lamette “usa e getta”). Sono attrezzi che richiedono MOLTA ATTENZIONE per avere risultati accettabili, e che nei primi utilizzi hanno creato qualche taglietto un po’ a tutti. In tal caso segui bene tutti i consigli riportati qui: http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=9&t=1375 o qui: http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=108&t=5307.
A questo punto un momento di riflessione è d’obbligo: il mio consiglio è di non farti prendere dalla smania dell’acquisto, in questa fase cambiare febbrilmente pennello, sapone o rasoio non ti porterà a rasature migliori, anzi, ti porterà nel peggiore dei casi a non capire affatto i vantaggi/svantaggi di ciò che stai usando. Inoltre, ciò che per altri è un toccasana, per te potrebbe non andare affatto bene. Per cui sviluppa prima una buona TECNICA DI BASE, e solo quando vedrai che le tue rasature sono più che buone...concediti qualche acquisto!

10. Via alle danze!
Ora che hai finalmente raggiunto una buona tecnica (o almeno spero), puoi anche sbizzarrirti!! Esistono migliaia di prodotti che possono facilitare le tue rasature e renderle confortevoli e appaganti. Partiamo dalla preparazione: esistono dei prodotti - i cosiddetti "prebarba" - che servono a preparare la pelle prima della rasatura, con risultati più o meno efficaci (trovi le recensioni qui: http://ilrasoio.com/viewforum.php?f=34). Non necessariamente devono essere dei prodotti "specifici": molti usano con successo degli oli di vario tipo (http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=34&t=1086) oppure delle creme idratanti, o il talco etc etc. Segui i consigli contenuti nei relativi topic e sperimenta quello che più si addice alla tua pelle!
Oltre ai prebarba, puoi sbizzarrirti anche nel postrastura. Il primo step è sperimentare l’Allume di rocca (http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=35&t=734), sempre seguito da risciacquo. Altrimenti per i dopobarba puoi sbizzarrirti (http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=35&t=2187): lozioni, balsami, gel...esistono talmente tante varianti che diventa difficile anche solo elencarle. Molti combinano anche l’utilizzo di una lozione alcolica con un balsamo/crema idratante, in ordine a piacere (lozione e poi crema, oppure viceversa). Leggi i consigli contenuti nei singoli topic della sezione Dopobarba e...sperimenta!

Appendice
Il Forum è PIENO di approfondimenti. Il decalogo è solo un percorso indirizzato per risparmiarti errori facili e molto comuni, ma (come puoi immaginare) per necessità abbiamo trattato molti argomenti in maniera concisa. Innanzitutto, prima di aprire nuovi topic su argomenti specifici, fai sempre una ricerca nel Forum, vedrai che molto spesso esiste già una risposta alle tue domande. Inoltre, per approfondire le tue nozioni sulla rasatura, ti consiglio di consultare e studiare le discussioni raccolte in questa sezione:
Cosa bisogna sapere prima di iniziare: http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=9&t=4991.

...Buone Sbarbate!!

NB. grazie ad Ares56 per l'aiuto e i consigli ;)
Avatar utente
alb.onda
 
Messaggi: 486
Images: 49
Iscritto il: 20/05/2014, 15:17
Località: Roma

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda Trepassate » 16/03/2015, 19:08

Applausi per alb e ares :D :D :D
Pasquale

"Non c'è mai una seconda occasione per fare una buona prima impressione" (cit. O. Wilde)
Avatar utente
Trepassate
 
Messaggi: 1812
Images: 249
Iscritto il: 11/02/2014, 19:23
Località: Milano

Re: Consigli per iniziare questo percorso...

Messaggioda il barbitonsore » 17/03/2015, 15:28

Capacità di sintesi davvero mirabile. Bravissimi!
"Barba e capelli, signore?" "No, solo barba. I capelli sono ormai un vago ricordo"
Avatar utente
il barbitonsore
 
Messaggi: 371
Iscritto il: 17/02/2014, 0:36
Località: Rende (CS)
PrecedenteProssimo

Torna a Tecniche di Rasatura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti