Quale rasoio DE scegliere?

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
Avatar utente
gianfranco_b
Messaggi: 43
Iscritto il: 11/09/2023, 11:50
Località: Torino

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da gianfranco_b »

Antonio Bove ha scritto: 14/01/2024, 19:16 lo so, ora si scatenera' una shit-storm di dimensioni clamorose: "ma come? suggerisci ad un neofita uno shavette?" etc etc.
si, lo suggerisco: mancando a Giat la pratica con un DE, non vedo la difficolta' nell'iniziare direttamente con uno shavette.

ed aggiungo: parlo per esperienza diretta. porto un pizzetto molto ben definito (pointing goatee) e nessun DE garantisce la definizione che permette uno shavette.
per iniziare sul sicuro, Vanta mezza lama: definizione contorno barba eccezionale ed angoli coperti, cosi' da evitare eccessivi tagli (che ci saranno, almeno all'inizio, anche con un DE).
attualmente, uso uno Shibumi, che va ancora meglio.
In effetti ci sta che per definire il contorno del pozzetto la cosa migliore sia lo shavette... e in più ci sono quelli con lame AC che hanno guardie tipo i ProTouch o ProGuard che vanno incontro alle esigenze dei neofiti...
giat
Messaggi: 8
Iscritto il: 09/01/2024, 20:03
Località: Polcenigo (PN)

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da giat »

boh ragazzi, ci siamo!
ho fatto un mega ordine su amazon di un misto di prodotti per cura della barba e rasatura. Per il sapone e pennello tengo quelli che ho già per poi sperimentare cose nuove. Per quanto riguarda i rasoi, facendo un sunto dei vari consigli, ho preso un Fatip Piccolo nichelato e lo shavette Shibumi. Dovrebbe arrivarmi tutto sabato, ovvero il giorno supremo settimanale che dedico alla rasatura. Vi terrò aggiornati sul mio massacro. Se poi prenderò la mano ho puntato il merkur progress 500, che potrei regalarmi al mio compleanno in primavera. Se invece non doveste leggermi è perché semplicemente avrò dato troppa confidenza allo Shibumi e avrò reciso la giugulare :lol:
Intanto grazie per avermi sopportato/supportato
Talete
Messaggi: 40
Iscritto il: 28/02/2023, 17:44
Località:

Re: Merkur 15c vs Yaqi Mellon

Messaggio da Talete »

Fride ha scritto: 15/01/2024, 16:35 Buon pomeriggio a Tutti,

Mi sono iscritto oggi stesso.
sono nuovo nel forum ma anche io vi seguo da diverso tempo e mi sono appassionato al mondo della rasatura tradizionale ormai da sei mesi anche grazie ai vostri consigli e alle discussioni che leggevo e leggo qui nel forum.
Mi permetto di rispolverare questa discussione.
Faccio un piccolo preambolo, io mi rado una volta a settimana utilizzando pre barba Proraso verde con relativo sapone in ciotola stessa marca; rasoio K.C.Gilette , lametta Astra verde.
Per ottenere un buon risultato devo fare diverse passate risentendo ogni volta di irritazioni.
purtroppo ho la pelle molto sensibile e anche con i multilama la parte del collo è sempre stato il mio tallone di Achille.
Informandomi qui sul forum ho capito che il tipo di rasoio che sto utilizzando ora con barbe lunghe di una settimana fatica a dare buoni risultati, complice anche la mia mano da neofita che ne accentua lo scarso risultato.
Per cercare di risolvere il problema sono orientato all'acquisto di un OC e la scelta ricadrebbe tra un Mellon (oppure Razorock SLOC), un Merkur15c o u Goodfellas smile con manico impero testa sempre OC.
Spero di non aver fatto un OT o aver scritto nella sezione sbagliata.
Vi ringrazio per qualsiasi Vs.consiglio a riguardo
Ciao
Ciao, quali DE scegliere per farsi la barba una volta alla settimana? Diciamo che se hai provato solo proraso verde come sapone e solo astra verdi hai ancora tante variabili su cui lavorare oltre che il rasoio. Nel senso che il King C Gilette con tre passate su una barba di una settimana, a meno che non ti cresca un bosco dura come la roccia, ma potrebbe essere il tuo caso, è sicuramente sufficiente. Sicuramente i rasoi che hai citato, dal Merkur al Mellon, tutti OC, farebbero sicuramente al tuo caso, ma un closed su una barba di una settimana di solito non ha particolari problemi.
Domanda hai provato ad abbinarlo a lamette diverse dalle ASTRA, magari gilette stesse o più affilate tipo Feather e Kai per vedere se miglioravano le prestazioni? Logicamente i rasoi che hai citato hanno sicuramente più profondità di taglio rispetto al Gilette, ma non sottovalutare l'aspetto della lametta (peraltro le astra verdi sono ottime lame, ma abbastanza dolci) che in abbinamento al rasoio ne può cambiare profondamente le prestazioni. Poi logicamente ognuno deve soddisfare le sue esigenze di acquisto :), e magari regalati un sapone diverso, non tanto perché il proraso non sia un ottimo sapone, quanto perché utilizzando saponi diversi che gioco forza richiederanno anche se solo parzialmente modalità diverse di montaggio, più o meno acqua o giri di pennello. potrai sicuramente migliorare anche la tua tecnica di montaggio del sapone che ti permetterà di migliorare la qualità della tua rasatura.
giat
Messaggi: 8
Iscritto il: 09/01/2024, 20:03
Località: Polcenigo (PN)

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da giat »

eccomi dopo la prima rasatura con DE. È andata come era presumibile andasse all'esordio: qualche taglietto e un pò di arrossamenti dovuti a irritazione, che naturalmente avevo già messo in conto. Non che col gillette mach3 facessi molto meglio, in realtà, però in effetti concludevo la rasatura in un quarto d'ora mentre oggi mi sono preso tutto il tempo del mondo. Stavolta credo che la montatura della barba non mi sia uscita granchè bene. Rispetto alla volta precedente ho attivato il pennello tenendolo un 20 minuti in ammollo su acqua tiepida, per poi procedere con la montatura direttamente sul sapone Proraso verde e non su ciotola (ho visto da un noto youtuber italiano che si può fare anche così, e così ho fatto anche sabato scorso). Il sapone mi è uscito meno cremoso, non so. Premetto che non uso prebarba ma mi sciacquo con acqua calda. Il passaggio dal multilama al Fatip piccolo si è fatto sentire. Abituato al peso piuma del mach3 e al fatto che il ponte delle lame ruota a prescindere da come angoli l'impugnatura, è stato un pò complicato capire quale fosse l'inclinazione più adeguata con il DE. Montava le lamette Derby Extra e non so quanto sia il loro grado di aggressività. In ogni caso non mi sono sembrate molto invasive, addirittura mi è sembrato che facessero quasi fatica a tagliere la barba di una settimana, ma può anche essere al fatto che non abbia tenuto un'angolatura efficace. La rasatura alla fine comunque è stata profonda e ho tenuto un discreto BBS su vaste porzioni del collo e della gola.
Una cosa che ho notato sul Fatip e non capisco se sia un errore progettuale del modello: non ho trovato asimmetria nello stesso lato, ma stringendo il manico in un lato la lama rientra nel pettine lasciando invece più esposta quella dell'altro lato. La lama non dovrebbe uscire in equal misura su entrambi i lati, rendendo quindi possibile radersi sfruttando anche l'altro lato del rasoio? In verità ho notato che i due lati rimangono ben allineati se non si stringe troppo, ma in quel caso poi il manico tende a svitarsi e quindi mi ha obbligato a un mezzo giro di serraggio, e quando l'ho fatto la lama da un lato quasi sparisce. È normale? Eventuali accorgimenti?
Ho provato anche lo Shibumi per le rifiniture della barba, sempre con le Derby, ed è stata una piacevole sorpresa. Difficile fare il contropelo e trovare l'esatta manovra ma per le guance è risultato ottimo, un pò meno sul collo ma sicuramente perché sono stato maldestro io.
Alla fine sciacquata e un dopobarba alcolico. Dai... tutto sommato non è andata malissimo. Confido sabato prossimo in un risultato migliore.
Avatar utente
curunír
Messaggi: 61
Iscritto il: 27/12/2023, 10:24
Località: Torino

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da curunír »

Hai fatto il primo passo, @giat! D'ora in poi tutto diventerà più divertente e migliorerai imparando dagli errori.
Non mi figuro bene che tipo di montaggio tu abbia effettuato; in ogni caso, soprattutto agli inizi, secondo me è consigliabile distinguere bene la fase di prelievo del sapone/crema (che può avvenire col pennello dentro il contenitore del soap) e la fase di montaggio (che può avvenire in ciotola a parte, o in volto). In questo modo, si impara meglio a gestire la corretta idratazione del prodotto.
Le Derby sono lamette super ricoperte e piuttosto gentili, non amate da tutti (io non le apprezzo) e che, forse, su barba di una settimana faticano un po'; perdonano gli errori al neofita, attutendo un po' l'impatto di un open comb, ma non si può chiedere loro più di tanto. Ti consiglio di spulciare un po' i topic sulle lamette e valutarne altre, magari iniziando a prendere in considerazione le Stainless (per es., Astra Blu) che, essendo non ricoperte, dovrebbero aggrappare meglio un pelo piuttosto lungo.
Riguardo l'annoso problema dell'allineamento della lametta sui Fatip, ti consiglio di fare un salto sul lungo topic dedicato al rasoio di Premana:
http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=10&t=1780
Ogni Fatip fa storia a sé: il mio Gentile non soffre granché di questo problema, altri lo patiscono di più. Devi osservare come la lametta si pone rispetto alla testina quando inserisci la guardia e, prima di avvitare, giocare un po' con la lametta finché non la vedi allineata. Per alcuni amanti del Fatip, questo gioco è parte del godimento della rasatura :D
«Aveva bisogno di adoperare le proprie mani, e non di comandare le mani altrui.» (J.R.R. Tolkien)
Animalunga
Messaggi: 378
Iscritto il: 02/01/2018, 22:57
Località: GROTTAMMARE (Prov. AP)

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Animalunga »

giat ha scritto: 20/01/2024, 19:09 Una cosa che ho notato sul Fatip e non capisco se sia un errore progettuale del modello: non ho trovato asimmetria nello stesso lato, ma stringendo il manico in un lato la lama rientra nel pettine lasciando invece più esposta quella dell'altro lato. La lama non dovrebbe uscire in equal misura su entrambi i lati, rendendo quindi possibile radersi sfruttando anche l'altro lato del rasoio? In verità ho notato che i due lati rimangono ben allineati se non si stringe troppo, ma in quel caso poi il manico tende a svitarsi e quindi mi ha obbligato a un mezzo giro di serraggio, e quando l'ho fatto la lama da un lato quasi sparisce. È normale? Eventuali accorgimenti?
Infatti il famoso problema di buona parte dei Fatip non è che la lama è storta, è che occorre un po' di attenzione per centrala, altrimenti si evidenzia il problema che hai notato.
Io ho lo stesso problema e lo uso a mio vantaggio per avere un lato più aggressivo e uno meno, per i punti difficili...
Consuetudine: testa&barba + regolazione pizzo&baffi, ogni 3/4gg; pelo, contropelo+ritocchi.
baol
Messaggi: 249
Iscritto il: 28/07/2010, 21:23
Località: Bologna

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da baol »

I Fatip sono rasoi eccezionali, come progetto. Non perfetti nella qualità costruttiva. Ma con un ottimo rapporto qualità prezzo, a mio avviso. Una volta capito come allineare la lametta (ogni Fatip è un mondo a se), trovare l'angolo dovrebbe essere intuitivo. Detto questo, la rasatura col DE richiede un po' di training. Sii fiducioso. Col Fatip abbinerei un'astra russa, o anche una Treet Platinum su barba lunga. Le derby mi sono piaciute, però su una barba di una settimana, se non si ha pratica, forse fanno fatica a radere
Avatar utente
wakaouji
Messaggi: 535
Iscritto il: 12/01/2020, 7:52
Località: Cernusco sul Naviglio, 20063 MI

Re: Merkur 15c vs Yaqi Mellon

Messaggio da wakaouji »

Fride ha scritto: 15/01/2024, 16:35
Per cercare di risolvere il problema sono orientato all'acquisto di un OC e la scelta ricadrebbe tra un Mellon (oppure Razorock SLOC), un Merkur15c o u Goodfellas smile con manico impero testa sempre OC.
il tuo problema non si risolve cambiando rasoio, ma imparando con pazienza a gestire al meglio quello che hai. si tratta di lavorare su: face mapping, angolo di rasatura, leggerezza della mano, e (si sottovaluta troppo) tiraggio della pelle.
fra i rasoi che menzioni, i primi due, che mi piacciono moltissimo, hanno la stessa tendenza del tuo (KC Gillette) ad essere molto dolci così che faresti la stessa fatica ad ottenere un risultato profondo, sinché tu non padroneggi la "tecnica".
un rasoio meno mite ti farà fare meno fatica, ma richiederà a sua volta un miglioramento della tua abilità tecnica - per evitare, in questo caso, inconvenienti spiacevoli.
il rasoio di Goodfellas' (OC o anche CC) potrebbe essere un compromesso ragionevole, essendo comunque molto dolce, ma più efficace degli altri tre in discussione.
Avatar utente
GiorgioIII
Messaggi: 93
Iscritto il: 09/02/2020, 11:37
Località: Firenze

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da GiorgioIII »

Sicuramente il Muhle R89 vince per dolcezza e qualità della rasatura.
Chiamiamo vizi quei divertimenti che non osiamo provare!!!
psygnosis
Messaggi: 6
Iscritto il: 24/04/2017, 11:34
Località:

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da psygnosis »

Ragazzi, ho un Edwin Jagger DE89, così senza darvi altre info, mi sapreste consigliare (se esiste) una combo - rasoio + lame - per una persona che si rade ogni 10 giorni, barba molto diradata, morbida, che sia permissivo con gli errori anche a costo di tagliare meno (ovviamente), quindi niente di molto aggressivo, o che devo metterci tantissima attenzione, preferisco fare un passaggio in più.
grazie
Antonio Bove
Messaggi: 1821
Iscritto il: 22/07/2014, 13:04
Località: siracusa

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Antonio Bove »

Edwin Jagger DE89 + lamette Kai
BiBieSse
Messaggi: 4
Iscritto il: 24/02/2024, 8:33
Località: Perugia

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da BiBieSse »

Ciao psygnosis, per le mie esperienze meglio andare con una lametta bella performante invece che con qualcosa che non sia "aggressivo".
Questo perché una volta assestata la tecnica, dato che hai un rasoio che già protegge bene, avere una lametta più efficace possibile ti aiuterà nel raggiungere l'obiettivo con meno passate.
Ti vorrei fare però una domanda... visto che ti tagli ogni 10 gg, anche con una ricrescita soft (ti parla uno con una ricrescita abbastanza scadente 😂), immagino che ti troverai con una barba comunque "lunga" che personalmente proverei ad affrontare con un open-comb delicato e lametta media (una Astra verde per esempio che accontenta tanti). Hai pensato mai a questa alternativa?
Avatar utente
Lobarkaine
Messaggi: 63
Iscritto il: 26/02/2024, 13:03
Località: Bari

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Lobarkaine »

Quoto il suggerimento di BiBieSSe.
Personalmente su rasoi poco aggressivi uso le Feather con ottimi risultati, come ci prendi la mano la rasatura risulta anche più dolce e scorrevole che con lamette meno performanti.
Il tuo Edwin Jagger DE89 va benissimo, certo una rasatura ogni 10 giorni è più da OC, ma se lo vuoi molto permissivo dubito che ti dia risultati migliori. :)
Avatar utente
Super Rookie
Messaggi: 164
Iscritto il: 28/08/2023, 9:28
Località: Cesena

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Super Rookie »

Se avessi saputo prima quanto preciso ed efficace fosse l’Henson Al-13 medium avrei comprato subito questo rasoio, di cui ora possiedo due esemplari, uno per la casa e uno per l’appartamento dove risiedo quando lavoro fuori sede.
Zero problemi di allineamento lametta/testina con il manico che si avvita e serra la testina sulla lametta con precisione assoluta; rasoio super leggero e ottima sagoma della testa x la zona zigomi e narici.
Abbinato ad una Gillette Nacet o ad una Kai è una falce.
Se ti radi tutti i giorni puoi usare anche lamette meno affilate.
Sempre ottimi risultati; sono assolutamente un fanboy di questo rasoio.
Avatar utente
Lucaf
Messaggi: 10
Iscritto il: 22/10/2023, 3:08
Località:

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Lucaf »

La cosa peggiore che puo' capitare e' contornarsi di aggeggi che valgono il loro prezzo e riescono a colmare quella che viene definita scimmia da compulsivita', la razionalita' e' finita chissa' dove.Quindi, tempo, tecnica e pazienza. Con il tempo ci affini la tecnica, con la pazienza capisci gli errori. Ho svariati rasoi ma credimi alla fine sono sempre quelli che ti danno maggior soddisfazione di essere usati, gli altri fanno solo da comparse di in una sceneggiatura scritta all'inizio buttandoci dentro di tutto.
Dan66
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/04/2022, 15:38
Località: Trieste

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Dan66 »

Super Rookie ha scritto: 06/04/2024, 20:20 Se avessi saputo prima quanto preciso ed efficace fosse l’Henson Al-13 medium avrei comprato subito questo rasoio, di cui ora possiedo due esemplari, uno per la casa e uno per l’appartamento dove risiedo quando lavoro fuori sede.
Zero problemi di allineamento lametta/testina con il manico che si avvita e serra la testina sulla lametta con precisione assoluta; rasoio super leggero e ottima sagoma della testa x la zona zigomi e narici.
Abbinato ad una Gillette Nacet o ad una Kai è una falce.
Se ti radi tutti i giorni puoi usare anche lamette meno affilate.
Sempre ottimi risultati; sono assolutamente un fanboy di questo rasoio.
Ho anch'io l'henson medium, che però riesco a usare con soddisfazione solo su barbe di due o più giorni. Quali lamette consigli per rasature su barba di un solo giorno?
Avatar utente
Super Rookie
Messaggi: 164
Iscritto il: 28/08/2023, 9:28
Località: Cesena

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Super Rookie »

Premesso che il comportamento della pelle differisce da persona a persona e con esso, quindi, la risposta alla rasatura, io proverei con delle Wilkinson in pacchetto nero, delle Treet Platinum o delle Personna Platinum.
Si potrebbero aggiungere le Astra Superior Platinum (Astra Verdi), magari nel tuo caso sono la soluzione (per me radono poco anche se sono molto dolci).

PS

Personalmente mi rado tutte le mattine con pelo, contropelo e finiture varie.
A seconda della lametta il grado di BBS raggiunto varia leggermente; tuttavia con le lamette della famiglia Personna (Lab Blue, Platinum, Crystal o Med Prep) ottengo sempre ottimi risultati senza irritazioni ma questo vale x me.
Dan66
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/04/2022, 15:38
Località: Trieste

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Dan66 »

Grazie, proverò
Rispondi

Torna a “Pronto Soccorso - DE”