Emulsione affilatura

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
cicastol
Messaggi: 48
Iscritto il: 30/09/2019, 18:33
Località: Abbiategrasso Mi

Emulsione affilatura

Messaggio da cicastol »

Ho preso una emulsione O/W 40% di paraffina liquida e l'ho diluita al 20% tramite agitatore magnetico a circa 40°, nella mia intenzione questa emulsione in origine era nata come aggiunta al sapone da barba per donare scorrevolezza maggiore, ho provato ad usarla sulla belga in fase finale e sono rimasto piacevolmente colpito, ovviamente l'emulsione non sporca la pietra in nessun modo e basta una sciacquata con acqua.

Immagine
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5770
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: Emulsione affilatura

Messaggio da Aldebaran »

Buongiorno,

Vi pregherei di finirla con gli off-topic grazie!
Scritto questo, la paraffina liquida e scaldata a quella temperatura è assimilabile, per quanto concerne la viscosità, aall'olio minerale denso o fluido. Non so essere più preciso dato che non conosco la chimica esatta di quel tipo di paraffina. Simili studi sono stati affrontati circa 100 anni fa. Riporto parte di una tabella tratta dai libri di meccanica applicata alle macchine del Prof.Sesini in mio possesso. Scusate ma le luci del Lab non sono granché,- se ingrandite l'immagine cmq i valori si leggono bene. Grazie e buon inizio di settimana, Andrea

74515
cicastol
Messaggi: 48
Iscritto il: 30/09/2019, 18:33
Località: Abbiategrasso Mi

Re: Emulsione affilatura

Messaggio da cicastol »

Ringrazio Aldebaran per la precisazione,
aggiungo un paio di note "pratiche" durante l'utilizzo.
L'emulsione in oggetto viene venduta in farmacia a circa 3 eur, è come detto una emulsione O/W al 40% di paraffina liquida, grazie ai tensioattivi-emulsionanti non ionici contenuti nella stessa è possibile senza nessuno sforzo (l'agitatore magnetico è solo un di più) diluirla ulteriormente , sono arrivato fino al 10% circa e mi sembra la percentuale ideale.
Durante l'utilizzo sulla belga poche gocce donano maggiore scorrevolezza ma si sente perfettamente la pietra lavorare, nel procedere del lavoro l'acqua contenuta evapora e la concentrazione di olio aumenta con l'utilizzo donando sempre di più maggiore scorrevolezza e un grado di finitura superiore rispetto all'utilizzo di sola acqua.
In definitiva l'emulsione lavora al "contrario" .
Da provare visto il costo irrisorio, la pietra non si sporca e non rimane residuo dopo una semplice lavata in acqua corrente.
Rispondi

Torna a “Pietre & Affilatura”