rasoio thiers issard malconcio?

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

rasoio thiers issard malconcio?

Sostienici

Sponsor
 

rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda Castore » 04/08/2018, 14:38

Salve, questa mattina alla fiera antiquaria mi sono imbattuto in un rasoio Thiers Issard 69 medaille argi 41 6/8 Le dandy, non ho resistito e l'ho preso.
Alcune foto
6260262601626006259962598

come si vede non è in buonissime condizioni, ci sono un pò di macchie, ho provato con il Polishing Iosso, ma non le toglie.
Chiedo: è buono come modello?
Così conciato è un ferro vecchio?
E' recuperabile? Se si come si tolgono quelle macchie?
Eventualmente lo dovrei affidare ad un esperto per il restauro? (sarebbe meglio)
O potrei avventurarmi anche da solo, che dite?

Grazie per i consigli eventuali.
Castore
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 28/06/2018, 11:02
Località: Arezzo

Re: rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda Castore » 04/08/2018, 14:44

Altra foto
62604
Castore
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 28/06/2018, 11:02
Località: Arezzo

Re: rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda stf77no » 04/08/2018, 15:04

Se credi di non avere una buona manualità affidato ad in esperto perché potrebbe recuperarlo bene non è messo male, probabilmente andrà un filo abbassato perché mi pare di vedere dei fratelli sul filo e una piccola difformità nell altezza della lama ma potrebbe essere un illusione ottica.
Comunque nella sezione manutenzione e restauro, @altus ha scritto un ottima guida.....
Avatar utente
stf77no
 
Messaggi: 911
Images: 207
Iscritto il: 13/04/2016, 13:04
Località: Novara

Re: rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda Castore » 04/08/2018, 16:01

Cosa sono i "fratelli sul filo"?
La lama misura in altezza, vicino al manico, 2 cm, e vicino alla punta 2,1cm.

A chi potrei chiedere per il restauro? (pagando s'intende)
Castore
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 28/06/2018, 11:02
Località: Arezzo

Re: rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda stf77no » 04/08/2018, 16:46

Maledetto correttore..... Dentelli, quindi la difformità c è..... Potresti pensare di pulire la lama ma poi necessita d essere affilata da mano esperta.
Avatar utente
stf77no
 
Messaggi: 911
Images: 207
Iscritto il: 13/04/2016, 13:04
Località: Novara

Re: rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda Percy » 04/08/2018, 17:42

Castore ha scritto:Così conciato è un ferro vecchio?
E' recuperabile? Se si come si tolgono quelle macchie?
Eventualmente lo dovrei affidare ad un esperto per il restauro? (sarebbe meglio)
O potrei avventurarmi anche da solo, che dite?

Grazie per i consigli eventuali.


@Castore
Complimenti, bel ritrovamento. Non è un ferro vecchio ma un autentico vintage (69Thiers Issard... una produzione diversa dalla classica Thiers Issard , quindi ancora più particolare).
Penso non ci sia bisogno di nessun restauro ma solo di una buona ma accorta pulizia, per non rovinarlo.
La zona del bisello mi sembra in buone condizioni e la presenza di dentellature è abbastanza scontata: il tempo ha ossidato la lama in alcune sue parti ed il filo ne viene sempre interessato. Non sono pericolose crepe ma corrosioni che neutralizzerai semplicemente affilando il rasoio. Le macchie più vistose sulla punta sono ricorrenti nei vecchi rasoi che sono rimasti inutilizzati per decenni, e sorgono nel punto di contatto con le guancette. Sono impossibili da eliminare, a meno di non intervenire con le carte abrasive; io mi limiterei ad una loro attenuazione con della pasta abrasiva da carrozziere.
La Iosso è una crema non abrasiva ma che però lavora come il famigerato Sidol... annusala e ne sentirai l'odore di ammoniaca. Per questa ragione preferirei delle paste da lucidatura neutre.
Se tieni alla conservazione della scritta "Le dandy" non la usare su quel lato.
Avatar utente
Percy
 
Messaggi: 250
Images: 142
Iscritto il: 08/12/2016, 12:40
Località: Cerro Maggiore (MI)

Re: rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda Castore » 04/08/2018, 21:39

Percy ha scritto:
..Non è un ferro vecchio ma un autentico vintage (69Thiers Issard... una produzione diversa dalla classica Thiers Issard , quindi ancora più particolare).
Penso non ci sia bisogno di nessun restauro ma solo di una buona ma accorta pulizia, per non rovinarlo.
... io mi limiterei ad una loro attenuazione con della pasta abrasiva da carrozziere.
La Iosso è una crema non abrasiva ma che però lavora come il famigerato Sidol...
Se tieni alla conservazione della scritta "Le dandy" non la usare su quel lato.


Caro "vecchio" Percy :D purtroppo sei arrivato un pò tardi ad avvertirmi, ed io ancora un pò di più a leggere il tuo post (l'ho letto ora),
sta di fatto che ora ora ho finito di cercare di pulire le macchie col Iosso :oops:
Come tu prevedevi un pò della scritta se ne andata a quel paese, anche se ancora si vede, accidenti.
Però rispetto a prima, a livello estetico è migliorato, domani mattina posto delle foto perchè quelle fatte col buio non si vede bene.
Confermi che ho scovato un vintage?

Grazie.
Castore
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 28/06/2018, 11:02
Località: Arezzo

Re: rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda Percy » 04/08/2018, 22:28

Castore ha scritto:Confermi che ho scovato un vintage?

Grazie.


Certo che sì; un rasoio molto vecchio ma non so dirti quanto. Della 69Thiers Issard si hanno poche notizie. Ho due rasoi che non ho saputo datare. Il tuo, è la mia impressione, è sicuramente molto vecchio e forse per questo gli dovresti lasciare intatta la sua fisionomia rispettandone l'età.
Accidenti, quanta fretta Castore... ha impiegato decenni questo rasoio per incontrare un nuovo proprietario che non gli ha concesso nemmeno un po' di tempo per ambientarsi in un'epoca che non è la sua, di abituarsi alla luce dopo un lunghissimo periodo di buio :lol:.
Senza fretta accompagnalo con la cura che si merita nella ritrovata esistenza.
Complimenti veramente un del rasoio, un 6/8" effettivo!
Avatar utente
Percy
 
Messaggi: 250
Images: 142
Iscritto il: 08/12/2016, 12:40
Località: Cerro Maggiore (MI)

Re: rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda nemovoyager » 05/08/2018, 0:26

IL Le Dandy è un ottimo rasoio ancora in produzione secondo le tecniche originali tutt'oggi e quindi ti ritrovi per le mani un oggetto che, una volta ben affilato, può solo donarti grandi soddisfazioni.
Se la scritta è serigrafata e non incisa potrebbe significare che l'oggetto in questione è stato prodotto nel dopoguerra (anni 1950/1960/1970) soprattutto vista la forma del manico, ma potrei sbagliarmi e qui lascio campo a chi è più esperto di me.
Per quanto concerne la ruggine ti faccio notare che si tratta di una ossdazione nera e non rossa, quindi non attiva e tutto sommato non pericolosa, solo brutta da vedere, quindi potresti considerare il fatto di non insistere oltre misura in modo da preservare il fascino dello strumento mantenendo la serigrafia originale.
Fossi in te provvederei a fargli avere una buona affilata per poi godermelo in una sontuosa sbarbata.
Live to fly, fly to live, do or die (Iron Maiden - Aces High)
Avatar utente
nemovoyager
 
Messaggi: 128
Images: 41
Iscritto il: 12/04/2017, 11:31
Località: Udine

Re: rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda Percy » 05/08/2018, 9:35

Castore ha scritto:rasoio Thiers Issard 69 medaille argi 41 6/8 Le dandy


Come ha fatto a suo tempo @altus con me ti faccio notare che "ARGI" è un errore visivo di lettura. Si tratta in effetti dell'abbreviazione di Argent (argento in francese). Se controlli meglio con una lente la I di ARGI è una piccola T sottolineata da un trattino _.
Ne approfitto anche per osservare che l'astuccio in cartoncino al posto della custodia in pelle o finta pelle tipica del marchio è un buon indizio per retrodatare il tuo rasoio. ;)
Un saluto
Avatar utente
Percy
 
Messaggi: 250
Images: 142
Iscritto il: 08/12/2016, 12:40
Località: Cerro Maggiore (MI)

Re: rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda Castore » 05/08/2018, 9:52

Percy ha scritto:...Accidenti, quanta fretta Castore... ha impiegato decenni questo rasoio per incontrare un nuovo proprietario che non gli ha concesso nemmeno un po' di tempo per ambientarsi in un'epoca che non è la sua...


Dopo la lavata di capo di Percy, meritata, posto altre foto del dopo raptus pulizia, spero di non aver fatto danni, ma forse qualche abrasione di troppo c'è :oops:
62624626236262262626
Castore
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 28/06/2018, 11:02
Località: Arezzo

Re: rasoio thiers issard malconcio?

Messaggioda Castore » 05/08/2018, 9:54

nemovoyager ha scritto:IL Le Dandy è un ottimo rasoio ancora in produzione secondo le tecniche originali tutt'oggi e quindi ti ritrovi per le mani un oggetto che, una volta ben affilato, può solo donarti grandi soddisfazioni.
Se la scritta è serigrafata e non incisa potrebbe significare che l'oggetto in questione è stato prodotto nel dopoguerra (anni 1950/1960/1970) soprattutto vista la forma del manico, ma potrei sbagliarmi e qui lascio campo a chi è più esperto di me.


Confermo che la scritta è serigrafata

62625
Castore
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 28/06/2018, 11:02
Località: Arezzo

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti