Crema/Sapone da barba economico VS blasonato

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Crema/Sapone da barba economico VS blasonato

Sostienici

Sponsor
 

Crema/Sapone da barba economico VS blasonato

Messaggioda Amistade » 21/06/2013, 20:23

Dopo molti mesi di utilizzo, differenti prove, molti post letti, e un tempo medio lungo per meditarci sopra senza venire influenzato dal forum, vorrei dire la mia sulla mia personale esperienza con diverse creme e saponi da barba.
Nella mia lista c'è un po' di tutto:
Proraso verde, TOBS sandalwood, Dr. Harris Arlington sapone, Figaro rosso, Wilkinson, Bluebeard revenge, Prep, Castel Forbes Lime.
Escludendo il sapone, e confrontando solo le creme da barba posso affermare con certezza che la miglior crema provata e più costosa (castel forbes), per quanto più essere figo ed esterofilo da usare, ha un pessimo rapporto qualità prezzo.
LA qualità, per quanto buona, non giustifica un prezzo assurdo.
Faccio un altro esempio: acqua di parma collezione barbiere crema soffice: costo 50€. Cosa stiamo comprando? La confezione in vetro, il marchio blasonato, il lusso che noti i primi 10 giorni poi non più. 50 €.
Per contro ci metto un ottimo figaro rosso, o Wilkinson comprato al Carrefour al costo di 2 euro. Cosa stiamo comprando? Ciotola in plastica nuda e cruda, scarna, e un sapone che consente ugualmente di farsi la barba molto bene. Forse che l'acqua di parma ha una qualità 20 volte superiore? No, a mio avviso forse il doppio superiore, esagerando. Fammela pagare 10 euro invece che 2, ma non 50.
Quindi, dalla mia esperienza, passato il fuoco della passione iniziale per tutto ciò che veniva da fuori dall'Italia, mi son reso conto che è più una questione psicologica che altro.

Saluti
Amistade
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 23/09/2012, 20:07

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda franzkleber » 21/06/2013, 20:58

Ho avuto le stesse tue esperienze e mi trovi completamente d'accordo :!:
Dopo molti test alla fine sono giunto alla conclusione che i prodotti italiano sono in assoluto i meno costosi e tra i migliori al mondo !

Sapone : CELLA - VALOBRA

Crema : PRORASO - PREP - 3P

Dopo barba : PRORASO VERDE - FLOID ARANCIONE

Di estero ho un sapone Inglese alla lavanda (discreto) uno Tedesco (TABAC discreto)
Come dopobarba stranieri ho una bottiglia di PINOUD CLASSIC (che secondo me è un prodotto valido) e una di OGALLALA BAY RUM (questo si mi piace moltissimo!)

Alla fine ho cercato di standardizzare al massimo altrimenti non riuscivo più ad entrare in bagno !!
SE UN UOMO NON E' DISPOSTO A LOTTARE PER LE SUE IDEE , O LE SUE IDEE NON VALGONO NULLA , O NON VALE NULLA LUI .
E.L. Pound
Avatar utente
franzkleber
 
Messaggi: 478
Images: 91
Iscritto il: 20/06/2010, 16:22
Località: Cesano Maderno

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda sammendes » 21/06/2013, 22:17

alla fin fine, prima col multilama avevo un prodotto per lubrificare, cioè la bomboletta spray, e niente dopobarba, ora col DE tengo 2 creme, 3 saponi, e 2 dopobarba... non si può più fare, per cui esauriti i saponi passerò al vitos verde, al vifrex dopobarba, e l'unico giochino sarà sul cambio lametta!!!
sammendes
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 21/05/2013, 14:11

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda PicklesMacCarthy » 22/06/2013, 9:25

Beh,ragazzi,se proprio vogliamo essere ancora piu' chiari mi sono rasato anche con un sapone da bucato,ottenendo un dignitosissimo risultato................
il fatto e' che sono curioso ed appassionato,in piu' frequento questo forum.............
in buona sostanza tra saponi,creme,as ed altro di inerente fatico parecchio ad entrare in bagno....... :D
...Non fidarti della croce del Sud,la caccia non finisce mai...(Moby Dick -BMS)
Avatar utente
PicklesMacCarthy
 
Messaggi: 1786
Iscritto il: 22/03/2011, 21:34
Località: Nord Adriatico/Golfo dei Veneziani

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda merin » 22/06/2013, 11:45

Hai ragione, ma insieme all'utente che ha chiesto dove finisce il valore e comincia il "nome" sul prezzo dei rasoi, anche tu dovrai rassegnarti ad un "io la penso così, voi che ne pensate?" trovando chi sarà d'accordo, chi non lo sarà..e soprattutto senza alcuna risposta da parte di chi è disposto a spendere 30-50-70-90€ per una crema o sapone da barba....ciotola in legno/cercamica/oro o plastica che sia.
Un amico mi ha raccontato di un americano che importa il Valobra dall'Italia pagandolo pochi € al chilo....lo mette nelle sue ciotole personalizzate, fa una eccellente (e ripeto ECCELLENTE) campagna marketing fra i suoi connazionali e riesce a vendere - facendoglielo pure passare per un favore e ribassando il prezzo cui loro sarebbero disposti ad arrivare - una ciotolina da 100g a 140$. Cosa spinge quelle persone, a prescindere dal valore pagato da chi lo riconfeziona con altro nome, a spendere 140 dollari su una ciotola di sapone? Sarebbe da chiederglielo, perché capisco il marketing, capisco la sensazione di "esclusiva" nell'acquistare un prodotto che visto il prezzo pochi possono permettersi, capisco la personalizzazione della ciotola (l'americano ha fatto, a quanto mi dicono, un bella campagna di marketing anche per sostenere che l'alluminio sia il materiale principe per la conservazione dei saponi da barba, e le sue ciotole ovviamente... sono di alluminio :-D ), capisco tutto, ma in realtà... no non capisco.

Girando per negozi nei nostri tour a caccia di cose che soddisfino le nostre passioni (che non si limitano al mondo del radersi), con un amico ci troviamo nella condizione di ricevere, magari in prova, dei campioncini di creme pre/dopo barba, saponi ecc ecc. Lui ad esempio è rimasto folgorato da un campioncino di GEO F. TRUMPER, io a dire la verità meno. Concordo con lui che sia un prodotto di qualità...ma vale i 30€ di costo (200g) di ciotola in plastica? O meglio...vale cosi tanto più del Cella (trovato in confezione da Kg a seconda del negozio, tra gli 8 e i 14€) o del Valobra che pago 5€ l'etto (quindi 10€ per i 200g) e concordavamo con il mio amico che siamo già a cifre folli? Magari un domani cambio idea e decido di spendere 50€ per un sapone da barba, chi lo sa.

saluti affilati

merin
Che le vostre lame possano essere sempre affilate ed i vostri rasoi sempre splendenti!
I miei blog: http://masseriadelprato.blogspot.it/ - http://fummelier.blogspot.it/
Follow@: https://twitter.com/ilFummelier - http://instagram.com/ilfummelier
Avatar utente
merin
 
Messaggi: 769
Images: 71
Iscritto il: 28/05/2013, 12:01
Località: Friuli Venezia Giulia - Provincia di UD

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda Luca142857 » 22/06/2013, 13:35

merin ha scritto:, capisco tutto, ma in realtà... no non capisco.
Ti capisco :lol:
Ma dice il saggio venditore: Ogni cosa ha il valore che gli viene dato !!! :mrgreen: dato a torto o a ragione, e lo si fa sempre creando una "cultura" più o meno, o per niente farlocca, ed è lì il bello della creazione del valore.
A parte gli esempi più classici tipo brand di moda etc, mi ha sempre incuriosito la creazione di valore nel settore acque minerali :lol: ad esempio Plöse, Lurisia, etc. (Lo so sono strano).

E forse non ha un po' di ragione il mitico Balasso?!
http://m.youtube.com/watch?v=oRJFyHRasOU
http://m.youtube.com/watch?v=KFZZBIpfdwY
“La rasatura è una severa maestra.” Heinlein142857.
Avatar utente
Luca142857
 
Messaggi: 4555
Images: 1254
Iscritto il: 10/05/2013, 15:14
Località: Nordest Emilia.

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda bertz » 22/06/2013, 14:10

stronzio... :lol:
Avatar utente
bertz
 
Messaggi: 1032
Images: 534
Iscritto il: 14/09/2011, 22:51
Località: Ferrara

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda Luca142857 » 22/06/2013, 14:45

+ stronzio = - ossa rotte

Un minerale che forgia il corpo e lo spirito in tutti i sensi :lol:
“La rasatura è una severa maestra.” Heinlein142857.
Avatar utente
Luca142857
 
Messaggi: 4555
Images: 1254
Iscritto il: 10/05/2013, 15:14
Località: Nordest Emilia.

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda Amistade » 22/06/2013, 15:59

Luca142857 ha scritto:
merin ha scritto:, capisco tutto, ma in realtà... no non capisco.
Ti capisco :lol:
Ma dice il saggio venditore: Ogni cosa ha il valore che gli viene dato !!! :mrgreen: dato a torto o a ragione, e lo si fa sempre creando una "cultura" più o meno, o per niente farlocca, ed è lì il bello della creazione del valore.


Sono stati classificati dalla psicologia sociale dei meccanismi innati che scattano in automatico nella nostra mente, delle soluzioni euristiche che ci fanno attribuire un valore non in base al contenuto, ma al contesto nel quale esso è presentato. Il primo tra tutti è l'equivalenza "prezzo elevato" = prodotto di ottima qualità; e viceversa, "prezzo molto basso" = qualità scadente. Un altro esempio è il principio di scarsità temporale: rimangono solo 3 prodotti e l'offerta è valida entro oggi. I pubblicitari di poltrone e sofà hanno usato questo principio, col "fuori tutto in 24 ore".
Ovviamente chi spende molti soldi per un pennello, crema, sapone o chicchessia, non lo fa seguendo una logica razionale/algoritmica, ma segue l'istinto: mi piace, viene dall'olanda, il marchio è blasonato, di sicuro il prodotto è buono, lo compro. Poco importa se costa 20 volte un prodotto equivalente che trovi nella tua città. I pubblicitari del settore cosmetico di alta classe hanno capito bene il concetto, guardate qui: http://www.sephora.it/Trattamenti-Viso/ ... el/P505001
tubetto da 30 ml 10€; vasetto da 50 ml 35,90€. Il prodotto è preciso identico, ma c'è un rincaro di circa 18 euro per il vasetto in vetro, la confezione di cartone fashion, che finisce immancabilmente nella spazzatura. E ovviamente la gente compra 1 vasetto invece di 3 tubetti, perchè appaga l'occhio, la confezione è molto più curata e suggestiva e fa venire voglia di comprarlo.
Quindi il discorso "ogni cosa ha il valore che gli viene dato" è certamente vero, ma i pubblicitari sanno bene come invogliare le persone a fare acquisti di cose che hanno già per il solo fatto di essere stati sedotti dalla bellezza della confezione, dalla suggestività del marchio e il piacere di possedere una cosa ricercata e non industriale.
Il risultato è che tutti noi abbiamo riempito il nostro bagno di prodotti superflui (diciamoci la verità), spinti da un principio psicologico non razionale, dal quale, quando si cade, è difficile sfuggire.

A presto.
Amistade
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 23/09/2012, 20:07

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda bertz » 22/06/2013, 16:45

il marketing é una scienza esatta .. con tanto di settore occulto e seminari
é interessante anche solo notare dove sono posizionati la cartaigienica e le bottiglie d'acqua in un ipermercato
(ovviamente alla fine perche' se fossero all'inizio si riempirebbe subito il carrello) lo zucchero e il sale? in basso e seminascosti
perche' ovviamente ti servono e li devi comunque cercare ,tutto quello che é a portata di occhio e mano solitamente é il meno utile ;)

l'ipercoop della mia zona ha ultimamente sviluppato questa strategia:
cambia quotidianamente i settori merceologici e il posto che occupavano le merci il giorno prima..
cosi' li devi cercare e nel frattempo quasi sicuramente noti qualcos'altro che ti potrebbe servire !!

anch'io ho adottato la mia strategia
non ci vado piu' :lol:
Avatar utente
bertz
 
Messaggi: 1032
Images: 534
Iscritto il: 14/09/2011, 22:51
Località: Ferrara

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda PicklesMacCarthy » 22/06/2013, 17:03

Luca142857 ha scritto:
merin ha scritto:,
Ti capisco :lol:
mi ha sempre incuriosito la creazione di valore nel settore acque minerali :lol: ad esempio Plöse, Lurisia, etc. (Lo so sono strano).


Pensa che anni fa nel settore ristorazione in molti puntavano sulla carta acque minerali,un po' come se fosse la carta vini............ma pensa te :roll:
...Non fidarti della croce del Sud,la caccia non finisce mai...(Moby Dick -BMS)
Avatar utente
PicklesMacCarthy
 
Messaggi: 1786
Iscritto il: 22/03/2011, 21:34
Località: Nord Adriatico/Golfo dei Veneziani

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda Blackster » 22/06/2013, 20:12

sono daccordo entro certi limiti.

certo io pagherei ancora 14€ per un sapone in ciotola di ceramica made in germany in un negozio fisico (e mi han dato parecchi campioncini inseme allo scontrino), lo reputo un prodotto di fascia "alta" per quelli che sono i miei canoni economici.
pagherei sempre 6€ per la crema di quel prodotto piuttosto che 2-3€ per la crema della proraso che ha delle profumazioni molto banali/dozzinali.
poi per 10€ trovi sulla baia saponi inglesi in ciotola di plastica + ss, a me non sembra un rincaro eccessivo calcolando tutti i rincari e il "marketing".
Blackster
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 19/05/2013, 0:32

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda Luca142857 » 22/06/2013, 21:16

Mi interessava l'acqua perché se ne devono inventare di belle per dartela a bere :lol: e così attualmente si sbattaglia sul residuo fisso ed il PH, mentre incredibilmente non molto tempo fa i temi erano altri:
49184919
e pensare che dopo lo tsunami in Giappone c'era chi temeva di comprare un rasoio Feather :D
e tornando in topic sapone
4917
beh, non vi è venuta voglia di provarla ? vi potrete radere anche al buio!! :lol:
“La rasatura è una severa maestra.” Heinlein142857.
Avatar utente
Luca142857
 
Messaggi: 4555
Images: 1254
Iscritto il: 10/05/2013, 15:14
Località: Nordest Emilia.

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda bertz » 22/06/2013, 22:25

negli anni 50 andava di gran modo l'atomico :lol:
Avatar utente
bertz
 
Messaggi: 1032
Images: 534
Iscritto il: 14/09/2011, 22:51
Località: Ferrara

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda Amistade » 22/06/2013, 22:38

Blackster ha scritto:sono daccordo entro certi limiti.

certo io pagherei ancora 14€ per un sapone in ciotola di ceramica made in germany in un negozio fisico (e mi han dato parecchi campioncini inseme allo scontrino), lo reputo un prodotto di fascia "alta" per quelli che sono i miei canoni economici.
pagherei sempre 6€ per la crema di quel prodotto piuttosto che 2-3€ per la crema della proraso che ha delle profumazioni molto banali/dozzinali.
poi per 10€ trovi sulla baia saponi inglesi in ciotola di plastica + ss, a me non sembra un rincaro eccessivo calcolando tutti i rincari e il "marketing".


Siamo d'accordo, ma stiamo parlando di un rapporto di 1 a 2, non di 1 a 5. Triumph & Disaster Old Fashioned Shave Cream, escluse spese di spedizione costa 30 dollari. Figaro costa 1 euro.
Anch'io per una bella ciotola in ceramica che magari riutilizzo e un buon sapone profumato 10-15 euro invece che 2 posso spenderle. Il controsenso nasce nell'esempio che ho citato, quando tra una cazzata e l'altra ti partono 40 euro.
Poi va a finire che se ho soldi da parte mi tolgo lo sfizio e la provo... ma è un modo per buttare soldi.
Amistade
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 23/09/2012, 20:07

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda merin » 23/06/2013, 1:14

Amistade...io porrei la domanda a tutti coloro che stanno ordinando la confezione forum personalizzata di sapone Boellis a 78 €. Chi meglio di chi è disposto a spendere 151.000 (vecchie) lire per una ciotolina di sapone da barba può risponderti al meglio su quali siano le motivazioni e i "plus" rispetto a prodotti più economici?

saluti affilati

merin
Che le vostre lame possano essere sempre affilate ed i vostri rasoi sempre splendenti!
I miei blog: http://masseriadelprato.blogspot.it/ - http://fummelier.blogspot.it/
Follow@: https://twitter.com/ilFummelier - http://instagram.com/ilfummelier
Avatar utente
merin
 
Messaggi: 769
Images: 71
Iscritto il: 28/05/2013, 12:01
Località: Friuli Venezia Giulia - Provincia di UD

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda Il Classico » 23/06/2013, 18:32

Anch'io dopo anni e anni di rasoio elettrico e multilama, mi sono avvicinato al mondo della rasatura tradizionale da un lato alla ricerca dell'efficacia e della rasatura quotidiana grazie al DE, dall'altro affascinato dalla tradizione dei prodotti inglesi, con le loro profumazioni "sontuose", la storia e la grafica vintage delle loro confezioni.
Anch'io però, dopo averne provate tante, sono giunto alla conclusione che sulla mia pelle le migliori creme sono alcune italiane economiche: Proraso (in particolare Blu) e Cella. Per fortuna il nuovo package di Proraso incontra bene i gusti di noi inguaribili amanti del classico.

Per quanto riguarda i dopobarba, invece, ho riscontrato che ad un maggior prezzo corrisponde effettivamente una qualità più elevata. E tanto. E questo vale sia per i prodotti inglesi (es. T&H, LAB) che per quelli italiani (es. Acqua di Parma). Con i vari Proraso, Nivea, ecc. non c'è proprio paragone.
A Gentleman shaves everyday
Avatar utente
Il Classico
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 24/05/2013, 15:08
Località: Milano

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda nicola26x » 23/06/2013, 18:36

Probabilmente l'acquisto di creme costosissime rientra nel vecchio andazzo socio-economico: la società è divisa in persone povere, benestanti e straricche. Le persone straricche penso che abbiano difficoltà nel trovare dei nuovi modi per spendere l'eccessivo danaro che hanno (perchè hanno già tutto) e sono alla costante ricerca di roba nuova, strana, costosa.
nicola26x
 
Messaggi: 127
Images: 12
Iscritto il: 21/05/2013, 18:03
Località: Piacenza

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda miscio » 24/06/2013, 8:39

Ciao, non ho una vastissima esperienza ma un po' di saponi li ho provati e stavo facendo le stesse riflessioni poste in questa discussione.

Ho un rasoio Dovo reinassance (inox) con cui mi sono sempre trovato magnificamente fino a poco fa quando ha iniziato a farmi taglietti, puntini rossi e a lasciarmi la pelle irritata.
Nel tentare di capirne il motivo ho riflettuto sul sapone utilizzato. Fino all'ultima goduriosa sbarbata avevo utilizzato il Cella e poi, sono passato con l'estate ad un più profumato GeoTrumper al Lime. Molto schiumoso, ottima resa, buon profumo ma quanto pare meno lubrificante.
Questa mattina armato di pennello e Cella mi sono sbarbato con il reinassance: uno spettacolo, barba ben fatta e la prova Floid è stata superata senza bruciature e con una pelle liscia e morbida.

A fronte di questa esperienza posso dire che per me tutti i saponi vanno bene con i multilama, con i DE, e con i ML più "morbidi e delicati". Con i ML più rigidi come l'inox l'unico sapone che mi garantisce ottimi risultati è il Cella e subito a seguire il pannacrema, gli altri, sebbene più cari sono tutti un gradino sotto.
miscio
 
Messaggi: 1151
Images: 227
Iscritto il: 01/08/2012, 17:15
Località: Milano

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda ischiapp » 24/06/2013, 11:22

Quoto Miscio.
I prodotti con una buona quantità di grasso sono quelli che danno la migliore protezione della pelle, meccanica e chimica.
Ultimamente uso quasi esclusivamente il PannaCrema in FL ed anche i rasoi più aggressivi scivolano senza la minima irritazione.
La schiuma è densa, avvolgente, lubrificante ... esattamente come la crema per le meringhe!! :mrgreen:
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
 
Messaggi: 18024
Images: 2666
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda Il Classico » 24/06/2013, 12:01

nicola26x ha scritto:Probabilmente l'acquisto di creme costosissime rientra nel vecchio andazzo socio-economico: la società è divisa in persone povere, benestanti e straricche. Le persone straricche penso che abbiano difficoltà nel trovare dei nuovi modi per spendere l'eccessivo danaro che hanno (perchè hanno già tutto) e sono alla costante ricerca di roba nuova, strana, costosa.


Non credo che per permettersi una crema inglese occorra essere straricchi. Alla fine parliamo della possibilità di trasformare una "necessità" in un rito e in una passione. Certamente se fai fatica ad arrivare a fine mese ci pensi due volte....
Io non sono straricco, eppure qualche crema blasonata me la sarei concessa volentieri, magari alternata ad altre più economiche. Solo che paradossalmente tutte le blasonate che ho provato mi hanno creato (chi più chi meno) irritazione e problemini post rasatura, a meno di un uso molto saltuario.
Per cui, come scrivevo sopra, ho "ripiegato" su alcune economiche che invece riesco ad usare senza problemi. E anche il portafoglio ringrazia..... senza rimpianti!
A Gentleman shaves everyday
Avatar utente
Il Classico
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 24/05/2013, 15:08
Località: Milano

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda merin » 24/06/2013, 12:12

Se prendete la deriva "ricchi si, ricchi no" è finita ;)
Quando ho scritto di chiedere a coloro che sono in procinto di acquistare il Boellis personalizzato (non personalizzato leggo costare 80€ da Collini), non era per esprimere un giudizio su chi se lo possa permettere o meno - che è un fattore ovvio, che non ha bisogno di essere approfondito - ma quali siano le aspettative, le certezze, le caratteristiche, insomma cosa fa ritenere loro congrua la disponibilità di spesa. Il famoso..."ma vale 80€?" e se si....perché?

Saluti affilati

merin
Che le vostre lame possano essere sempre affilate ed i vostri rasoi sempre splendenti!
I miei blog: http://masseriadelprato.blogspot.it/ - http://fummelier.blogspot.it/
Follow@: https://twitter.com/ilFummelier - http://instagram.com/ilfummelier
Avatar utente
merin
 
Messaggi: 769
Images: 71
Iscritto il: 28/05/2013, 12:01
Località: Friuli Venezia Giulia - Provincia di UD

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda Amistade » 24/06/2013, 15:12

Il Classico ha scritto:Non credo che per permettersi una crema inglese occorra essere straricchi. Alla fine parliamo della possibilità di trasformare una "necessità" in un rito e in una passione. Certamente se fai fatica ad arrivare a fine mese ci pensi due volte....


Non facevo un discorso economico, avendo acquistato diverse creme di ottima qualità senza badare a spese, ma di mero rapporto qualità-prezzo.
Conosco quali sono gli imput psicologici che spingono noi qui presenti ad acquistare da Collini la suddetta confezione, e li conosco perché, come voi, li ho provati su di me.
La mia riflessione verteva sul fatto se valesse la pena o meno secondo un criterio razionale, o se fosse una pura logica di fascino e suggestione. E dal mio punto di vista la qualità non giustifica il prezzo.
Amistade
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 23/09/2012, 20:07

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda AlfredoT » 24/06/2013, 15:47

Non avevo visto questa discussione che mi interessa molto perchè riflette quello che stavo pensando pochi giorni fa.

Non credo che gli impulsi, i desideri si possano analizzare con la "Logica".
In tutto!
C'è chi impazzisce per una donna, un'auto, un profumo che lasciano assolutamente indifferenti altri.

I bisogni primari (mangiare, bere, dormire, abitare) sono spesso quelli che vengono castigati dalla diminuzione di disponibilità economiche.
Quelli, invece, legati allo status, all'apparenza sono, molto spesso, gli ultimi ad essere ridotti.
E' logica questa?
No, non lo è!
Ma, come si dice comunemente - travisando le parole del Cristo - "Non si vive di solo pane"!
Quindi... lo potrebbe diventare se si considerasse il senso di appagamento, orgoglio , nel diventare proprietari di un qualcosa che, per noi, ha un significato particolare.
La differenza che c'è tra "coprirsi" e "vestirsi", tra "nutrirsi" e "mangiare"!
Nei primi casi assolviamo ad una necessità. Nei secondi appaghiamo anche il nostro ego! ;)

E le nostre necessità sono influenzate dai media, direttamente ed indirettamente.
Le nostre necessità sono, in gran parte, emotive: "keep up with the neighbour", appartenere ad una élite, essere accettati (o esibirsi ) in un gruppo

Chi sta scrivendo è stato un fissato di auto d'epoca, investendo (o sprecando?) quantità di denaro piuttosto importanti per lui e girando con una cassetta dei ferri in macchina per invischiarmi in operazioni acrobatiche solo per recuperare un pezzo usato piuttosto che ordinarne uno nuovo, senza la patina del tempo"! :shock:
Se entro in un negozio di cancelleria mi perdo dietro le penne stilografiche...
Non parliamo degli orologi!
Conosco molto bene le ansie, le gioie ed i dolori del collezionista!
E ci mancavate voi a trascinarmi nel gorgo della rasodipendenza! :D

Per mia fortuna, non credo che potrò mai accedere alle glorie dell'Empireo dei Mano Liberisti! Dover modificare il nick in Scarface non rientra nei miei programmi a lungo termine!

E una certa freddezza nel valutare, mi ha permesso di capire che non mi servono 50 rasoi (anche se mi piacerebbe per le summenzionate ragioni) per accedere ad una rasatura soddisfacente
Quindi ho diretto le mie attenzioni ai contorni, visto che la portata principale non posso mangiarla!
Trovo divertente scoprire un dopobarba che, pur economico, è molto efficace o trovare un'efficace crema idratante a basso prezzo...
Mi occupa e non mi costa!
D'altra parte, per avere una Vanquish o un Mulsanne... basta pagare!
O mi appaga organizzarmi per confezionare i miei saponi, di scoprire che un porta rasoi può essere ottenuto da un oggetto deputato ad assolvere tutt'altro compito, confezionarmi un oleolito dietro istruzioni di Ischiapp o rischiare la cirrosi dermica facendo un dopobarba alla vodka, istigato da Luca: tutto questo mi permette di stare insieme a voi, condividere la vostra soddisfazione per il restauro di un pennello d'epoca e condividere la vostra frustrazione per avere perso un'asta su ebay! Di far parte di codesto gruppo! :D

Per di più, ho letto qui che molti prodotti di alto lignaggio sono ben lungi dal ripagarsi per l'esorbitante prezzo esborsato!
Però... è tanto bello metterci su le mani e coccolarsi. Almeno... ogni tanto! :mrgreen:
God shave the Queen!

___o___

Passare da imbecille agli occhi di un idiota
è
un piacere da palati sopraffini.
Avatar utente
AlfredoT
 
Messaggi: 6347
Images: 688
Iscritto il: 11/05/2013, 11:05
Località: Tra Pv, Pc, Lo e Mi

Re: Crema da barba economica VS blasonata

Messaggioda bertz » 24/06/2013, 17:10

ti quoto
ma una ricerca del meglio e dell'appagamento non é in fondo una mancanza di autostima ?
e i nostri padri o nonni vivevano meglio senza questo shopping compulsivo oppure avevano ben altri valori ?
Avatar utente
bertz
 
Messaggi: 1032
Images: 534
Iscritto il: 14/09/2011, 22:51
Località: Ferrara
Prossimo

Torna a Creme & Saponi da Barba

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti