PT Pennelli Talarico

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

PT Pennelli Talarico

Sostienici

Sponsor
 

PT Pennelli Talarico

Messaggioda Zeiger » 05/07/2018, 22:41

Mi fa piace aprire questo topic in merito ad un bravo artigiano che collabora con il forum e anche su più alte sfere :)
È lui, Raffaele Talarico, che ho anche avuto la fortuna di incontrare nell’occasione di prendere un paio dei suoi Pennelli.
Qui siamo nel vero campo dell’artigianato. Niente tornio. Niente di prestabilito. Il manico prende forma man mano che la lavorazione procede conferendo unicità ad ogni singolo pezzo.
Sono tutti fatti in legno: noce, olmo, quercia, ciliegio e altri ancora. Da un singolo pezzo di legno nasce un manico.
Sono sicuramente molto particolari e possono piacere o meno esteticamente parlando, però non si può negarne la qualità.
I ciuffi sono principalmente dei 24 finest fan o bulbo con un discreto backbone e morbidezza in viso. Non è assolutamente floppy (a me non piacciono). Trattengono tanta acqua e montano creando tanta schiuma.
La particolarità dei manici non incide negativamente nel montaggio essendo alquanto ergonomici.
Insomma io ne sono più che soddisfatto :P
Bravo Raffaele!

Ora un paio di foto dei miei: il più chiaro è olmo e l’altro noce.

Immagine

Immagine
Alessandro.
Avatar utente
Zeiger
 
Messaggi: 1847
Images: 633
Iscritto il: 24/04/2015, 16:40
Località: Parma

Re: PT Pennelli Talarico

Messaggioda Raffaele_T » 08/07/2018, 19:40

Buongiorno,

non so se questo è lo spazio giusto per rispondere e/o presentarmi. Se non lo fosse prego i moderatori di spostarmi nel forum appropriato.
Grazie mille ad Alessandro per aver aperto questa sezione e per la sua fiducia nei miei lavori. Grazie al Forum ed ai suoi amministratori per avermi inserito nel gruppo degli artigiani collaboratori - perché è proprio così che vedo il mio operato - un prodotto artigianale fatto da una persona che ha tanta voglia di imparare e che cerca di farlo ogni giorno - nel confronto vero (a viso aperto), nel chiedere e ricevere consigli (possibilmente costruttivi) e alcune volte anche nel darli. Utilizzo seghe, raspe, lime, scalpelli, sgorbie, mazzuolo e carta vetrata. Ammetto ... il foro per il ciuffo è fatto con un ipertecnologico trapano laser al plasma fotonico :).

Quindi riassumendo: né ‚artista‘ né ‚incollaciuffi‘ ...

Eccoci qua allora - a fare pennelli :) - come mai?

Passione per la rasatura tradizionale?

Certo ...!

Anche grazie a questo Forum e alle amicizie (prima virtuali e successivamente reali - anche all‘interno dello Shaving Club Emilia) strette in questi anni. Dal restauro di ML e successivamente di Kamisori sempre alla ricerca del filo ultimativo. Ma il processo ‚creativo‘ per me finiva lì - il dubbio amletico sulla pietra sintetica o quella naturale ... non sono bravo a fare i manici dei ML (ho spezzato tante di quelle guancette sostituendo i pin ...) - forse per questo ho preferito rimanicare i Kamisori :).

La passione per il legno?

Sicuramente ...!

Lavorarlo trasmette la particolare sensazione di maneggiare una materia “viva”.

Utilizzo nei miei lavori esclusivamente legno italiano proveniente dalla Calabria (ulivo, quercia/leccio, castagno, radica, gelso) e dall’Appennino tosco-emiliano (olmo, ciliegio, pero, melo, faggio rosso, noce, prugno). I titolari delle piccole segherie dalle mie parti fanno anche i taglialegna - hanno delle storie da raccontare, su ogni albero e su ogni pezzo di legno. Vale sempre la pena ascoltare.

La ricerca della bellezza assoluta, la consapevolezza di quella soggettiva e il concetto dell’estetica?

Sempre ...!

La bellezza assoluta per definizione non è soggettiva - è un mito dell’individualismo moderno. Esistono delle ‘regole’ e dei ‘canoni’ che determinano l’armonia e la simmetria ampiamente discussi da Platone, Aristotele, Plotino, Leonardo, Kant, Eco.

La bellezza oggettiva è l'unica con la quale si possa impostare un discorso concreto. La definizione di concetti non oggettivi porta, infatti, all'influenza su di essi del gusto personale. Sebbene nella vita comune spesso si indichi con la bellezza anche il gusto estetico, si tratta di un abuso di linguaggio.

Il filosofo Plotino, ristabilendo il collegamento tra opera d'arte e regno delle idee, espone ampiamente il concetto di visione interiore, che permette di attingere da una forma ideale del bello, non esistente nel mondo reale ma soltanto nel mondo delle idee.

Quest'idea però scaturisce esclusivamente dalla mente del creatore di un opera e non può essere equiparata alla concezione platonica di bellezza assoluta - e qui si apre un mondo ...

Alla fine è il discorso che facciamo ai nostri figli ... ‘non ‘fa schifo’ - ma ‘non mi piace’.

La collaborazione con Simpson ... uno shock! :) Tanti dubbi, tante incertezze - sarò in grado? Il prodotto sarà all’altezza delle aspettative? Non sono così spavaldo - alla fine è stato Mark ad insistere e a darmi fiducia nel creare una linea esclusiva che non sarà ripetuta e riproposta. Il legno lavorato riproduce fusti e sezioni di rami seguendo le forme intrinseche del legno stesso. Il lavoro mi ha portato a seguire le sinuose forme e non a forzarle in innaturali, troppo bilanciate architetture misurabili in perfette specchiature.

La naturalezza, l’imperfezione ragionata, le asimmetrie calcolate erano la premessa e le ‘libertà’ pattuite.

Perdonatemi questo lungo post, ma mi sembrava doveroso spendere due parole (anche quattro) in prima persona dimostrando rispetto per chi si è espresso circa il mio lavoro. Potete trovarmi su FB ed IG.

Un caro saluto e buona domenica.

Raffaele
Avatar utente
Raffaele_T
 
Messaggi: 229
Images: 195
Iscritto il: 06/04/2013, 1:04
Località: Castel Maggiore (BO)

Re: PT Pennelli Talarico

Messaggioda paciccio » 08/07/2018, 20:09

Sono fiero che un amico dall'inizio sia riuscito a stringere una così importante collaborazione! Sin dai primi lavori, segno della qualità del lavoro!!!

Complimenti Raffaele!
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5440
Images: 1689
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: PT Pennelli Talarico

Messaggioda bat71 » 08/07/2018, 21:19

complimenti per i tuoi lavori,molto belli e particolari.Si vede che è il frutto di una grande passione
bat71
 
Messaggi: 29
Images: 8
Iscritto il: 20/10/2017, 19:10
Località: Lacco ameno

Re: PT Pennelli Talarico

Messaggioda Gunnari » 08/07/2018, 21:28

Bene, porto il mio contributo a questa discussione presentando il mio Pennello Talarico. Conoscevo questi pennelli perché da tempo conosco Raffaele, seguo su Instagram la sua pagina dedicata.
Giusto venerdì dei cari amici mi hanno fatto una doppia sorpresa: anticipando il mio compleanno di un paio di mesi e regalandomi un bellissimo Pennello Talarico.
Immagine
Devo dire che il pennello è ergonomico, asseconda la naturale inclinazione delle dita nella presa. La texture generata dalle fibre, è veramente affascinante inoltre il manico pare variare geometria a seconda del punto di vista.
Detto questo, faccio tanti auguri a Raffaele per questa sua nuova attività!
.... a tarda sera io e il mio illustre cugino De Andrade eravamo gli ultimi cittadini liberi di questa famosa città civile perché avevamo un cannone nel cortile....
Avatar utente
Gunnari
 
Messaggi: 1490
Images: 342
Iscritto il: 28/10/2013, 21:29
Località: Cagliari

Re: PT Pennelli Talarico

Messaggioda ischiapp » 08/07/2018, 22:23

Gunnari ha scritto:... il manico pare variare geometria a seconda del punto di vista.
Tra i più belli mai visti. Mi piacerebbe una bella carrellata.
Se l'andamento geometrico è omogeneo, praticamente è un esagono a facce sfalsate.
Grande lavoro di design ed incredibile precisione realizzativa.
Soprattutto considerando il lavoro soprattutto manuale.
Bello. Bello. Bello.

Complimenti ad entrambi, artigiano e proprietario.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 14041
Images: 2130
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: PT Pennelli Talarico

Messaggioda Lapotto » ieri, 13:51

PT 32.
Finalmente provo un Talarico che tanto mi aveva incuriosito dopo aver letto della sua collaborazione con Simpson. Ebbene, trovo che Raffaele sia un artigiano molto originale, avendo creato forme che davvero non sono uguali a nessun'altra. Il manico, con le sue tante sfaccettature crea degli spigoli che incontrandosi disegnano un oggetto ergonomico che di primo acchito, soprattutto in foto, non sembra poter svolgere tale compito. Comodo e della grandezza giusta ha un nodo 24, molto morbido (non tra i miei preferiti usando perlopiù D01 Shavemac) che produce subito una schiuma corposa e soffice. Il legno di olmo con cui è costruito questo pennello ha sfumature pronunciate che risaltano l'essenza dello stesso. Credo, quindi, che Raffaele Talarico si farà molta strada in questo settore, complimenti.



Immagine
Antonio

"La più sorprendente scoperta che ho fatto dopo aver compiuto sessantacinque anni è che non posso più perdere tempo a fare cose che non mi va di fare!" (Jap Gambardella - La Grande Bellezza)
Avatar utente
Lapotto
 
Messaggi: 454
Images: 117
Iscritto il: 07/11/2015, 11:09
Località: Benevento

Torna a Pennelli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nicolas.Pik e 1 ospite