Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
cicastol
Messaggi: 48
Iscritto il: 30/09/2019, 18:33
Località: Abbiategrasso Mi

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da cicastol »

Eccomi qui, ci sono cascato pure io, complice una visita da Preattoni non ho saputo resistere alla tentazione e mi sono portato a casa un bel Thiers Issard 1937 SC, c'era anche un Dovo Bismark 2 con un bel manico in legno,ma imho la lama è troppo decorata arabeggiante per i miei gusti e ho preferito la semplicità del TI anche se il manico in plastica di quest'ultimo non è il max.
Tanti anni fa ero passato almeno 3 volte da Thiers e mi ero innamorato dei posti, la foresta del parco naturale Livradois è qualcosa di stupendo, in ritardo mi sono portato a casa il souvenir del posto direttamente da Preattoni :lol:
Una cosa che ho notato è che l'altezza della lama dalla costa è di 1,8cm esatti contro i 5/8 dichiarati, quindi quasi un 6/8 nella realtà, meglio!
Adesso devo trovare il coraggio di lasciare un attimo il DE e provare il ML ….
Avatar utente
Mastrofoco
Messaggi: 1188
Iscritto il: 06/10/2015, 16:03
Località: Robecco s/n (Mi)

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da Mastrofoco »

Butta lo instrumento DE lo DIMONIO e passa al ML..
se serve una mano siamo vicini ed io o i DRAMBUIERS siamo a tua disposizione..
"Non sai che ci vuole scienza,ci vuol costanza ad invecchiare senza maturità"
cicastol
Messaggi: 48
Iscritto il: 30/09/2019, 18:33
Località: Abbiategrasso Mi

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da cicastol »

Sicuramente servirà una mano!
Al prossimo aperitivo verrò volentieri almeno comincio a capirci qualcosa di questo "pazzo" mondo dei ML :lol:
Avatar utente
Mastrofoco
Messaggi: 1188
Iscritto il: 06/10/2015, 16:03
Località: Robecco s/n (Mi)

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da Mastrofoco »

Scrivimi in privato il numero...ti avviso quando ci ritroviamo in anticipo
"Non sai che ci vuole scienza,ci vuol costanza ad invecchiare senza maturità"
AndreaN87
Messaggi: 10
Iscritto il: 21/10/2019, 15:04
Località:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da AndreaN87 »

Salve ragazzi sono un nuovo utente e vorrei (finalmente) comprare il mio primo rasoio a mano libera. Onestamente sono sempre stato attirato dal vintage (automobili, orologi,..) ed ovviamente coi rasoi non faccio eccezione. Sapreste consigliarmi un buon rasoio vintage? Grazie e buone sbarbate
Avatar utente
altus
Messaggi: 2900
Iscritto il: 25/03/2013, 21:55
Località: Roma

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da altus »

AndreaN87 ha scritto:Onestamente sono sempre stato attirato dal vintage (automobili, orologi,..) ed ovviamente coi rasoi non faccio eccezione. Sapreste consigliarmi un buon rasoio vintage?
Ti consiglio di guardare cosa offre il mercatino del forum.
La maggior parte dei rasoi in vendita sono di buona qualità, i venditori fanno parte della community del forum e i rasoi sono "shave ready".
Essendo tu un novizio e quindi a digiuno per ora delle competenze tecniche per valutare da una foto la effettiva funzionalità di un rasoio, ti sconsiglio invece "frettolosi" acquisti sulle piattaforme online (ebay,subito, etc) dove per un buon affare ci sono decine di "bidoni" in agguato.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
tulkproj
Messaggi: 103
Iscritto il: 30/10/2017, 15:12
Località: Cassinetta di Lugagnano (MI)

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da tulkproj »

AndreaN87 ha scritto:Salve ragazzi sono un nuovo utente e vorrei (finalmente) comprare il mio primo rasoio a mano libera. Onestamente sono sempre stato attirato dal vintage (automobili, orologi,..) ed ovviamente coi rasoi non faccio eccezione. Sapreste consigliarmi un buon rasoio vintage? Grazie e buone sbarbate
Ciao AndreaN87
aggiungo al consiglio di Altus di partecipare ad un aperitivo (incontri tra appassionati) vicino a te, dove capita che qualcuno abbia qualcosa da vendere, e dove puoi iniziare a comprendere dal vivo cosa vuol dire avere e manutenere un rasoio da uomo :D

Magari metti la località nel tuo profilo, così anche per noi è più facile indirizzarti meglio.
!!!!!
Affilare un rasoio non è un calcolo aritmetico, bensì un'equazione differenziale non lineare.
AndreaN87
Messaggi: 10
Iscritto il: 21/10/2019, 15:04
Località:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da AndreaN87 »

Grazie ad entrambi per le risposte. Sul mercatino avevo addocchiato i due rasoi venduti dall'utente andreat63, il "Southern & Richardson" ed il "Feist Luna". Quale dei due mi consigliate? Forse è meglio il primo essendo un 17mm piuttosto del secondo che è 20mm, in quanto, in teoria, più gestibile e più manovrabile, voi cosa pensate?
Avatar utente
Lemmy
Messaggi: 303
Iscritto il: 31/01/2016, 14:51
Località: Roma

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da Lemmy »

Non fissarti su misure o millanterie varie.
Segui il consiglio di Paolo(tulkproj)ottimo esperto. Se hai la possibilita' di trovarti in zona dove si svolge un incontro,non esitare e partecipa senza remore. Gli appuntamenti li trovi su Offtopic oppure su Eventi ed Iniziative. Non dimenticare di inserire la citta' di appartenenza e' molto importante.
Un consiglio da chi, come te, all'inizio cercava informazioni in ogni dove ma solo la pratica e la conoscenza sul campo hanno prodotto risultati.
Ti consiglio di leggere attentamente i vari topic che riguardano l'argomento ML.(ogni sezione e' specifica dedicata e molto approfondita).
Buon divertimento!
The feeling is there, body and soul hail!!! hail!!! Rock&roll!!!
AndreaN87
Messaggi: 10
Iscritto il: 21/10/2019, 15:04
Località:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da AndreaN87 »

Vedendo il mercatino andreat63 mi sembra un "venditore assiduo". Qualcuno di voi ha ordinato da lui? è affidabile?
Lemmy ha scritto:Non fissarti su misure o millanterie varie.
Non mi fisso su niente, ho solo domandato. Se mi dite che non fa nessuna differenza mi fido, la mia era solo curiosità.

Detto questo, i due rasoi di cui chiedevo nel post precedente li reputate validi? Scusate per le tante domande.
sinclaudio
Messaggi: 4
Iscritto il: 28/10/2019, 17:06
Località:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da sinclaudio »

altus ha scritto:
AndreaN87 ha scritto:Onestamente sono sempre stato attirato dal vintage (automobili, orologi,..) ed ovviamente coi rasoi non faccio eccezione. Sapreste consigliarmi un buon rasoio vintage?
Ti consiglio di guardare cosa offre il mercatino del forum.
La maggior parte dei rasoi in vendita sono di buona qualità, i venditori fanno parte della community del forum e i rasoi sono "shave ready".
Essendo tu un novizio e quindi a digiuno per ora delle competenze tecniche per valutare da una foto la effettiva funzionalità di un rasoio, ti sconsiglio invece "frettolosi" acquisti sulle piattaforme online (ebay,subito, etc) dove per un buon affare ci sono decine di "bidoni" in agguato.
non riesco a trovare il mercatino qui nel forum...
Avatar utente
altus
Messaggi: 2900
Iscritto il: 25/03/2013, 21:55
Località: Roma

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da altus »

sinclaudio ha scritto: non riesco a trovare il mercatino qui nel forum...
http://ilrasoio.com/viewforum.php?f=57" onclick="window.open(this.href);return false;
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5733
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da Aldebaran »

Buongiorno,

scriverò in questo thread un riepilogo delle "dritte" che forniamo a chi si approccia per la prima volta alla rasatura con il rasoio a mano libera. In questa maniera sarà anche più facile, per noi dello Staff, linkare gli argomenti anche su altre piattaforme. Grazie e buona domenica, Andrea.

Innanzitutto armarsi di pazienza e guardarsi prima dei video su come si scoramella
viewtopic.php?f=12&t=267&p=4689#p4689" onclick="window.open(this.href);return false;
ed imparare la tecnica di rasatura con questi altri filmati, osservandoli bene anche mentre ci si rade
viewtopic.php?f=33&t=425" onclick="window.open(this.href);return false;
Se se è iscritti al forum ilrasoio.com si può prendere un rasoio a mano libera in vendita sul mercatino ( già shave ready e i membri del forum sono affidabilissimi ) oppure ci si può scrivere all'associazione ilrasoio.com e con 20 euro all'anno ( rinnovabili a propria discrezione )
paypal
Si ha lo sconto del 20% su tutti i prodotti di Preattoni Milano compreso i rasoi a mano libera. A tal proposito, mi permetto di consigliare un dovo 100/101 per iniziare ( verrà fornito già affilato ). La coramella è indispensabile e si può scrivere a Paciccio un messaggio privato sul forum per avere un modello base. Costo Associazione+rasoio entry level+coramella siamo intorno ai 150 euro.

Non comprate mai rasoi da pochi euro, sono "cinesate" :!:

Dimostrazione-Medusa contro le Sofisticazioni

Disamina riguardo ai rasoi a mano libera cinesi.

Articoli e Thread a tutela dell'utente

Articoli sui sequestri di rasoi e prodotti per la cosmetica cinese al Cosmoprof.

Da tecnico e ormai rinomato costruttore di rasoi con questa esperienza nel campo della chimica, metallurgia e struttura della materia, mi permetto di affermare quanto segue. Usando una metafora, che si tratti di costruire una Ferrari, piuttosto che una Cinquecento, i capisaldi di cui un costruttore deve tener conto per creare un'automobile sono gli stessi. Motore, ruote, ecc. vanno dimensionate in uno spazio ben definito che la macchina dovrà occupare quando sarà pronta per la prova su strada.
Questo vale per tutti i prodotti, compreso i rasoi.
A prescindere dal materiale che si usa, che può essere più o meno difficile da lavorare, ( ma va scelto in base alle prestazioni che si vogliono ottenere ), alcuni parametri vanno rispettati. Dei particolari vanno curati subito, prima della tempra, altrimenti poi non ci si potrà mettere più mano.
Ecco perché certi costi non possono essere troppo bassi perché se lo sono, vuol dire che si sono trascurati due fattori fondamentali:

1. I principi base di costruzione che influiranno sul corretto funzionamento del prodotto immediato e nel tempo.
2. Sicurezza ambientale nel senso più generico del termine*

Mi da da pensare che si facciano tante storie sull 'INCI dei saponi e poi si è disposti a mettersi sulla faccia dell'acciaio che potrebbe contenere del nichel davvero dannoso ( su questa tematica ho condotto vari studi di cui ho già scritto sul forum e che sono stati utilizzati per la creazione dell'acciaio al Gadolinio Medusa per utensili, senza nichel).
Andate sul sito della Food&Drug administration e inserendo nel motore di ricerca nichel osserverete cosa verrà fuori!
Cercate di utilizzare tutte le risorse che il web vi fornisce gratuitamente per informarvi per voi stessi!
Io mi permetto di suggerire, a chi non fosse ancora convinto di questi ragionamenti, di leggersi il libro di Francis Donald Klingender " Arte e Rivoluzione Industriale ".
Viene citato da me durante le lezioni di Design Industriale e pongo degli esempi tratti da questo libro.
*Oggettivamente ( le opinioni personali ormai sono abusate) posso scrivere che se un rasoio del genere costa 11 dollari al pubblico vuol dire che viene prodotto a 3.
Ciò sta a significare che se non si risparmia sul materiale ( in Cina l'acciaio abbonda ), quantomeno si risparmia sulla manodopera, quindi sulla messa in sicurezza degli operai, si fomenta il lavoro minorile e in nero, si aumenta l'impatto ambientale. Questo a scapito della vita di persone e delle ditte che operano in maniera consapevole e secondo le leggi Europee. Da costruttore di rasoi che segue le normative e che ha prodotto brevetti conosco bene cosa significhi lavorare e vedere che però ci sono 10 pesi e 10 misure nel valutare se un paese si produce correttamente con i dovuti criteri oppure no.
Dovete iniziare a capire che se qualcosa accade lontano dai nostri occhi non vuol dire che non ci possano essere ripercussioni anche da Noi.
In realtà quindi andiamo ad analizzare quanto ci costa un rasoio del genere, ovvero 11 dollari più la vita di tutti gli operai morti in Cina in un mese perché, se continuiamo a comprare con questi criteri , nulla potrà cambiare e la sicurezza e il controllo qualità non aumenterà.
È inutile poi andarsi a lamentare sui Social quando ditte chiudono e gli operai rimangono a casa e riempirsi la bocca con parole come Made in ITALY e fatto a mano. La cosa che mi dispiace è che su questo forum si portano avanti parecchie iniziative culturali per espandere l'artigianato italiano molto più che in altri forum nel mondo; dovreste ormai capirle certe cose.
Avatar utente
Kissaki
Messaggi: 265
Iscritto il: 10/04/2018, 14:36
Località: Milano

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da Kissaki »

AndreaN87 ha scritto:Vedendo il mercatino andreat63 mi sembra un "venditore assiduo". Qualcuno di voi ha ordinato da lui? è affidabile?
Lemmy ha scritto:Non fissarti su misure o millanterie varie.
Non mi fisso su niente, ho solo domandato. Se mi dite che non fa nessuna differenza mi fido, la mia era solo curiosità.

Detto questo, i due rasoi di cui chiedevo nel post precedente li reputate validi? Scusate per le tante domande.
Vedendo il mercatino andreat63 mi sembra un "venditore assiduo". Qualcuno di voi ha ordinato da lui? è affidabile?

Quell'uomo è una garanzia…..vai tranquillo, ovviamente parlo di lui in quanto da te citato e avendo fatto diversi acquisti anche da parte mia e riportandoti la mia esperienza

http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=109&t=2743" onclick="window.open(this.href);return false;
STE88
Messaggi: 9
Iscritto il: 08/12/2019, 11:50
Località:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da STE88 »

Buona sera a tutti! Scrivo perché ho bisogno del Vostro aiuto! Il mio uomo si rade con uno shavette ormai da circa 6 anni ed ora vorrebbe passare ad rasoio VERO (no lamette intercambiabili). Girovagando su internet mi ero imbattuta nel Dovo 4.580. È una scelta esagerata? Cosa mi consigliate?
Avatar utente
Supermomo
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 1516
Iscritto il: 18/05/2013, 14:29
Località: Pordenone

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da Supermomo »

Che bello sentire di una donna che vuole fare un simile regalo. Al di là del modello di ML (mano libera) che sceglierai, vorrei solo darti due indicazioni: controlla bene che il rasoio sia shave ready, cioè già affilato. Se lo compri su Amazon o altri siti, rischi che ti arrivi non affilato, per cui inutilizzabile. Altra cosa devi (o meglio il tuo uomo) deve avere è una coramella, ossia la striscia di cuoio che serve a mantenere il filo e che va utilizzata prima e dopo la sbarbata. Dopo tutta sta pappardella, e visto che immagino ti orienterai verso un rasoio nuovo e non un vintage, ti consiglierei per il rasoio di guardare il sito Preattoni di Milano, è un nostro associato e i rasoio sono affilati da uno dei fondatori del forum. Allo stesso modo, per la Coramella, contatta Paciccio qui sul forum con un messaggio, anche lui un admin del forum e fa ottimi prodotti artigianali.
Ti lascio il link alla discussione su il negozio Preattoni, se abiti vicino a Milano, vai a trovarlo, la figlia, una ragazza giovane ma molto esperta nel settore, ti saprà dare ottimi consigli.
http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=105 ... ead#unread
Mandi Frus, da Massimo
Old Spice l'originale. Se tuo nonno non lo avesse usato, tu non esisteresti.
STE88
Messaggi: 9
Iscritto il: 08/12/2019, 11:50
Località:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da STE88 »

Si, avevo letto sia del discorso shave ready che della coramella, e pure dei mille limiti di Amazon a cui stare attenti. Vivo in Friuli Venezia Giulia e andare direttamente in negozio e Milano sarebbe davvero un po' complicato, chiedo immenso aiuto a Preattoni e Paciccio.
GRAZIEEE
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5733
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da Aldebaran »

Buongiorno,

ho risposto qui viewtopic.php?f=9&t=1388&p=341226#p341226" onclick="window.open(this.href);return false;
grazie e buon proseguimento,

Andrea
Avatar utente
Supermomo
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 1516
Iscritto il: 18/05/2013, 14:29
Località: Pordenone

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da Supermomo »

STE88 ha scritto:Si, avevo letto sia del discorso shave ready che della coramella, e pure dei mille limiti di Amazon a cui stare attenti. Vivo in Friuli Venezia Giulia e andare direttamente in negozio e Milano sarebbe davvero un po' complicato, chiedo immenso aiuto a Preattoni e Paciccio.
GRAZIEEE
Se vivi in Friuli ti va anche bene! Il nostro gruppetto Friulano è molto legato e ci troviamo spesso. Così se il tuo ragazzo vorrà approfondire i temi, potrete venire ad uno dei nostri aperitivi :D
Mandi Frus, da Massimo
Old Spice l'originale. Se tuo nonno non lo avesse usato, tu non esisteresti.
STE88
Messaggi: 9
Iscritto il: 08/12/2019, 11:50
Località:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da STE88 »

Ottimo, grazie a tutti. Dove si ritrova il gruppo del Friuli?
fabianorosset93
Messaggi: 9
Iscritto il: 04/12/2019, 14:09
Località: Cimpello

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da fabianorosset93 »

Supermomo ha scritto:
STE88 ha scritto:Si, avevo letto sia del discorso shave ready che della coramella, e pure dei mille limiti di Amazon a cui stare attenti. Vivo in Friuli Venezia Giulia e andare direttamente in negozio e Milano sarebbe davvero un po' complicato, chiedo immenso aiuto a Preattoni e Paciccio.
GRAZIEEE
Se vivi in Friuli ti va anche bene! Il nostro gruppetto Friulano è molto legato e ci troviamo spesso. Così se il tuo ragazzo vorrà approfondire i temi, potrete venire ad uno dei nostri aperitivi :D
Sta cosa del gruppetto friulano interessa anche a me!
Avatar utente
Luc68
Messaggi: 323
Iscritto il: 13/07/2019, 13:00
Località: Crema (CR)

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da Luc68 »

Dovreste indicare nel profilo la vostra città di residenza, in modo che sia più facile individuare i contatti giusti
LametteIncrociate
Messaggi: 50
Iscritto il: 07/07/2019, 15:33
Località:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da LametteIncrociate »

Qualcuno sa dirmi se questo è un buon rasoio?
Böker Rasoio a Mano Libera - 60 gr https://www.amazon.it/dp/B01CX7PRMS/ref ... 8DbVJ1PDKE" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
paciccio
Messaggi: 6008
Iscritto il: 31/03/2010, 21:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Contatta:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da paciccio »

è il modello d'entrata di una marca molto apprezzata.
se è il tuo primo rasoio io punterei ad un 6/8", se invece sei già pratico anche 5/8" va bene
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura «non sono le pietre che affilano e fanno magie, bensì chi le usa con scrupolo ed esperienza» Lemmy
My SOTD on Instagram
LametteIncrociate
Messaggi: 50
Iscritto il: 07/07/2019, 15:33
Località:

Re: Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Messaggio da LametteIncrociate »

Sarebbe il primo ml... Però mi spaventa la manutenzione dello strumento
Rispondi

Torna a “Generale”