Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Sostienici

Sponsor
 

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda klopp » 09/12/2018, 19:24

RTanner ha scritto:@Andrealsd: concordo su tutto con te tranne che su una cosa: il muhle r41 (lo squalo) non è un open comb!
Detto questo io ho un'esperienza sostanzialmente simile alla tua: ho cominciato con un merkur 25C e dopo circa 6 mesi di apprendimento ho iniziato a prendere in mano il famigerato squalo.. all'inizio i soliti microtaglietti da neofita dovuti per lo più all'angolo di rasatura o alla pressione.. ma sin dal primo utilizzo un BBS unico.
La domanda che mi e vi pongo è: dal momento che possiedo anche la testa del r89 da montare sul manico del r41 è consigliabile alternare entrambi? C'è in effetti chi sostiene che sia sbagliato alternare l'r41 con l'r89... voi che ne pensate?
PS
Ultimamente sul r41 uso lame gentili o più morbide delle feather, come Astra verdi o Personna Platinum e ora è un confort mentre con le feather faccio ancora qualche piccolo danno.. invece sul Merkur 25C con le feather o le kai problemi zero...
Per l'r89 invece non ho esperienza


Chiedo scusa se uppo un vecchio messaggio come questo ma la cosa mi interessa

Perché ci sarebbe chi lo ritiene sbagliato?
Non può essere al contrario una ottima accoppiata?
Gillette slim adjustable, Gillette Rocket, EJDE89, Wilkinson Classic, Fatip OC
klopp
 
Messaggi: 414
Iscritto il: 24/11/2018, 19:19
Località: Roma

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda ares56 » 09/12/2018, 21:33

klopp ha scritto:
RTanner ha scritto:...
La domanda che mi e vi pongo è: dal momento che possiedo anche la testa del r89 da montare sul manico del r41 è consigliabile alternare entrambi? C'è in effetti chi sostiene che sia sbagliato alternare l'r41 con l'r89... voi che ne pensate?
...

Perché ci sarebbe chi lo ritiene sbagliato?
Non può essere al contrario una ottima accoppiata?

Tranne soluzioni fantasiose e situazioni individuali, nella rasatura definire "giusto" e "sbagliato" non è molto utile. Alternare rasature con un rasoio aggressivo (R41) ad altre con rasoio più delicato (R89) non vedo perchè dovrebbe essere sbagliato...ognuno prova, sperimenta, valuta e sulla propria pelle esprime valutazioni...quindi, perchè no?
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 14798
Images: 2678
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda klopp » 09/12/2018, 22:30

Ah ecco
Infatti mi suonava strano
Aggiungo, a naso almeno, avendo a quanto leggo dimensioni e peso identici, e manico uguale, mi sembra anzi una perfetta coppia di "gemelli diversi" da arrivare a ruotare usandoli a occhi chiusi, adatta a ogni esigenza possibile
Gillette slim adjustable, Gillette Rocket, EJDE89, Wilkinson Classic, Fatip OC
klopp
 
Messaggi: 414
Iscritto il: 24/11/2018, 19:19
Località: Roma

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda ischiapp » 09/12/2018, 22:41

Gemelli diversi è tanto.
Occhi chiusi ... con un Muhle R41 ... è troppo.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
 
Messaggi: 16855
Images: 2485
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda klopp » 09/12/2018, 23:09

Gentile/fatip oc potrebbe essere un'altra coppia :D

ischiapp ha scritto:Gemelli diversi è tanto.
Occhi chiusi ... con un Muhle R41 ... è troppo.


Per me sicuramente :mrgreen:
Gillette slim adjustable, Gillette Rocket, EJDE89, Wilkinson Classic, Fatip OC
klopp
 
Messaggi: 414
Iscritto il: 24/11/2018, 19:19
Località: Roma

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda HellcatOne » 21/01/2019, 0:25

un closed può essere più adatto su barbe più corte, a differenza dell'open che da il meglio di sè su barbe più lunghe?
il mio dubbio è dato dal fatto che onestamente con i closed forse l'unica volta che ho avuto una rasatura decente è stato su barba di un giorno circa, su barbe più lunghe invece devo insistere parecchio.
Non capisco la motivazione che sta dietro alle due testine....
Razor: Fatip Originale Nickel - Edwin Jagger DE89
Soap: Tabac - Proraso Blu
Brush: Omega 81054 - Omega Proraso
Blades: Astra SS
AS: Acqua Velva - Mennen - Proraso Blu Balsamo
HellcatOne
 
Messaggi: 608
Images: 15
Iscritto il: 13/12/2017, 11:03
Località: Rovigo

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda Accutron » 21/01/2019, 11:47

HellcatOne ha scritto:.............
Non capisco la motivazione che sta dietro alle due testine....


HellcatOne
generalizzare non è mai semplice e si rischia di essere fraintesi.
in linea di massima
Il pettine aperto, ha per sua caratteristica, la funzione di indirizzare il pelo verso la lametta, quindi in generale è più adatto a barbe medio lunghe,
inoltre quando più gli spazi tra i denti sono larghi più la pelle può aver modo di deformarsi pericolosamente mentre si avvicina al filo della lama,
per questo in genere si sconsiglia ai neofiti un Open Comb.
Invece il pettine chiuso, con la sua barra di sicurezza, tende la pelle e crea uno spazio piatto per l’azione radente della lametta.
in genere è meno pericoloso di un Open e rende meglio con le barbe corte.
In mezzo ci sono mille sfumature.

Infatti come ben sappiamo l'efficacia e l'aggressività di un rasoio non dipendono solo dal fatto di essere Closed oppure Open,
ma entrano in gioco molti altri fattori come la geometria della testina, il blade gap, l'esposizione della lametta rispetto all'angolo di rasatura, il fattore di scoprimento ,
il peso, la lunghezza del manico e chi più ne più ne metta..

Ma poi alla base di tutto c'è la "tecnica" che livella tutte le differenze teoriche..
Qui dentro c'è chi si rade tutti i giorni con un Open , chi una volta a settimana con un Closed..
non c'è nessuna regola fissa
bisogna sempre provare sulla propria pelle!
Rasoi: EJ DE87; YAQI DOC Mellon; Yaqi Cobbled; Fatip Originale Grande; Fatip Piccolo Special Edition; Muhle Rocca; Phoenix DOC Flat Bottom; Razorine
Avatar utente
Accutron
 
Messaggi: 967
Images: 104
Iscritto il: 25/02/2018, 10:17
Località: Marche (MC)

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda HellcatOne » 22/01/2019, 0:01

Onestamente mi hai chiarito alcuni dubbi.
Mi spiego: Le uniche rasature buone ottenute con i closed le ho avute solo con barbe di un giorno, invece con l'Open, ottengo buoni risultati anche a livello di confort con barbe dai 2+giorni in su.
Credo che dipenda dalla mia barba a questo punto. Parlando ovviamente a parità di tecnica.
Razor: Fatip Originale Nickel - Edwin Jagger DE89
Soap: Tabac - Proraso Blu
Brush: Omega 81054 - Omega Proraso
Blades: Astra SS
AS: Acqua Velva - Mennen - Proraso Blu Balsamo
HellcatOne
 
Messaggi: 608
Images: 15
Iscritto il: 13/12/2017, 11:03
Località: Rovigo

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda ischiapp » 22/01/2019, 0:05

Ti consiglio di rivalutare il concetto tra qualche tempo, alla luce di una maggiore esperienza.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
 
Messaggi: 16855
Images: 2485
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda Lino » 22/01/2019, 1:04

Ragazzi, dovreste cercare di acquisire un concetto.

Potrete fare tutte le prove che volete ma, quello che capite oggi di voi, della vostra barba, del face mapping, della vostra tecnica tra tre o sei mesi o tra un anno sarà diverso, perchè la vostra tecnica sarà cambiata, auspicabilmente evoluta, di tanto o di poco.

Tutti, ed io per primo, abbiamo passato i primi due mesi a leggere i vecchi post ( io ne ho fatto tesoro, ho imparato tantissimo e sono profondamente riconoscente, per esempio, a RaffaeleD per il suo imperdibile post "Guida alla rasatura con il rasoio di sicurezza" - ma ce ne sono molti altri - che ho letto non so quante volte, l'ultima delle quali, per ora, nemmeno un mese fa ), ma poi, ciò che conta per me, l'ho imparato con l'esperienza sulla mia pelle e dal comfort dopo la rasatura: col tempo, credo, comprenderete che la cosa che più conta è il comfort dopo la rasatura, perchè nessuno verrà a passarvi un dito sulla guancia per 'sentire' la profondità della rasatura ( lo fate solo voi avvicinando il viso a due centimetri dallo specchio del bagno ... ), ma molti ( la vostra compagna, colleghi, amici, ecc. ), col tempo, si accorgeranno della mancanza di arrossamenti sulla guancia e del colorito uniforme della stessa ( anche perchè a lungo andare la rasatura tradizionale vi migliorerà, in una certa misura variabile per ognuno anche considerando la situazione di partenza, le condizioni generali del viso e dell'epidermide ).

Ogni rasatore è un mondo a sé ( direi quasi una monade in senso bruniano ), ciò che conta per lui non può andare bene per un altro, è matematicamente certo: questa è l'unica cosa verificata nell'ambito della rasatura tradizionale e, date le infinite variabili che entrano in gioco radendosi, capite agevolmente che la risultante è sempre diversa.

Ad un certo punto, quando avrete raggiunto un grado sufficiente di esperienza per voi stessi, scoprirete con gioia che potrete radervi perfettamente, o quasi, con qualunque rasoio e qualunque lametta e che ad ogni rasatura imparerete qualcosa di più, e di nuovo, su voi stessi.

Ciò che conta è perseverare, applicarsi, provare, sbagliare, correggersi, osservarsi.

Ovviamente, questa è soltanto la mia opinione e, quindi, vale soltanto per me, cosa credevate ? :D
"Il parere della maggioranza non può essere, per definizione, che l'espressione dell'incompetenza"
( R. Guénon, Il regno della quantità e i segni dei tempi )
Avatar utente
Lino
 
Messaggi: 2106
Images: 2
Iscritto il: 01/05/2015, 16:40
Località: Roma

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda gigetto » 16/02/2019, 19:05

Poi vi è anche un altro fattore, mia personale opinione non bannatemi :D si parla sempre e secondo me anche talvolta ridondantemente dei soliti due rasoi, che per carità meritano sì di essere trattati ma francamente a volte vengono incensati troppo.
Il primo secondo me favorisce il confort o permettetemi permette una rasatura con DE spensierata quasi come se fosse un multilama con buoni risultati.
L'altro invece è quello che chi ha iniziato giustamente col primo vede quasi sempre subito dopo come naturale evoluzione della "riscoperta" della rasatura tradizionale.
Ma tra questi due, un closed e un open vi sono una miriade di altri rasoi (diffusi papabili e non onerosi mica unicorni....)che secondo me sono migliori sia del primo che meno ostici del secondo.

Dei due non parlo degli altri si...(solo alcuni esempi)
Merkur CC permette una rasatura confortevole ma efficace e permette di radere barbe di più giorni.
Yaqi Mellon un OC che può fare il closed tanto è dolce e a prova di neofita
Merkur OC forse più dolce ancora
Feather Popular dolce dolcissimo ma imparato a maneggiarlo con la sua Feather anche discretamente efficace.
gigetto
 
Messaggi: 2753
Images: 56
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda gpc » 16/02/2019, 19:59

condivisibile Gigetto, Merkur è parte importante della storia e a mio avviso merita tale considerazione, apprezzo l'efficienza e personalità dell'offerta, closed miti e varianti heavy, manici corti e lunghi, due e tre pezzi, open, meravigliosi regolabili,slant equilibrati e non insensatamente aggressivi, ogni oggetto proposto ha una propria identità che ha matrice genetica progettuale di stile teutonico, criticabile o carente il grado di finitura, ma ci stà, in questa fascia a me interessa molto di più la prestazione su altri parametri di appagamento e con i Merkur personalmente vado sul sicuro.......io da anni ho un appuntamento settimanale con il mio primo DE acquistato, un misero 23C che abbinato a lame che apprezzo (lo trovo perfetto con le shark Stainless) mi regala rasature che sarebbero tutto ciò di cui necessito o da isola deserta, degli altri passo, ma di Yaqi apprezzo aver proposto qualcosa di interessante su tutta la gamma pennelli in primis, buon rasoio x tutti
«Di là delle idee e di ciò che è giusto e ingiusto c’è un luogo: incontriamoci là»
(Mevlana Jalaluddin Rumi)
Avatar utente
gpc
 
Messaggi: 536
Images: 77
Iscritto il: 14/03/2016, 17:41
Località: Torino

Re: Open Comb vs Closed Comb - Differenze e caratteristiche

Messaggioda ares56 » 18/02/2019, 20:23

Ho spostato gli interventi OFF-TOPIC in una nuova discussione adatta all'argomento: viewtopic.php?f=24&t=15068
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 14798
Images: 2678
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli
Precedente

Torna a Pronto Soccorso

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti