Setole sintetiche vs setole naturali

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Setole sintetiche vs setole naturali

Sostienici

Sponsor
 

Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ares56 » 21/05/2013, 21:44

Questo thread è stato aperto da Ischiapp il 22 aprile 2013 sul Forum ilrasoio.forumup.it. Di seguito sono raccolti gli interventi inseriti fino al 5 maggio 2013 in modo da continuare qui la discussione.

ischiapp ha scritto:Anche se non è lo stesso pennello,

ho letto che le caratteristiche sono le stesse, ed il video è incredibile!!

ares56 ha scritto:Sono convinto che i pennelli in syntex, e specialmente i sintetici di nuova generazione, diano ottimi risultati ma penso che nel confronto rappresentato nel video i due pennelli non siano stati messi (volutamente?) nelle stesse condizioni per dare la migliore prestazione.
Al di la di un maggior tempo impiegato nel montare il sapone con quello sintetico (pochi secondi, è vero, ma potrebbero essere significativi), il pennello in tasso è stato
utilizzato praticamente asciutto, bagnando solo leggermente le punte (e scrollandolo ben bene più volte): in queste condizioni il poverino come poteva schiumare al meglio? :wink:

balthazar ha scritto:Ischiapp il pennello del video (me lo sono sorbito tutto - ottominutiequarantaseisecondi! - solo perchè avevo letto il commento di Ares che mi ha
incuriosito) non è paragonabile ad un Syntex Omega, per comprarlo - ad esempio - ce ne vogliono cinque di questi (calcolando a 9 euro l'uno il pennello "albino"), anche se il prezzo di questo pennello lo giudico eccessivo (quando e se dovessero venire a più miti consigli, allora ne riparleremo :D ). Quando dico che il Men-U non è paragonabile ad un Syntex, dico che ha delle caratteristiche totalmente diverse ed ovviamente parlo del nodo, in quanto il manico pare uguale al mio (Syntex).
Ares sulla disparità di condizione nella quale sono stati messi i pennelli hai perfettamente ragione, anche se uno dei vantaggi di avere un nodo sintetico è che puoi fare a meno dell'ammollo preventivo. Inoltre, anche considerando che il nodo sintetico ha una facilità e rapidità di montaggio della schiuma che ha dell'incredibile, poteva far certamente lavorare meglio il tasso (non ho capito che pennello ha usato per il confronto) e noi sappiamo bene che, se lo avesse fatto, avrebbe ottenuto altrettanta schiuma, casomai impiegando un tempo più lungo :wink:
E così ci siamo guadagnati un altro bel "fuori tema" (non so se a 100 si vince qualcosa.... :D )

ischiapp ha scritto:
balthazar ha scritto:Quando dico che il Men-U non è paragonabile ad un Syntex, dico che ha delle caratteristiche totalmente diverse ed ovviamente parlo del nodo, in quanto il manico pare uguale al mio (Syntex).

Puoi dare maggiori dettagli? Il blog del primo link afferma quanto da me riportato, almeno per le caratteristiche operative. Il prezzo non è un parametro oggettivo, basta vedere quante operazioni di marketing diversificano due prodotti sostanzialmente identici inserrendoli in fasce di prezzo totalmente diverse.
Senza parlare dei venditori. :wink:

balthazar ha scritto:Scusa Ischiapp, oggettivamente ed operativamente parlando sono due pennelli da barba - punto. Poi come tipologia, anche essendo tutti e due sintetici, sono molto diversi. In cosa? sono le "setole" ad essere diverse (e molto) nei due esemplari - Menu-U e Syntex - e sono diverse per fattura, materiale, diametro dei filamenti, insomma in tutto, ecco perchè mi ero "permesso" di dire che - probabilmente - la "sfida" proponeva degli esemplari non calzanti con l'oggetto della scheda.

p.s. sull'esosità della proposta Men-U mi sono già espresso (il marketing attacca sino ad un certo punto :D )

ischiapp ha scritto:
balthazar ha scritto:sono le "setole" ad essere diverse (e molto) nei due esemplari - Menu-U e Syntex - e sono diverse per fattura, materiale, diametro dei filamenti, insomma in tutto, ecco perchè mi ero "permesso" di dire che - probabilmente - la "sfida" proponeva degli esemplari non calzanti con l'oggetto della scheda.

Non ho capito in che senso: hai provato entrambi? quale hai trovato migliore? perche?
balthazar ha scritto:sull'esosità della proposta Men-U mi sono già espresso (il marketing attacca sino ad un certo punto :D )

Non ho trovato il 3D... come sempre :cry: Dici che Men-U produce un sintetico migliore di Omega? Io, da quanto letto, sarei intenzionato a prendere un tasso sintetico di nuova generazione, tipo il Silvertip Fibre di Muehle, ma prima vorrei vedere se veramente non c'è alternativa simile a costi più umani... :oops:
Esiste? L'avete trovata? :wink:

ares56 ha scritto:
ischiapp ha scritto:Io, da quanto letto, sarei intenzionato a prendere un tasso sintetico di nuova generazione, tipo il Silvertip Fibre di Muehle, ma prima vorrei vedere se veramente non c'è alternativa simile a costi più umani... :oops: Esiste? L'avete trovata? :wink:

In teoria ci sarebbe e sono i Frank Shaving Synthetic Brush, ma come sai alcune esperienze, come quella di Balthazar sono state poco entusiasmanti.
Si potrebbe rischiare e io ho rischiato :roll: : ne aspetto uno, vediamo come va... :wink:
Comunque nelle Conclusioni e nella Bibliografia della SCHEDA sull' Omega 90065 potrai trovare altre informazioni :wink:

ischiapp ha scritto:@Ares
Come sempre grazie per la tua precisione ed impressionante memoria :oops: Dal tuo link stavo facendo un pensierino al [url=http://www.ebay.com/itm/Synthetic-Hair-
Shaving-Brush-Faux-Ivory-Handle-Richmond-24MM-Knot-Brand-New-/280794122620?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item4160a2497c]Richmond 24mm color avorio[/url]
Tu quale hai scelto? Aspetto di leggere le prime impressioni nelle more del tempo che ti servirà per partorire una delle tue magnifiche schede :wink:

ares56 ha scritto:
ischiapp ha scritto:Tu quale hai scelto?

Io ho preso questo anche perchè ha un manico nuovo rispetto agli altri Frank Shaving che ho.
Lo so che è un azzardo, ma per 20€ tutto compreso ho voluto provare con la speranza di poter dire che la brutta esperienza di Balthazar sia stata solo un caso.
Poi al Muhle comunque ci penso, eccome se ci penso... :roll:

ischiapp ha scritto:
ares56 ha scritto:Poi al Muhle comunque ci penso, eccome se ci penso... :roll:

Ci vorrebbe un brav'uovo, forumista convinto, germanicamente dotato... di eloquio, che intercedesse presso Muehle per strappare una bella convenzione.
Insomma uno tipo BarbiereAiA :wink: :wink: :wink: Io mi accoderei a ruota :idea:

balthazar ha scritto:Ares56, riguardo la mia "disavventura" e per sapere se il mio sia stato un caso isolato, certamente uno dei sistemi più idonei che io conosca è quello che hai adottato tu, ovvero acquistare un pennello di quel tipo e provarlo. A me, che ho già sperimentato il metodo (del resto è quello che faccio sempre: se voglio provare una cosa la compro) è bastato invece che, a fronte della mia lamentela circa la non corrispondenza tra la descrizione fornita nell'inserzione di ebay e la effettiva qualità del prodotto acquistato, per più volte e con estrema caparbietà, il venditore/produttore mi abbia scritto che il pennello in questione non poteva essere difettato: quindi devo dedurne che la produzione correntemente "sforni" proprio quel prodotto che ho giudicato, dopo averlo testato, molto negativamente (chiarisco che il pennello, preso isolatamente, non mi è piaciuto per le sue performance, poi il dato si aggrava se lo si mette a confronto con i Muhle, cosa che peraltro aveva fatto il venditore/produttore nella descrizione su ebay per "spingere" il prodotto). Purtroppo la querelle sorta con il "Cinese" ha lasciato il segno, in quanto, per la prima volta da quando acquisto on-line, mi è capitato di sbattere contro un vero e proprio muro di gomma, impermeabile a qualsiasi tentativo di mediazione e refrattario ad accettare qualsivoglia ragione e questo mi ha dissuaso dal continuare a comprare prodotti che ancora giudico molto interessanti (Frank Shaving). In conclusione posso dire di non aver visto soddisfatte le mie ragioni dalla Ditta orientale, in quanto, in seguito al giudizio positivo in mio favore emerso dalla contestazione aperta tramite Paypal,
per avere la restituzione dei miei soldi, avrei dovuto restituire il pennello con posta tracciata (cosa prevista dal regolamento), il cui costo avrebbe superato abbondantemente quello del pennello stesso e delle spese di spedizione originarie. Alla fine, avuta considerazione per tutta la vicenda e per la documentazione fornita, mi ha rimborsato Paypal, mentre il pennello è stato da me accantonato come monito per il futuro. Mi scuso per aver inserito queste note che potrebbero a prima vista apparire come del tutto personali, ma mi è parso il caso di riepilogare velocemente la vicenda in quanto era stata citata un paio di volte e di questa potevano non essere al corrente i soci interessati all'argomento (oltre tutto nel post originario mi pare non sia riportata la conclusione).
Comunque per farmi perdonare, vi mostro qui sotto - in perfetta aderenza al tema di cui si tratta in questa sede - alcuni pennelli in fibra sintetica, anche per far notare le
differenze esistenti tra le fibre del nodo Syntex di Omega e quelle dei "similtasso", differenze che - ovviamente - non si limitano al solo colore dei filamenti, ma investono la sua interezza e le prestazioni conseguenti del nodo. Con questo non voglio assolutamente dire che il Syntex sia inferiore ai "similtasso", anzi, posso senz'altro affermare che l'albino sta su di alcune spanne rispetto sia al Bluebeard Revenge che al FS, costando anche molto meno.

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

da sinistra: Bluebeard Revenge, Frank Shaving, Muhle silvertip fibre (V1) nodo 19 mm, Syntex Omega, Muhle silvertip fibre (V1) nodo 23 mm, Hjm sintetico (fibra colorata in nero, molto scenografica, ma il pennello non mi ha soddisfatto)

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Particolare del Syntex tra i due "fratelli" tedeschi

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Vista dall'alto del Syntex e dei Muhle

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

quelli che non riesco a mandar giù :D

p.s. Ischiapp, per comprare i Muhle con lo sconto (convenzione col nostro Forum), non c'è bisogno di crearne un'altra con la Casa madre, basta vedere - ad esempio - le inserzioni proposte da Executive Shaving, che ci riserva un ottimo trattamento.

bimbo ha scritto:Io colgo l'occasione per segnalare una nuova produzione Omega chiamata Hi-Brush

http://www.omegabrush.com/italiano/dabarba/elenco.php?macro=7&gruppo=117

e il Kent Infinity Silvertex

http://www.amazon.co.uk/Kent-Infinity-Silvertex-Shaving-Brush/dp/B00BG7WVEY

di cui sembra si parli bene. Non li ho ancora provati ma mi piacerebbe farlo.

Ola

ares56 ha scritto:
ischiapp ha scritto:Esiste? L'avete trovata? :wink:

Adesso ti bastano ? :D :D :D

ischiapp ha scritto:@Ares
La conoscenza è potere, almeno di scelta!!
Il bello del forum è proprio questo, avere tante scelte... personali.
Io, aspetto impazientemente il resoconto della TUA :wink:

ares56 ha scritto:
ischiapp ha scritto:Io, aspetto impazientemente il resoconto della TUA :wink:


Nel frattempo si può discutere del pennello sintetico che ho avuto in omaggio da Frank a ottobre dell'anno scorso (quello a destra)

Immagine

Per essere brutto è brutto, la colorazione delle fibre è molto distante da quelle in tasso, ma è risultato morbido anche se con evidenti difficoltà nel montaggio in face lathering come ho descritto in questo intervento:

http://ilrasoio.forumup.it/viewtopic.ph ... oio#127181

Da quello nuovo mi aspetto qualcosa di meglio.

ares56 ha scritto:Allora, eccomi qua. Ieri mi è finalmente arrivato (il finalmente è solo per il desiderio di provarlo, in quanto ordinato l'11 è arrivato il 26; 15 giorni dalla Cina vanno bene) il Frank Shaving Synthetic Hair Shaving Brush with Faux Ebony Handle 23mm knot acquistato da Ian Tang.
Come ho già scritto in precedenza ho voluto rischiare questo acquisto nella speranza che la brutta esperienza (mi limito alla sola qualità ed efficacia del pennello) avuta da Balthazar sia stata solo un incidente di percorso nella produzione fin qui più che soddisfacente dei pennelli Frank Shaving. Tra l'altro ero in dubbio se continuare nella discussione iniziata da Balthazar, ma visto che in questa già se ne parla e che può diventare la discussione "generale" sul confronto tra pennelli sintetici e setole naturali ho optato per questa :wink:
Non ho acquistato esattamente lo stesso pennello di Balthazar, sia come nodo (23mm il mio, 24mm il suo) sia come fornitore (il venditore Ian Tang io e direttamente la Frank Shaving tramite il negozio eBay "heisheng1983" Balthazar). Da precisare che nella descrizione del pennello di Ian Tang non si fa alcuna menzione di un paragone con la qualità dei sintetici Muhle come invece si continua a fare sul sito heisheng1983.

Immagine

A sinistra il pennello di Balthazar, a destra il mio.

Da un primo confronto, al di là della forma del ciuffo, più fan quello di Balthazar e più a bulbo il mio, ho notato una differente colorazione delle punte ancora più evidente nelle immagini inserite in questo intervento. Certo, l'illuminazione non è la
stessa del mio, ma nella immagini di Balthazar la differenza con i Muhle fibre è evidente. Poi ho fatto un confronto visivo con un pennello in tasso silvertip naturale e con un ciuffo confrontabile:

Immagine

A sinistra il Frank Shaving Synthetic Hair 23mm, a destra il Lijun Shaving silvertip 22mm

Come si può vedere la colorazione del ciuffo di questo Synthetic Hair è abbastanza corrispondente a quella naturale. Una cosa che mi ha veramente sorpreso è stata la morbidezza delle setole e contemporaneamente la solidità del ciuffo che mi sono detto: ecco qua, Balthazar ha davvero preso un pennello difettato. :evil:
A questo punto, nonostante mi fossi già rasato la mattina, non ho potuto resistere a provare sul campo il nuovo arrivato.
Ho utilizzato lo stesso sapone della mattina, l'Old Spice Musk, e ho incominciato a montarlo in ciotola. Il risultato, come già evidenziato da Balthazar, è stato spettacolare: pochi giri e la ciotola era piena (ma piena veramente) di una schiuma perfetta (questa è una caratteristica riconosciuta a tutti i sintetici, dai syntex a quelli di nuova generazione).
Sono quindi passato, tutto contento, a stendere sul viso il sapone e.....pungeva come un porcospino!! :shock: :shock: :shock:
Sissignori, pungeva ed irritava come non hanno mai fatto i pennelli in cavallo (noti pungitori). Ho comunque finito di spalmarmi il sapone sperando in una sensazione momentanea, macchè! Dopo il risciacquo avevo il viso irritato che bruciava non poco. Quindi aveva ragione Balthazar, questo Synthetic Hair di Frank Shaving non ha nulla da dividere con i silvertip fiber Muhle.
Però, però, però...è mai possibile che un pennello che dà una sensazione di grande morbidezza, una volta chiamato ad esprimere sul campo tale caratteristica si dimostri così ispido e pungente? Allora ho fatto una cosa che tutti diciamo sia inutile con i pennelli sintetici: il rodaggio.
Ma non il rodaggio a cui normalmente sottopongo i pennelli nuovi, in questo caso ho sottoposto il Frank Shaving Synthetic Hair a cicli di ammollo in acqua moooolto calda, a lavaggi con shampoo comunque delicato, e lasciato in ammollo per alcune ore. Ieri sera sciacquata finale e messo sul suo stand ad asciugare in attesa della prova di questa mattina.

Ed eccoci a questa mattina: riprendo il pennello, all'apparenza non sembra cambiato nulla (cosa che in realtà mi aspettavo), prendo la ciotola del Valobra, comincio a caricare il pennello sul sapone e lo avvicino timoroso al viso per completare il montaggio in face lathering......una meraviglia :D :D :D .
Il massaggio è stato delicato ed avvolgente, è stata formata facilmente una schiuma densa e morbida che ha consentito una rasatura altamente efficace e senza irritazioni :D :D :D
In conclusione che dire? Forse nonostante tutto quello che si è detto sui sintetici "pronti subito" ci possono essere fibre che richiedono di essere "ammorbidite" prima di usarle sul viso, e comunque alla fine, questo Frank Shaving Synthetic Hair mi ha fatto una buona impressione (tranne il fatto che il marchio ormai è quasi del tutto andato via) evidenziando la caratteristica migliore dei sintetici, cioè la capacità schiumogena, e invogliandomi ancora di più a provare i silvertip fiber Muhle :wink:
Non so se il pennello di Balthazar sottoposto allo stesso trattamento potrà diventare un compagno di viaggio e non del cassetto, ma potrebbe valere la pena provare :wink:

ischiapp ha scritto:
ares56 ha scritto:In conclusione che dire? Forse nonostante tutto quello che si è detto sui sintetici "pronti subito" ci possono essere fibre che richiedono di essere "ammorbidite" prima di usarle sul viso, e comunque alla fine, questo Frank Shaving Synthetic Hair mi ha fatto una buona impressione (tranne il fatto che il marchio ormai è quasi del tutto andato via) evidenziando la caratteristica migliore dei sintetici, cioè la capacità schiumogena, e invogliandomi ancora di più a provare i silvertip fiber Muhle :wink: Non so se il pennello di Balthazar sottoposto allo stesso trattamento potrà diventare un compagno di viaggio e non del cassetto, ma potrebbe valere la pena provare :wink:

Come sempre, ottimo. Letto d'un fiato, con tanto di colpo di scena :lol:
Il Syntex di Omega, oltre alle caratteristiche di resa ed economicità, ha il vantaggio di asciugarsi velocemente. Anche questo? Lo consiglieresti come pennello da viaggio?
E' una mia impressione o sembra meno denso del tasso naturale? Mangia tanto sapone, o grazie al sintetico lo rende in schiumaggio?
Ancora complimenti. [smilie=hate-bravo2.gif] [smilie=hate-bravo2.gif] [smilie=hate-bravo2.gif]

balthazar ha scritto:Ares, più che del cassetto, casomai del cassonetto.... :D ma i pennelli io non li butto, piuttosto li uso per spazzare la polvere dalla tastiera del computer (lavoro nel quale molti che sulla faccia fanno schifo, riescono ad emergere con estrema facilità :D :D :D ).
Sono davvero contento che il pennello di Ares si sia "condizionato" col rodaggio, il mio purtroppo - prima di "dare alle stampe" un parere insisto e provo e riprovo, cioè non mi è facile rilasciare un giudizio negativo, piuttosto (spesso) taccio - nonostante usi e riusi, continua ad essere pungente in maniera oltremodo fastidiosa (non come alcuni buoni nodi equini o come il Semogue LE 2012 del Forum (al quale compunque non faccio sconti: decisamente lo avrei preferito "diverso"), ma in maniera da irritare la pelle al primo contatto, pelle che rifiuta con decisione "cotanta" carezza).
In ogni caso non voglio sottrarmi ad ulteriori prove, la stima e la considerazione che ho per Ares56 mi spingono a rimettermi di fronte a quel pennello come fosse nuovo ed a testarlo in maniera ancor più rigorosa, a dedicargli ancora del tempo, dandogli cioè una .... ennesima possibilità. Nell'arco di una decina di giorni credo di poter essere in grado di dare un ulteriore parere sul pennello in mio possesso e pertanto - nel frattempo - sospendo tutti i giudizi sino a quella data.

ares56 ha scritto:Oggi ho utilizzato di nuovo il Frank Shaving Synthetic Hair per un'ulteriore verifica del suo comportamento. Questa volta ho fatto un face lathering diretto con il sapone Proraso blu posto al centro del ciuffo del pennello: la morbidezza delle setole è stata confermata, mentre non è stato facilissimo montare bene il sapone per la difficoltà di stenderlo uniformemente sul viso. Probabilmente l'elasticità delle setole sintetiche rende più difficile (non impossibile, sia chiaro) questa tecnica; nell'uso con un sapone in ciotola sembra dare il meglio di se perchè le punte delle setole riescono a coprirsi del tutto facilitando il montaggio sul viso.
Domani proverò con un sapone più duro del Valobra, magari il DR Harris Arlington, e vi farò sapere se è davvero così :wink:

ischiapp ha scritto:
ares56 ha scritto:...mentre non è stato facilissimo montare bene il sapone per la difficoltà di stenderlo uniformemente sul viso.

Ho letto da qualche parte che per controbilanciare un ciuffo un pò floppy, con le creme si ha un miglior FL applicando direttamente il sapone sul viso e successivamente massaggiare con il ciuffo leggermente umido :wink: Tipo come fanno certi usando gli stick. Io lo faccio con la crema Prep che non ama l'acqua molto dura, e funziona alla grande. :D

balthazar ha scritto:Ischiapp il problema evidenzato da Ares (difficoltà nell'uso in F.L.) riguarda un nodo abbastanza rigido, non il contrario (floppy). Questo è un "difetto" comune a quel tipo di pennelli, in quanto le setole sintetiche che li equipaggiano, tendono a comportarsi come delle "molle" che dopo essere state sollecitate ritornano al loro posto (e questo avviene per tutti i pennelli con un buon nodo, a prescindere dalla natura delle setole), solo che in questi pennelli - che ho giudicati "non adatti a me" - la velocità di ritorno è più elevata (quasi scattante) e questo genera addirittura delle fastidiosissime "spruzzate" di schiuma (insomma possono sparare getti schiumosi un pò dappertutto). Anche su questo parametro i Muhle si comportano in maniera decisamente migliore, con una netta preferenza (mia ovviamente) per il 23 mm. il cui nodo replica abbastanza bene le performance di un buon tasso (anche se io a questo proposito comincerei - mi sono già espresso in tal senso, credo - a non parlare più di questi pennelli mettendoli in relazione a questa o quella materia prima, ma semplicemente appellandoli per ciò che sono, in quanto hanno un loro modo di "essere" abbastanza peculiare).
p.s. Ares, da stamane il FS sintetico ha cominciato il tour de force che ci porterà a stabilire se un intenso rodaggio lo ammollerà o che abbiamo di fronte due tipi diversi di nodo (in questo caso meglio per te).

ares56 ha scritto:
ares56 ha scritto:Domani proverò con un sapone più duro del Valobra, magari il DR Harris Arlington, e vi farò sapere se è davvero così :wink:

Fatto, ed è davvero così :D . Caricando nella ciotolina dell'Arlington, il pennello si è cosparso uniformemente di sapone e il montaggio in face lathering è stato facile ed
efficace. A questo punto, per utilizzare al meglio questo pennello con le creme in tubetto in face lathering, è preferibile fare un pre montaggio in ciotola e solo successivamente continuare sul viso :wink: .

balthazar ha scritto:Il pennello con nodo sintetico di Frank Shaving in mio possesso, è stato nuovamente sottoposto a rodaggio, come avevo annunciato la settimana scorsa. Il pennello è stato usato più volte nell'arco di ogni giorno ed è stato lasciato costantemente in acqua per tutta la durata della ri-prova (sette giorni). Prima di ogni schiumata il pennello è stato immerso in acqua calda (anche molto calda) ed è stato notevolmente sollecitato, soprattutto nella parte apicale del nodo.
Il risultato, dopo cortanto stress, è stato non meno negativo di quanto ricordavo, ovvero il pennello punge in maniera oltremodo fastidiosa e si colloca a distanze siderali non solo dai Muhle, ma anche dal Syntex, dal costo decisamente inferiore. E' sicuramente il peggior pennello in fibra sintetica in mio possesso.
Da quanto sopra espresso e da quanto riportato a seguito delle sue esperienze da Ares56, posso dedurre che i pennelli - quello mio e quello di Ares - appartengono a due diverse linee produttive ed è evidente a questo punto che il "Cinese" abbia cambiato rotta, modificando un prodotto scadente che pubblicizzava come identico ai Muhle.
Fra qualche giorno dovrebbe arrivare un nuovo Omega sintetico Hi Brush (del tipo di quelli segnalati sopra da Bimbo), così potremo dare un'occhiata più da vicino alle produzioni - eccellenti - di casa nostra.

ares56 ha scritto:Caro Balthazar mi spiace che il tuo Frank Shaving si sia dimostrato così "ostinato", ma almeno adesso ti sei messo l'animo in pace :wink: .
Gli Omega Hi-Brush sono intriganti, anche se non tutti i manici mi entusiasmano: facci sapere le tue impressioni :wink:

bimbo ha scritto:
balthazar ha scritto: Fra qualche giorno dovrebbe arrivare un nuovo Omega sintetico Hi Brush ...

Ciao balthazar dove l'hai preso?

balthazar ha scritto:Ovviamente dal nostro amico Nanolibero che ne ha una bella scelta ed a prezzi molto interessanti (sconto a parte). Ho comprato quello un pò "pacchiano" (mi scusino gli amanti del genere) col manico dei colori del barber pole, in quanto ha il nodo che mi interessava provare.

ares56 ha scritto:
balthazar ha scritto: Ho comprato quello un pò "pacchiano" (mi scusino gli amanti del genere) col manico dei colori del barber pole...

Altezza pelo: 61mm
Questo ti dà delle belle slappate :D :D

balthazar ha scritto:Ares vedo che mi comprendi benissimo, anche quando non esprimo appieno il mio pensiero: era appunto quell'altezza del nodo che volevo provare, anche per fare in modo da non dare all'Omega alcun alibi sul funzionamento del pennello (insomma ho voluto che fosse quanto più vicino al loro cavallo di battaglia). Vedremo.....
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12608
Images: 2081
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ares56 » 21/05/2013, 22:13

Non ho resistito e nel primo ordine a Your Shaving ho inserito un nuovo Omega Hi-brush in fibre sintetiche. Di pretese più modeste di Balthazar, ho preso il mod. 46745:

3642

Queste le dimensioni (da YourShaving.com):
Altezza totale: 108 mm
Altezza pelo: 55 mm
Altezza manico: 53 mm
Diametro del nodo: 26 mm

E' veramente molto morbido e anche a secco non punge per niente. A presto le prime impressioni "sul campo" ;) .
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12608
Images: 2081
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ischiapp » 21/05/2013, 22:21

Io, di pretese ancora più modiche, ho preso un syntex piccolino ma volenteroso ... e me lo sto godendo con grande soddisfazione

Immagine
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 13352
Images: 1988
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ares56 » 23/05/2013, 17:16

Allora, prime impressioni con l'Omega Hi-brush 46745: mah :?:
Sicuramente è presto per trarre conclusioni definitive e il pennello l'ho utilizzato così come è uscito dalla scatolina, ma per ora non mi ha entusiasmato molto o almeno non come il Frank Shaving.
Sarà il ciuffo più lungo o l'uso senza preparazione (che in teoria con i sintetici non sarebbe necessaria ma ho sperimentato il contrario) ma ho avuto un pò di difficoltà a schiumare in face lathering; nel senso che il ciuffo era molto elastico e non si apriva abbastanza con il risultato che il sapone si spostava sul viso più che montarsi. Ho dovuto premere con una certa energia per addomesticare le setole sintetiche e solo così sono riuscito ad avere una schiuma discreta (ho usato la crema TOBS Jermyn).
Sicuramente il pennello è morbido e spero che Balthazar con il suo Hi-brush Barberpole non abbia brutte sorprese e ci renda presto partecipi della sua esperienza con questi nuovi pennelli Omega.
Da parte mia mi prendo un pò di tempo per una più approfondita valutazione ;)
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12608
Images: 2081
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda james » 23/05/2013, 19:35

ares56 ha scritto:Sarà il ciuffo più lungo o l'uso senza preparazione (che in teoria con i sintetici non sarebbe necessaria ma ho sperimentato il contrario) ma ho avuto un pò di difficoltà a schiumare in face lathering; nel senso che il ciuffo era molto elastico e non si apriva abbastanza con il risultato che il sapone si spostava sul viso più che montarsi

Anche io ho riscontrato questo comportamento sul mio sintetico (Muhle) ma ho scoperto che si tratta di una sorta di "feedback" che dà il pennello a proposito della quantità d'acqua. Sembrerà una fesseria ma ho la sensazione che sia così. Le setole risultano "elastiche" e non si aprono se c'è troppa poca acqua, se il pennello è adeguatamente "caricato" iniziano dolcemente a cedere aprendosi quanto basta per montare una buona schiuma.
Può darsi che abbia a che fare con le microbolle d'aria che rimangono o non rimangono intrappolate tra i peli rispetto a un pennello in pelo naturale.
Avatar utente
james
 
Messaggi: 270
Images: 73
Iscritto il: 01/04/2010, 19:39
Località: Parma

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda balthazar » 23/05/2013, 19:53

Se mi date qualche giorno ancora dovrei riuscire a "compilare" una scheda sull'Hi Brush Omega che ho acquistato (sono stato indecisio se farla o dare le mie impressioni in forma diretta, ma credo che la forma di scheda possa essere più "fruibile"). Il pennello l'ho usato per diversi giorni ed il test ha anche comportato una sorta di rodaggio (che ad Ares ha dato qualche risultato (in positivo) sul "suo" FS) che mi ha portato a strapazzarlo abbastanza.
Avatar utente
balthazar
 
Messaggi: 189
Images: 16
Iscritto il: 22/05/2012, 19:39
Località: Foggia

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Blackster » 25/05/2013, 21:42

sono interessatissimo al discorso generale.
se dovessi cercare un paio di sintetici (uno delle dimensioni del Omega 10275, da viaggio, e uno grande come l'omega 98) economici (spendere il meno possile), che modelli dovrei guardare?
Blackster
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 19/05/2013, 0:32

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ischiapp » 25/05/2013, 22:58

@Blackster
Per il costo, il mio Omega 90081 dal basso dei suoi €3,90 (ebay.it #111048539837) credo sia eccezionale. Anche se è 1cm più lungo del 10275, comunque è piccolo, maneggevole e velocissimo nell'utilizzo. Ottimo per il viaggio.
Ne sono innamorato. Dolce come una carezza, forte come una roccia.
Delle dimensioni dell'Omega 10048 in sintetico non ne conosco. Sono tutti come minimo un paio di centimetri più piccoli.
Il pennellone porcone è generoso, nelle dimensioni ... e non solo. ;)
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 13352
Images: 1988
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Figaro003 » 29/06/2013, 21:59

ischiapp ha scritto:Io, di pretese ancora più modiche, ho preso un syntex piccolino ma volenteroso ... e me lo sto godendo con grande soddisfazione
Omega 90081
Immagine

Come lo giudichi rispetto alla setola? più morbido?
Avatar utente
Figaro003
 
Messaggi: 898
Images: 17
Iscritto il: 20/05/2013, 19:19
Località: Provincia SA

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ischiapp » 30/06/2013, 11:22

@Figaaro
Decisamente.
Ottimo per il BL
Ora sto montando solo in FL ed il pennello Omega 10077 è quello che più utilizzo
http://wiki.badgerandblade.com/Omega_10 ... ving_Brush
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 13352
Images: 1988
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda paciccio » 03/07/2013, 13:24

Figaro io ho un omega 90065 che dalle foto sembra avere un ciuffo molto simile al 90081
io apprezzo molto usare il pennello sul viso e non in tazza.
Rispetto ai pennelli di setola di casa omega, il ciuffo è sicuramente più morbido e cedevole.
Bisogna prenderci un pò la mano, dopo le differenze iniziali avrai una "macchina da schiuma" e non un pennello
Per via dell'asciugatura molto rapida uso molto spesso quando sono in viaggio lo zenith 40
che trovo veramente buono tra i "piccoli" sintetici, qui puoi leggere la scheda di Barbadura
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5154
Images: 1549
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Help Pennello in sintetico

Messaggioda Rampa » 28/08/2013, 14:22

Deluso dall'Omega 48, che comunemente è definito un onesto pennello, che a me invece non sembra tale perchè si è rotto l'anello alla base del ciuffo ed inoltre nel tempo ha sviluppato un odore non troppo piacevole (specialmente mescolato al profumo del cella :cry: ), ho quindi deciso di procurarmene un altro e avrei intenzione di averlo con setole sintetiche. Il tasso lo escludo perchè troppo costoso e comunque non m'interessa avere un pennello blasonato, invece la setola sintetica ho letto in giro che rappresenta un buon compromesso. Però quale scegliere? non so dove sbattere la testa. Help! Lo vorrei simile alle dimensioni dell'Omega 48.
Rampa
 
Messaggi: 265
Images: 25
Iscritto il: 31/03/2013, 23:46
Località: castel madama

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda ares56 » 28/08/2013, 15:28

Qui puoi trovare qualche indicazione: viewtopic.php?f=32&t=2428 ;)
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12608
Images: 2081
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda Rampa » 28/08/2013, 16:25

Grazie, alla fine ho deciso per un Kent in Silvertex che ho preso su Ebay. Qui ne parlano bene: http://badgerandblade.com/vb/showthread ... st-to-know
Rampa
 
Messaggi: 265
Images: 25
Iscritto il: 31/03/2013, 23:46
Località: castel madama

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda ares56 » 28/08/2013, 18:19

Rampa ha scritto:... alla fine ho deciso per un Kent in Silvertex che ho preso su Ebay.

Bene, poi facci sapere le tue impressioni ;)
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12608
Images: 2081
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda ischiapp » 28/08/2013, 18:35

Io il Kent non lo conosco ... ma c'è tanta differenza con un Syntex di casa Omega?
Lo chiedo perché ho il 90081, stesse dimensioni ... 22x50 (ben inferiori al 48), e ne sono contentissimo ... ma è mooolto meno costoso. :oops:
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 13352
Images: 1988
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda liebing » 28/08/2013, 19:06

Il Kent dovrebbe essere buono, con "pelo" simile alla prima ondata di Muhle sintetici. Ma non ti aspettare un pennellone perché é molto piú piccolo del 48.

Gli Omega syntex con il "pelo" bianco non si possono vedere, imho. Poi ci sono gli Hi-Brush, ma non se ne parla proprio benissimo in giro. Diciamo che Omega non sembra occuparsi dei sintetici con grande interesse.
A good lather is half the shave.
Avatar utente
liebing
 
Messaggi: 130
Images: 1
Iscritto il: 20/05/2013, 17:43
Località: Genova / Cardiff

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda ares56 » 28/08/2013, 19:15

ischiapp ha scritto:Io il Kent non lo conosco ... ma c'è tanta differenza con un Syntex di casa Omega?

Abbastanza!! Il tuo Sintex (http://www.omegabrush.com/italiano/daba ... php?id=119) è come gli altri Omega Sintex descritti in questa discussione: viewtopic.php?f=32&t=2428.
Il Kent si avvicina all'ultima generazione di fibre sintetiche (tipo il Muhle Silvertip Fibre) come gli Omega Hi-Brush ( es.: http://www.omegabrush.com/italiano/daba ... php?id=363) anche questo descritto nella citata discussione.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12608
Images: 2081
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda balthazar » 29/08/2013, 10:22

Ares, il mio Omega Hi Brush (viewtopic.php?f=101&t=2577) non si avvicina proprio al Muhle (viewtopic.php?f=101&t=2506&p=17384&hilit=muhle+silvertip+fibre#p17384); quest'ultimo resta comunque alla cima della mia personale classifica di preferenze tra i pennelli sintetici.
Il Kent non lo conosco e quindi non mi esprimo; piuttosto attendo il parere di chi avrà modo di provarlo.
Avatar utente
balthazar
 
Messaggi: 189
Images: 16
Iscritto il: 22/05/2012, 19:39
Località: Foggia

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda ares56 » 29/08/2013, 14:43

balthazar ha scritto:... il mio Omega Hi Brush (viewtopic.php?f=101&t=2577) non si avvicina proprio al Muhle (viewtopic.php?f=101&t=2506&p=17384&hilit=muhle+silvertip+fibre#p17384)...

Certo, anche il mio (viewtopic.php?p=16582#p16582) ha un pò (tanto) deluso le attese mentre il Frank Shaving Synthetic Hair (http://www.ebay.it/itm/Synthetic-Hair-S ... 3f1f1af190), nonostante la tua brutta esperienza, si è dimostrato all'altezza delle aspettative.

Non volevo fare paragoni diretti tra le nuove fibre ma rimarcare la differenza tra queste e il Syntex Omega, con il quale, per altro, ho avuti buoni risultati anzi migliori della versione Hi Brush.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12608
Images: 2081
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda ischiapp » 29/08/2013, 14:53

Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 13352
Images: 1988
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda ares56 » 29/08/2013, 15:44

ischiapp ha scritto:Questo sembra essere decisamente meglio ... ;)
http://shavenook.com/thread-a-new-generation-4-synthetic-brush-frank-shaving-pur-tech

La definizione è praticamente la stessa del pennello con cui Balthazar ha avuto la sua brutta esperienza: viewtopic.php?f=32&t=1653.
Forse è effettivamenta cambiata la qualità della fibra, adesso chiamata PUR-TECH synthetic-fiber hair, rispetto a high quality synthetic-fiber hair :?: :?: .
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12608
Images: 2081
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda ischiapp » 29/08/2013, 17:08

Il buon Frank ha anche il canale d'importazione Aliexpress ... e lì c'è la versione 26mm (o forse 28mm?? :? )
http://www.aliexpress.com/store/product/Frank-Shaving-high-quality-PUR-TECH-synthetic-shaving-brush-F28-knot-28mm-Free-Stand/924724_904968673.html
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 13352
Images: 1988
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda Rampa » 30/08/2013, 11:43

ares56 ha scritto:
Rampa ha scritto:... alla fine ho deciso per un Kent in Silvertex che ho preso su Ebay.

Bene, poi facci sapere le tue impressioni ;)

Mi è stato spedito ieri, non ho esperienza di pennelli ma ne darò adeguato resoconto in una nuova discussione, soprattutto spero che mi liberi dall'odore dagli Omega in setola.
Rampa
 
Messaggi: 265
Images: 25
Iscritto il: 31/03/2013, 23:46
Località: castel madama

Re: Help Pennello in sintetico

Messaggioda liebing » 30/08/2013, 13:06

Rampa ha scritto:
ares56 ha scritto:
Rampa ha scritto:soprattutto spero che mi liberi dall'odore dagli Omega in setola.


Di questo puoi esserne certo. :D
A good lather is half the shave.
Avatar utente
liebing
 
Messaggi: 130
Images: 1
Iscritto il: 20/05/2013, 17:43
Località: Genova / Cardiff
Prossimo

Torna a Pennelli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti