Rilavorare il sapone da barba

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Rilavorare il sapone da barba

Sostienici

Sponsor
 

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda Jari » 11/11/2016, 14:06

Domanda forse stupida: c'è modo di trasformare un sapone in una crema o in qualcosa che ci si avvicini?
Avatar utente
Jari
 
Messaggi: 349
Images: 3
Iscritto il: 04/04/2016, 1:59
Località: Roma

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda byllot » 11/11/2016, 15:02

Non lo so, penso che abbiano la lista di ingrdienti differente, c'è molta più acqua, quindi se vuoi rendere un sapone medio duro in crema devi aggiungere più sostanze liquide, olio ev, di cocco o glicerina.
Quando una forza irresistibile incontra un ostacolo inamovibile, succede un casino indescrivibile.

.anDRea.
Avatar utente
byllot
 
Messaggi: 590
Images: 24
Iscritto il: 03/08/2015, 10:25
Località: Cornate d'Adda MB

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda ischiapp » 11/11/2016, 15:12

La differenza è nelle concentrazioni relative degli Idrossidi.
La scelta è in fase di formulazione, quindi la matrice è molto diversa.
Tecnicamente si può trasformare, ma il gioco non vale la candela.
Soprattutto perché tutti gli attivi e le fragranze vengono deteriorati nella lavorazione.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15261
Images: 2352
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda ALEX 70 » 23/11/2016, 9:25

Buongioro, effettivamente aggiungendo un filino di troppo di acqua distillata il mio pezzetto di Vitos è rimasto più molle. La cosa positiva però è che l'ho addizionato con abbondante aftershave Pino Silvestre in fase di "cottura" ed ora ha una fragranza spettacolare per il periodo invernale!!
Niente è più pericoloso di un'idea quando è l'unica che si ha!
Avatar utente
ALEX 70
 
Messaggi: 121
Images: 4
Iscritto il: 13/11/2013, 22:15
Località: Roma

Re: Il Sapone Fatto in Casa

Messaggioda Arestheos » 27/03/2017, 15:57

Domanda ai tecnici.

Ma se prendo un sapone o meglio crema unscented di buona fattura (che devo ancora individuare) lo faccio sciogliere dolcemente a bagnomaria e mentre è ancora liquido aggiungo un EDT di mio gradimento, e poi lo mescolo e lo lascio asciugare, secondo voi come viene?
Arestheos
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 25/01/2017, 16:42
Località: Puglia

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda Arestheos » 28/03/2017, 10:55

La domanda è incentrata sul fatto che sia una crema e non un sapone...
Arestheos
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 25/01/2017, 16:42
Località: Puglia

Valobra secco

Messaggioda Montar » 03/10/2017, 17:34

Buongiorno,

ho ri-trovato un vasetto di sapone Valobra (circa 100 gr) molto secco e compatto. Evidentemente il contenitore non era a tenuta ed ha preso aria . E' ancora buono per essere usato?. Esiste un modo per riportalo alla sua naturale consistenza?
Montar
 
Messaggi: 9
Images: 6
Iscritto il: 15/11/2015, 20:52

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda Caramon77 » 10/04/2018, 16:47

Ma che cosine interessanti che si fanno in questo forum! Però mi pare che nessuno abbia mai provato con saponi normali. Ne ho un casa uno all'olio di oliva, potrei pure provare...
RASOI: Muhle 89 RG, Progress, Futur, Yaqi DOC.
LAME: Astra SS, Gillette Platinum.
SAPONI: Stirling "Sharp Dressed Man", RR "Plague Doctor", Viano "L'uomo di Mondo".

I miei racconti: https://ilmiolibro.kataweb.it/utenti/419829/federico-tamanini/
Caramon77
 
Messaggi: 1805
Images: 25
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda willoz » 13/07/2018, 10:48

Ciao a tutti, girando su YouTube mi sono imbattuto in questo video.
https://youtu.be/3olwKmLGt1Q
Volevo sapere dai più esperti rilavorato di saponi cosa ne pensano e se qlc ha già provato.
EJ D86, Gillette super blue, Timor TTO, Q Shave 700, Vanta mezza lama, Dovo Shavette.
willoz
 
Messaggi: 65
Images: 2
Iscritto il: 21/06/2017, 11:34

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda mdv » 14/07/2018, 12:08

Buongiorno e complimenti per i suggerimenti tecnici molto interessanti.
Volevo sapere secondo voi per ridurre i tempi di “scioglimento” se poteva essere usato il microonde. Ho provato su una saponetta e funziona ma non so se questo metodo altera le sostanze pregiate del sapone da barba solido. Grazie e buona giornata
mdv
 
Messaggi: 24
Images: 2
Iscritto il: 27/10/2014, 12:46

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda mark1976 » 22/10/2018, 12:00

Riprendo la discussione:come già accennato sull'argomento,volevo provare a rilavorare la mia proraso rossa in barattolo,aggiungendo olio di mandorla dolce...pensavo di far sciogliere il sapone a bagnomaria e poi aggiungere l'olio,ma mi chiedevo in quale quantità (il sapone è a circa l'80%) e se è consigliabile aggiungere qualcos'altro...
Avatar utente
mark1976
 
Messaggi: 209
Images: 2
Iscritto il: 11/02/2018, 17:05
Località: Provincia nord di Roma

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda ischiapp » 22/10/2018, 13:26

Eviterei, a meno di non fare poco prodotto ed usarlo in poco tempo.
La mandorla dolce è poco resistente all'ossidazione.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15261
Images: 2352
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda mark1976 » 22/10/2018, 14:08

Ah,ok...grazie per la dritta...e aggiungere una crema idratante?
Avatar utente
mark1976
 
Messaggi: 209
Images: 2
Iscritto il: 11/02/2018, 17:05
Località: Provincia nord di Roma

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda ischiapp » 22/10/2018, 15:09

mark1976 ha scritto:...e aggiungere una crema idratante?
Oppure un po' di sale ...
... in zucca, ovviamente studiando le basi!!
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15261
Images: 2352
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda fp1369 » 23/10/2018, 10:02

Come avevo scritto ieri nel posto dedicato al Cella, non piacendomi affatto quest'ultimo ed avendono ancora 100 grammi, ho pensato (ovviamente con spirito di sperimentazione giocosa più che con seri intenti di inventare qualcosa di davvero efficiente) di mescolarlo con un altro sapone che, pur discreto, non uso mai: il proraso bianco in ciotola e, per dare una profumazione differente, con mezza ciotola di proraso rossa.
NOn avendo molta pazienza, ho saltato a piè pari l'idea del bagnomaria, ed ho riversato tutto in una insalatiera capiente per poi inserirla nel micronde. 30 secondi alla massima potenza già hanno reso il tutto abbastanza malleabile senza riscaldare troppo il composto. Ho atteso un paio di minuti ed ho ripassato il tutto per altri trenta secondi sempre alla massima potenza. Il composto aveva quindi la consistenza di una crema molto morbida (ma non ancora semiliquida). Ho aggiunto (ed è qui l'errore) alcuni cucchiai di oli. due di ricino, uno di extravergine di oliva e due di un mix di oli da me realizzato come dopobarba (20%mandorle dolci, 20% vinacciolo, 20% soia, 20% girasole, 10% argan e 10% jojoba. Ho quindi mescolato molto bene (la consistenza morbida lo ha reso facile) e riposto nelle ciotole di provenienza fino a stamattina. Il composto, oltre ad essere insolitamente molto gradevole nella profumazione (non me lo aspettavo in realtà, ma pur perdendo sia il forte sentore di mandorla sintetica, quello citrico del bianco e quello del sandalo della rossa, emana una fragranza indefinibile al mio olfatto, ma davvero gradevole e, per così dire, multistagione visto che non vira nè verso le note calde nè verso quelle fresche).
Venendo alla prova dei fatti. Il risultato è una crema leggermente più morbida della proraso in ciotola ed appena più comnsistente ( per intenderci) di un prebarba proraso (mi sarei atteso più dura visto che il Cella non è così morbido, ma evidentemente la presenza di olio incide molto). Invece di ruotarci il pennello sopra per caricarlo (un buon omega in setola di cui non ricordo il modello) ho prelevato due ditate di crema e l'ho distesa sul viso. Iniziato a ruotare il pennello in FL si è prodotta immeditamente la schiuma, ma non abbondante. Credo, qui l'errore, di aver esagerato con l'olio. La crema appare troppo ricca e non riesce (ma naturalmente proverò nei prossimi giorni con altri pennelli) a creare una "panna" ariosa... La consistenza è molto densa ed al tatto molto gelatinosa (credo ovviamente sempre a causa della forte presenza di olio). L'effetto emolliente è stato ottimo e davvero notevolissima la scorrevolezza della lama (shavette parker 34 con treet 7days nuova). Ho anche volontariamente esagerato l'angolazione della lama ed ho provato a premere un pò per testare scorrevolezza e protezione e non ho avuto nessun problema.. Del resto era quello che mi aspettavo con tutto quell'olio. L'aspetto negativo è stato che la schiuma non è persistente. Tra la prima e la seconda passata (ne faccio solo due non cercando il BBS) il pennello sembrava scarico ed ho dovuto aggiuntere un pò di crema. Il post ovviamente ha lasciato la pelle molto idratata e liscia (sempre grazie all'olio).
Insomma esperimento riuscito a metà. La crema la userò senza dubbio (tanto il Cella lo avrei regalato ed il proraso bianco non l'avrei mai usato), ma non ha caratteristiche equilibrate. Scorrevolezza massima, ma persistenza molto breve. Inoltre non regala quella piacevole sensazione di abbondanza di "panna" sul volto (questo per chi preferisce questa senzazione). L'effetto emolliente è comuqne superiore ai prodotti di provenienza.
Insomma.. mi sono "divertito" e userò il prodotto finale che non è comuqnue certamente straordinario :D :D :D (nè mi attendevo che lo fosse). Magari se non avessi esagerato con l'olio il risultato sarebbe stato più soddisfacente. Proverò comunque con altri pennelli e magari capirò meglio il punto d'acqua per risolvere i problemi emersi, ma certamente non ho creato una meraviglia. :lol:
fp1369
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 18/06/2018, 20:30
Località: Lecce

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda mark1976 » 23/10/2018, 11:06

ischiapp ha scritto:
mark1976 ha scritto:...e aggiungere una crema idratante?
Oppure un po' di sale ...
... in zucca, ovviamente studiando le basi!!

E pepe
Avatar utente
mark1976
 
Messaggi: 209
Images: 2
Iscritto il: 11/02/2018, 17:05
Località: Provincia nord di Roma

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda ischiapp » 23/10/2018, 11:42

fp1369 ha scritto:L'effetto emolliente è comuqne superiore ai prodotti di provenienza.
Ci credo, con tutto quell'olio. :lol: :lol: :lol:
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15261
Images: 2352
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda fp1369 » 25/10/2018, 7:58

Stamattina ho riutilizzato il mio sapone rilavorato (cella 100 ml, proraso bianca ciotola intera e metà proraso rossa mescolate con (troppo) olio di vario tipo) a distanza di 48 ore dalla creazione. La consistenza è cambiata radicalmente. Il primo giorno era troppo morbida avvicinandosi alla consistenza di un prebarba proraso tanto che non avevo potuto utilizzare il pennello ruotandolo sopra, ma l'avevo distribuita sul viso con le dita. Oggi la consistenza è quella di una crema compatta (più delle proraso in ciotola ed appena meno del cella). Evidentemente serviva un minimo di riposo al composto per amalgamarsi.
Passato sopra un pennello Yaqi sagrada familia si è caricato moltissimo in una decina di giri e, in FL, ha formato subito una panna compatta, non molto spessa in verità, ma comunque di buon livello. Scorrevolezza, ovviamente e grazie alla quantità di olio, ai massimi livelli e persistenza più che sufficiente. Se per la seconda passata la prima volta avevo trovato la schiuma ormai disciolta, oggi ho trovato il pennello perfettamente carico di abbondantissima panna che sarebbe stata sufficiente almeno a quattro passate.
Profumazione leggermente modificatasi (si iniziano a sentire le note del proraso bianco, mentre prima era una fragranza indistinguibile). Insomma, ho commesso l'errore di aggiungere troppo olio, ma ho scoperto che occorre far riposare un pò il risultato della rilavorazione prima di giudicare. Il composto che ho ottenuto è perfettamente utilizzabile e, se ovviamente non superiore ad un sapone di media qualità (se non per la scorrevolezza), comunque mi piace più dei singoli prodotti da cui è composto.
Oggi Fatip piccolo OC e Polsilver al secondo utilizzo che hanno lavorato al meglio.
Postshave molto buono con pelle idratata.
fp1369
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 18/06/2018, 20:30
Località: Lecce

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda HolidayEquipe » 27/10/2018, 6:42

Secondo me hai trovato invece un’ottima base con cui poter giocare al superlathering...
HolidayEquipe
 
Messaggi: 1121
Images: 14
Iscritto il: 31/10/2014, 21:22
Località: Augusta (Siracusa)

Re: Rilavorare il sapone da barba

Messaggioda fp1369 » 27/10/2018, 8:59

HolidayEquipe ha scritto:Secondo me hai trovato invece un’ottima base con cui poter giocare al superlathering...


Si.. inizio a crederlo anche io.
Comunque.. usata anche oggi.. e davvero non è per niente male... o forse mi sto affezionando alla mia creatura :D
fp1369
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 18/06/2018, 20:30
Località: Lecce
Precedente

Torna a Creme & Saponi da Barba

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti