TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche rasoi ML

Il luogo ideale per postare i propri rasoi, e conoscerne la storia

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
Avatar utente
Picone
Miglior foto di Giugno
Miglior foto di Giugno
Messaggi: 724
Iscritto il: 08/04/2017, 14:34
Località: Salerno

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da Picone »

:) Sono con la presente a chiederVi: ..qualche notizia su questo oggettino.

L'ho preso sulla baia; chi me l'ha venduto (un Inglese delle parti di Liverpool) mi ha saputo dire solo che dovrebbe essere dei primi anni trenta. Nella foto è come mi è arrivato. Nel frattempo l'ho ripulito un po' e l'ho affilato con piramide naniwa, partendo da una 1k e finendo con una 12k. Coramella con pasta di Mastro Livi, coramella in cuoio... e mi sta regalando sbarbate precise, profonde e canterine.
Il manico è in osso bovino, la lama è un 6/8 e la molatura sembrerebbe, come dice anche ischiapp un "belly hollow".
Qualcuno saprebbe dirmi se conosce qualcosa in più??
GRAZIE come sempre.. ;)
50114
50787
50113
Avatar utente
GrandeSlam
Messaggi: 1136
Iscritto il: 31/01/2016, 18:06
Località: Perugia

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da GrandeSlam »

Chi mi può fornire notizie su questo rasoio? Ringraziamento anticipato :D
un saluto
Immagine
Immagine
[riga]" ....había aprendido a afeitarse con navaja barbera, y nunca más lo pude hacer de otro modo...." (G. Garcia Marquez 1981)[/riga]
Avatar utente
paciccio
Messaggi: 6008
Iscritto il: 31/03/2010, 21:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Contatta:

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da paciccio »

Io posso solo dirti che è proprio un bel rasoio ;)
Vomplimenti!
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura «non sono le pietre che affilano e fanno magie, bensì chi le usa con scrupolo ed esperienza» Lemmy
My SOTD on Instagram
Avatar utente
GrandeSlam
Messaggi: 1136
Iscritto il: 31/01/2016, 18:06
Località: Perugia

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da GrandeSlam »

Grazie @paciccio ;)
Per ora mi sta facendo dannare sopra le pietre. Prima o poi lo domerò ! :D
Un saluto
[riga]" ....había aprendido a afeitarse con navaja barbera, y nunca más lo pude hacer de otro modo...." (G. Garcia Marquez 1981)[/riga]
Avatar utente
Lorenzo.91
Messaggi: 34
Iscritto il: 19/02/2017, 14:20
Località: San Canzian d'Isonzo (GO)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da Lorenzo.91 »

Ciao a tutti, chiedo info su questo rasoio trovato ad un mercatino:
5199151990

scritte:"frozen-temper" sul manico, "samtschnitt dovo eisvergutet" sulla lama, sul tang "140 dovo" con simbolo e dall'altra parte "samtschnitt eisvergutet frozen-temper"
Misura 6/8
Personalmente direi che è un dovo piuttosto recente, ma non trovo notizie al riguardo.
Ciò che mi incuriosisce è soprattutto la scritta "frozen-temper", che la dovo abbia cercato di emulare i friodur?
qualcuno sa darmi qualche info a riguardo ?
L'unica cosa di cui mi fido ciecamente è il Ballistoil. Funziona per le mie .45acp e .357 americane e per il mio 7.62x54r russo, funziona per i miei rasoi americani, inglesi, francesi e tedeschi. Prima o poi comincerò ad usarlo anche come dopobarba.
Avatar utente
Picone
Miglior foto di Giugno
Miglior foto di Giugno
Messaggi: 724
Iscritto il: 08/04/2017, 14:34
Località: Salerno

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da Picone »

Bell'oggettino!!
Sharp
Messaggi: 48
Iscritto il: 19/05/2016, 16:12
Località: Pescara

Richiesta Informazioni ML

Messaggio da Sharp »

Buonasera a tutti! Volevo cortesemente chiede se qualcuno potesse darmi informazioni con riguardo a questi due rasoi a mano libera, nello specifico un rasoio Numax e un rasoio "anonimo", la cui unica informazione è la scritta "prototype" sul codolo (il manico dovrebbe essere in corno...). In particolare, se poteste indicarmi una datazione e qualsiasi notizia utile, vi sarei molto grato! Ne suggerite l'acquisto o lascio perdere?
Grazie a tutti e ancora buona serata!
52009520085200752006
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5733
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da Aldebaran »

Buonasera a Tutti,

@ Lorenzo 91:

Quel rasoio li dovrebbe essere stato costruito agli inizi degli anni 90. Non mi risulta che i modelli 140 siano inox.
La traduzione di quelle parole, dal tedesco all'italiano, sta ad indicare che l'acciaio è stato bonificato ( temprato e rinvenuto) e trattato con sottoraffreddamento ( no criogenia ) e quindi possiede (sarebbe meglio utilizzare il condizionale ) qualità di taglio superiori.
Ai tempi ancora non si era capito che il trattamento di sottoraffreddamento e criogenia non serve per acciai bassolegati, quindi penso che utilizzassero la dicitura frozen a sproposito, se non addirittura sapendo di mentire spudoratamente.
Si osservano in giro vari rasoi dovo con scritte del tipo " super eisergutet " che in realtà non vuol dire nulla.
Quel rasoio taglia bene perché ha il doppio stabilizzatore e quindi una geometria davvero invidiabile, non perché è stato trattato (forse )criogenicamente.
Buona notte,
Andrea
Avatar utente
Bruconiglio
Messaggi: 1550
Iscritto il: 01/08/2012, 14:02
Località: Chieti

Re: Richiesta Informazioni ML

Messaggio da Bruconiglio »

Il primo ha forme da 1870-1890, ma dovresti metterlo nella sezione "notizie storiche" dove altus ti risponderebbe con maggior precisione e competenza.
Quello a destra è della seconda metà del 1900 e, a parte un po' di ossidazione, non sembra messo male.

Per quello che riguarda l'acquisto, dipende da quanto costano :D
... e da quello che cerchi.
Avatar utente
calzomat
Messaggi: 138
Iscritto il: 10/02/2015, 8:32
Località: Novi di Modena

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da calzomat »

Qualcuno può aiutarmi nel dirmi qualcosa in più su questo rasoio?

52013
Mi rado di rado, ma quando mi rado, mi rado...
Saluti dalla bassa modenese - Mattia
Sharp
Messaggi: 48
Iscritto il: 19/05/2016, 16:12
Località: Pescara

Re: Richiesta Informazioni ML

Messaggio da Sharp »

Ciao Bruconiglio, è un piacere risentirti (ti devo ancora un caffè)! Provvedo a chiedere nella sezione apposita!
Ad ogni modo, il prezzo è accessibile: si parla di meno di 100€ per entrambi, ma non vorrei acqistare rasoi di scarsa qualità, che potenzialmente mi creerebbero piu danni che soddisfazioni e che non valgono quello che vengono pagati, quindi ho preferito chiedere a chi sicuramente ne sa piu di me, visto che, oltretutto, non ho trovato troppe informazioni, spcialmente per quanto riguarda il primo! Le condizioni, tuttavia, sembrano buone per entrambi!
Sharp
Messaggi: 48
Iscritto il: 19/05/2016, 16:12
Località: Pescara

Richiesta informazioni ML

Messaggio da Sharp »

Buongiorno! Mi è stato suggerito di richiedere informazioni qui riguardo un rasoio, quindi provvedo ad allegare le foto già postate in una precedente discussione! Mi è stato proposto l'acquisto di questo rasoio a mano libera, sul quale non trovo alcuna informazione, tranne il fatto che il manico dovrebbe essere in corno e la scritta sul codolo "prototype".
Se foste in grado di dirmi qualcosa in più, ve ne sarei grato! Grazie!
5200952008
andreat63
Messaggi: 918
Iscritto il: 15/07/2010, 11:29
Località: Moglia (MN)

Re: Richiesta Informazioni ML

Messaggio da andreat63 »

di numax ne ho trattato uno ed è roba di qualità.
l'altro sembra un near wedge, non è riconducibile a marchi famosi, sembra in buona forma ma la qualità del suo filo è da scoprire
Avatar utente
Lorenzo.91
Messaggi: 34
Iscritto il: 19/02/2017, 14:20
Località: San Canzian d'Isonzo (GO)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da Lorenzo.91 »

@aldebaran

Grazie mille per la delucidazione, mi hai confermato ciò che sospettavo.
Effettivamente presenta qualche traccia di ossidi neri e qualche punto rosso, quindi non credo neanche io che sia in acciaio inossidabile.
L'unica cosa di cui mi fido ciecamente è il Ballistoil. Funziona per le mie .45acp e .357 americane e per il mio 7.62x54r russo, funziona per i miei rasoi americani, inglesi, francesi e tedeschi. Prima o poi comincerò ad usarlo anche come dopobarba.
Sharp
Messaggi: 48
Iscritto il: 19/05/2016, 16:12
Località: Pescara

Re: Richiesta Informazioni ML

Messaggio da Sharp »

Grazie per il contributo, Andrea! Immagino che scopriremo presto di che pasta è fatto!
Barbablu
Utente Bannato
Utente Bannato
Messaggi: 1865
Iscritto il: 13/09/2015, 15:04
Località: Venezia-Mestre (VE)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da Barbablu »

Ho preso sulla baia un rasoio definito Wade & Butcher "Bow". definito con lama di appena meno di 7/8 e molatura Quarter Hollow.
Dalla forma si tratta una produzione del '900. La fabbrica ha chiuso nel 1950 e penso sia uno degli ultimi decenni.
Allego le foto in bassa qualità, scaricate da internet e postate dal venditore.

52956

52957

52958

La stranezza è di vedere nel punzone solo l'arco, nemmeno scritto made in England, e nemmeno altrove.
Vorrei delle notizie storiche su questo marchio che mi viene detto appartenere a Wade & Butcher, e quando veniva utilizzato rispetto alle sue altre solite scritte e logo. E' una sottoproduzione ? Veniva usato solo per il mercato interno (senza il made in England)?
Spero mi dia futura soddisfazione con le sbarbate.
outlaw
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/09/2015, 0:15
Località: Firenze

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da outlaw »

Ho recentemente acquistato questo ML sulla baia attratto dal prezzo e dalla punta barber's notch di cui non ho alcun esemplare.
Credo non sia di particolare pregio in quanto non ci sono indicazioni del produttore e l'asta è andata deserta.
Vorrei capire se il materiale del manico è cuoio come sembra e se il rasoio può essere considerato di qualche interesse storico oppure se è un rasoio comune o addirittura una triste brutta copia di un rasoio lussuoso.
Purtroppo nessuna scatola a corredo.

Grazie anticipate a chi potrà/vorrà fornire qualche informazione
53041
53042
53043
La caratteristica degli ignoranti ė quella di pretendere di avere ragione. Francis Bacon
Avatar utente
altus
Messaggi: 2900
Iscritto il: 25/03/2013, 21:55
Località: Roma

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da altus »

E' semplicemente un anonimo Solingen con il manico in celluloide o plastica stampata. Produzione generica di buona qualità rispetto a quelle attuali.
Per i rasoi lussuosi occorre andare indietro nel tempo e oltremanica.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
outlaw
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/09/2015, 0:15
Località: Firenze

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da outlaw »

Grazie Altus, concordo con il concetto di lussuoso. Con molta umiltà devo ammettere che gli sheffield non mi sono stati facili da digerire finchè non ho provato rasoi più datati.
Niente che possa sfiorare i tuoi rasoi eccellenti ma abbastanza da farmi fare un gradino in più rispetto a prima
La caratteristica degli ignoranti ė quella di pretendere di avere ragione. Francis Bacon
Avatar utente
antower71
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
Messaggi: 673
Iscritto il: 31/12/2015, 23:17
Località: Napoli e Roma

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da antower71 »

Barbablu ha scritto:Ho preso sulla baia un rasoio definito Wade & Butcher "Bow". definito con lama di appena meno di 7/8 e molatura Quarter Hollow.
Dalla forma si tratta una produzione del '900. La fabbrica ha chiuso nel 1950 e penso sia uno degli ultimi decenni.
Allego le foto in bassa qualità, scaricate da internet e postate dal venditore.

52956

52957

52958

La stranezza è di vedere nel punzone solo l'arco, nemmeno scritto made in England, e nemmeno altrove.
Vorrei delle notizie storiche su questo marchio che mi viene detto appartenere a Wade & Butcher, e quando veniva utilizzato rispetto alle sue altre solite scritte e logo. E' una sottoproduzione ? Veniva usato solo per il mercato interno (senza il made in England)?
Spero mi dia futura soddisfazione con le sbarbate.
l'arco è uno del loghi wade & butcher, il fatto che però non sia punzonato anche il produttore fa pensare ad una produzione successiva al 1920, quando iniziò il processo di acquisizione da parte di Sheenan/Durham Duplex Razor e potrebbe appartenere a quei lavori fatti nel new jersey anzichè a sheffield
"Ma di cosa sei fatta tu?”
“Di quello che ami.” disse lei “Più l'acciaio.

Ernest Hemingway
Barbablu
Utente Bannato
Utente Bannato
Messaggi: 1865
Iscritto il: 13/09/2015, 15:04
Località: Venezia-Mestre (VE)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da Barbablu »

antower71 ha scritto:
l'arco è uno del loghi wade & butcher, il fatto che però non sia punzonato anche il produttore fa pensare ad una produzione successiva al 1920, quando iniziò il processo di acquisizione da parte di Sheenan/Durham Duplex Razor e potrebbe appartenere a quei lavori fatti nel new jersey anzichè a sheffield
A dire la verità I "BOW" nel punzone non hanno altro da quello che ho visto. Faceva fede quanto scritto sulla lama, ma nel mio caso con la pulizia della medesima tutto è andato via ...
Direi di osservare la quint'ultima lama di queste di W&B dove c'è un "BOW" dei primi '900:
https://acierfondu.wordpress.com/wade-and-butcher/" onclick="window.open(this.href);return false;
Dalla forma del manico,etc, sono convinto anche io che sia un '900 ultimi decenni, ma non vedo elementi per classificarlo dove sia stato effettivamente fatto. La ditta ha chiuso la produzione a Sheffield negli anni '50 e non ho notizie della sua produzione USA.
Barbablu
Utente Bannato
Utente Bannato
Messaggi: 1865
Iscritto il: 13/09/2015, 15:04
Località: Venezia-Mestre (VE)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da Barbablu »

Da quello che ho letto e capito dopo l'acquisto nel 1921 da parte di Sheehan/Durham non mi risulta fosse stata trasferita in NJ la produzione dei rasoi tradizionali, bensì hanno fatto produrre a W&B anche alcuni rasoi cd "di sicurezza" ed altre cose differenziando la produzione tradizionale.
Avatar utente
antower71
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
Messaggi: 673
Iscritto il: 31/12/2015, 23:17
Località: Napoli e Roma

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da antower71 »

53267
"Ma di cosa sei fatta tu?”
“Di quello che ami.” disse lei “Più l'acciaio.

Ernest Hemingway
Barbablu
Utente Bannato
Utente Bannato
Messaggi: 1865
Iscritto il: 13/09/2015, 15:04
Località: Venezia-Mestre (VE)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da Barbablu »

L'articolo appunto è riferito alla nuova produzione di rasoi di sicurezza "americani" come origine, dove inizialmente subito dopo l'acquisizione si facevano solo i rasoi, e dopo con i nuovi macchinari etc anche le lame (per i medesimi) e coltelli. Poi si addentra a spiegare che le lame si potevano usare più volte, scoramellandole. Che molte di queste lame con marchio W&B erano fatte anche in NJ, etc etc, come anche il discorso sul tenore di cromo delle medesime, che più in là nel tempo le hanno fatte inox. I ML come sappiamo sono "straight razor" e non prevedono "packed blade" ...
Avatar utente
antower71
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
Messaggi: 673
Iscritto il: 31/12/2015, 23:17
Località: Napoli e Roma

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggio da antower71 »

ti ho fatto fotocopia di un mio libro a sostegno della tua tesi, ricordavo male
"Ma di cosa sei fatta tu?”
“Di quello che ami.” disse lei “Più l'acciaio.

Ernest Hemingway
Rispondi

Torna a “Notizie storiche”