affilatura wedge

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

affilatura wedge

Sostienici

Sponsor
 

affilatura wedge

Messaggioda giamp » 02/10/2013, 7:07

Buongiorno a tutti!!! premetto che la domanda è solo per togliermi una curiosità e nulla più (per ora :D ) ...... gironzolando in giro per il web tra un rasoio e un altro ho notato alcuni (rari ) rasoi con forma "diversa", a cuneo,poi ho scoperto si chiamano wedge (che scoperte che faccio è :lol: ) subito mi è venuto il dubbio di come si affilino tali rasoi visto che se lo appoggio sulla pietra tocca tutto il rasoio (questo naturalmente per i wedge "puri" ). Ho cercato di saziare la mia curiosità usando il motore di ricerca qui e in tutto il web ,ma non ho trovato nulla di più del fatto che son comunque difficili da affilare..... Se mi spiegate come li affilano ve ne son grato!!! ;)
giamp
 
Messaggi: 58
Images: 28
Iscritto il: 16/09/2013, 11:03
Località: Cupramontana (AN)

Re: affilatura wedge

Messaggioda ischiapp » 02/10/2013, 16:57

Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15723
Images: 2403
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: affilatura wedge

Messaggioda altus » 02/10/2013, 17:19

Da 2 a 5 strati di nastro isolante ben centrato lungo il dorso a seconda dell'altezza della lama e poi passate "al contrario" ossia dalla punta verso il tallone sia sulla pietra che sul cuoio. Ma non c'è una regola visto che la maggior parte dei wedge è passata attraverso incuria, cattive affilatura, leggere molature... oltre a notevoli differenze tra gli acciai come ho potuto verificare in questi giorni tra un inglese e un francese risalenti entrambi entrambi al 1820circa. E quindi è solo caso per caso che si può decidere come affilarli. In origine penso venissero affilati su mole o sollevando il dorso (come per i coltelli) metodi entrambi che richiedono una grande sapienza artigianale per ottenere un bevel sottile e uguale.

Inoltre molti wedge sono delle lame smile (spesso con differenze di altezza lama e spessore dorso in punta dovute all'usura) e questo aggiunge un altro gradino di difficoltà da compensare con i movimenti curvi e diversa pressione....
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2968
Images: 2331
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: affilatura wedge

Messaggioda ischiapp » 02/10/2013, 18:08

altus ha scritto:Da 2 a 5 strati di nastro isolante ben centrato lungo il dorso a seconda dell'altezza della lama e poi passate "al contrario" ossia dalla punta verso il tallone sia sulla pietra che sul cuoio.
...
Inoltre molti wedge sono delle lame smile (spesso con differenze di altezza lama e spessore dorso in punta dovute all'usura) e questo aggiunge un altro gradino di difficoltà da compensare con i movimenti curvi e diversa pressione....
Prendendo spunto dall'esperienza di Altus, mi chiedo come interpretare le mie attuali convinzioni derivanti dal sito Coticule.be sul quale l'angolo ottimale da ricercare è specificato a 17-18° (e comunque non più di 20°).
Con il foglio di calcolo del sito (http://www.coticule.be/wedges.html?file=tl_files/barts_pics/Bevel_angle_calculation.xls) si vede come solo poche lame necessitano di più di uno strato di nastro.
E per i wedge, soprattutto smiling, si consigliano movimenti arcuati con diversa planarità nella direzione classica.
Coticule.be ha scritto:2.The swaying X-stroke: For smiling edges. For blades with smiling spine and edge. The heel and toe receive some extra attention.
Immagine

3.The rolling X-stroke: For blades with light to heavily smiling edges. Adjust the tilt in the stroke accordingly. Can be combined with the swaying stroke.
Immagine
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15723
Images: 2403
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: affilatura wedge

Messaggioda bertz » 02/10/2013, 18:36

buono il primo suggerimento,ma anche il secondo a dire il vero
e se ce ne fosse pure un terzo ..Benvenuto!!!
non esiste mai un unico modo di affilare un rasoio ,ma diversi ..
dipende dal rasoio stesso e dalla sensibilita' di chi affila ,l'angolo di incidenza é solo una indicazione (e pure vaga)
e conta solamente l'esperienza fatta sul campo
Avatar utente
bertz
 
Messaggi: 1032
Images: 534
Iscritto il: 14/09/2011, 22:51
Località: Ferrara

Re: affilatura wedge

Messaggioda ischiapp » 02/10/2013, 19:00

bertz ha scritto:... e conta solamente l'esperienza fatta sul campo
Sante parole.
Per questo, forte della teoria ... ma debole nella pratica, chiedo consiglio ;)
Tu quale metodo prediligi?
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15723
Images: 2403
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: affilatura wedge

Messaggioda altus » 02/10/2013, 19:34

Se metti un solo strato di nastro ti ritrovi un bevel di 5mm :lol:
Lascia perdere i fogli di calcolo e prova con vari strati fino a quando levandoli uno alla volta vedi un bevel della misura giusta. A quel punto sai che passando alla lucidatura basterà aggiungere uno strato per ottenere il doppio bevel.
Si vedono in giro anche troppi rasoi con bevel larghi come mezza lama..... :lol: :lol: :lol:
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2968
Images: 2331
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: affilatura wedge

Messaggioda bertz » 02/10/2013, 20:30

altus ha scritto:Se metti un solo strato di nastro ti ritrovi un bevel di 5mm

se la costa é parecchio usurata sono d'accordo
su un paio di miei w&b si fatica a vedere il filo e sono stati affilati SENZA l'ausilio di nastro
é questo che volevo dire,per ogni rasoio c'é una cura diversa
si tratta di saper individuare quale
Avatar utente
bertz
 
Messaggi: 1032
Images: 534
Iscritto il: 14/09/2011, 22:51
Località: Ferrara

Re: affilatura wedge

Messaggioda ischiapp » 02/10/2013, 21:30

Esattamente qual'è la funzione del doppio beve?
Immagine
http://www.coticule.be/unicot.html
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15723
Images: 2403
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: affilatura wedge

Messaggioda bertz » 02/10/2013, 21:40

ischiapp ha scritto:Esattamente qual'è la funzione del doppio beve?
]

radere? :mrgreen:

diciamo che crearlo é molto piu' facile e veloce sul preesistente piuttosto che da zero
Avatar utente
bertz
 
Messaggi: 1032
Images: 534
Iscritto il: 14/09/2011, 22:51
Località: Ferrara

Re: affilatura wedge

Messaggioda ischiapp » 02/10/2013, 21:48

bertz ha scritto:diciamo che crearlo é molto piu' facile e veloce sul preesistente piuttosto che da zero

Non ho capito :oops:
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15723
Images: 2403
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: affilatura wedge

Messaggioda bertz » 02/10/2013, 23:42

come puoi vedere dalla prima immagine de tuo link, il double bevel é stato creato su quello che c'era gia' e crea un angolo piu' acuto del precedente ed é naturalmente piu' veloce perche' si deve asportare meno materiale
normalmente si crea mettendo uno strato di nastro prima di usare le pietre da lucidatura
Avatar utente
bertz
 
Messaggi: 1032
Images: 534
Iscritto il: 14/09/2011, 22:51
Località: Ferrara

Re: affilatura wedge

Messaggioda ischiapp » 03/10/2013, 0:11

Ok. Grazie.
Ma qual'è il vantaggio?
Oltre ad avere un filo più resistente agli insulti meccanici ... da anche benefici sulla dolcezza della rasatura?
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15723
Images: 2403
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: affilatura wedge

Messaggioda giamp » 03/10/2013, 7:32

Grazie a tutti....un po' per ignoranza,un po' perchè non amo l'inglese (è il cane che si morde la coda,non mi piace e stento ad ascoltarlo e a leggerlo, purtroppo un mio limite ) avevo cercato spiegazioni in italiano,ora ho capito il procedimento.....praticamente dipende molto di più dall'esperienza-mano-occhio di chi affila ;) mentre su un rasoio normale (se non è "sbagliato" lui) l'angolo è già bello e pronto su di un wedge è da "inventare"...... conoscendomi tra non molto tempo ne girerà uno in casa,ma per ora tengo duro :lol: .
giamp
 
Messaggi: 58
Images: 28
Iscritto il: 16/09/2013, 11:03
Località: Cupramontana (AN)

Re: affilatura wedge

Messaggioda andreat63 » 03/10/2013, 9:58

i wedge hanno la costa pur essi, non c'è da inventare l'angolo. piuttosto, ci sono esemplari datati che hanno la costa troppo sottile (per usura, ma anche perchè concepiti così dal costruttore), altri hanno biselli troppo ingrossati. per i primi si può provare a correggere col nasto sulla costa (ma la vedo dura), i secondi ci vuole la mola. affilare con la costa un pò alzata... mah, la vedo dura. forse era fattibile per barbieri che ci erano nati, per noi, sappiamo cosa succede se alziamo la costa...
andreat63
 
Messaggi: 1543
Images: 798
Iscritto il: 15/07/2010, 12:29
Località: Moglia (MN)

Re: affilatura wedge

Messaggioda Bushdoctor » 03/10/2013, 11:36

Come già accennato da altri, l'arte dell'affilatura non è una scienza esatta, nel senso che ogni rasoio è un caso a se, altrimenti, sarebbe stato semplice scrivere un tutorial dove elencare i passaggi da effettuare per affilare un rasoio, mentre invece, essendo che bisogna adottare tipologie e tecniche diverse per il raggiungimento dello scopo finale, ciò non è possibile. Quindi quello che più conta è l'esperienza, associata alla conoscienza di come lavorano le pietre su cui si va ad operare, ed un minimo di sensibilità che permette di conferire quel tocco magico, che per svariate cause, non sempre si riesce a trasmettere.

Purtroppo bisogna mettersi lì e fare pratica, è per questo che è buona norma dotarsi di un paio di rasoi sacrificali, con i quali è possibile cimentarsi per acquisire la tecnica e la "necessaria esperienza", in maniera tale da non procurare danni al rasoio che abbiamo intenzione di utilizzare per la rasatura.
On the stone again
Chi usa la belga blu a olio verrà bannato!
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2945
Images: 455
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: affilatura wedge

Messaggioda robyares » 03/10/2013, 14:35

altus ha scritto:Da 2 a 5 strati di nastro isolante ben centrato lungo il dorso a seconda dell'altezza della lama e poi passate "al contrario" ossia dalla punta verso il tallone sia sulla pietra che sul cuoio...

Qual'è la finalità di queste passate "al contrario"?
Avatar utente
robyares
 
Messaggi: 157
Images: 23
Iscritto il: 11/10/2012, 13:42
Località: Sardegna

Re: affilatura wedge

Messaggioda altus » 03/10/2013, 16:21

robyares ha scritto:Qual'è la finalità di queste passate "al contrario"?

è un "suggerimento" che mi ha dato un esperto francese in rasoi antichi. Aiuta a seguire la curvatura della lama e compensa meglio la caratteristica dei wedge antichi (fine '700-1830) che spesso hanno il dorso che si restringe verso l'impugnatura.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2968
Images: 2331
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: affilatura wedge

Messaggioda robyares » 03/10/2013, 16:34

@altus
Grazie, non si finisce mai di imparare ;)
Avatar utente
robyares
 
Messaggi: 157
Images: 23
Iscritto il: 11/10/2012, 13:42
Località: Sardegna

Re: affilatura wedge

Messaggioda bio » 06/12/2013, 15:14

Buon giorno a tutti, io invece mi trovo nel caso di un rasoio come è stato detto poco piu su:
"con un bevel di 5mm" (è davvero enorme!)
..e per di piu asimmetrico, si, perchè non si tratta di un wedge ma bensi di un microtome!
Come ci si comporta in questi casi?
è stato comprato da poco tempo in un mercatino e volendo impratichirmi con l'affilatura tramite belga gialla , vorrei sapere da voi un come muovermi
Grazie
bio
 
Messaggi: 11
Images: 3
Iscritto il: 24/02/2013, 20:36

Re: affilatura wedge

Messaggioda Bruconiglio » 06/12/2013, 15:33

Foto, please.
Si tratta di un microtomo completamente wedge o ha un lato concavo?
In genere con i microtomi per semplificare l'affilatura si mette del nastro isolante sul dorso. Sarebbe utile sapere la larghezza della lama e lo spessore della spina.
Avatar utente
Bruconiglio
 
Messaggi: 1612
Images: 255
Iscritto il: 01/08/2012, 15:02
Località: Chieti

Re: affilatura wedge

Messaggioda altus » 06/12/2013, 15:34

Io non ho mai affilato un microtomo, ma per logica mi comporterei come se fosse un wedge normale con nastro sulla costa in modo da avere l'angolo del tagliente tra i 17° e i 19-20°
Ma affilarlo solo con la belga gialla la vedo molto lunga...
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2968
Images: 2331
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: affilatura wedge

Messaggioda bio » 06/12/2013, 16:11

Grazie per le risposte!
Il rasoio dovrebbe essere circa 6/8, wedge da un lato, concavo dall'altro e proprio da quest ultima parte che il bevel è molto grande
Scusate ma non so come inserire le foto :)
bio
 
Messaggi: 11
Images: 3
Iscritto il: 24/02/2013, 20:36

Re: affilatura wedge

Messaggioda altus » 06/12/2013, 16:23

bio ha scritto:Scusate ma non so come inserire le foto :)

http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=53&t=832 ;)
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2968
Images: 2331
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: affilatura wedge

Messaggioda bio » 06/12/2013, 16:37

Immagine
Immagine
spero di aver fatto giusto! :)
bio
 
Messaggi: 11
Images: 3
Iscritto il: 24/02/2013, 20:36
Prossimo

Torna a Pietre & Affilatura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti