Lappatura pietre

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5770
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Lappatura pietre

Messaggio da Aldebaran »

Introduzione
Partiamo per gradi.
Le pietre ad acqua,soprattutto quelle giapponesi, sono costituite da un agglomerato di particelle abrasive che hanno un debole legame fra loro,questo è un aspetto davvero vantaggioso,perchè permette durante l'utilizzo di consumare la parte superficiale della pietra,accedendo sempre a particelle abrasive fresche e utili allo scopo.
L'aspetto negativo però è che dette pietre si consumano spesso in modo irregolare,creando una concavità di norma nella parte centrale della pietra.
Sappiate che la pietra per lavorare bene deve essere perfettamente piana.
L'operazione che va effettuata per riportare la pietra alla situazione originale di planarità viene chiamata rettifica o lappatura.
Alcune volte ci si accorge a vista che la pietra sia consumata in modo irregolare,ma un modo empirico per effettuare una analisi è quella di posare la pietra (dal lato che vogliamo analizzare) su una superficie perfettamente piana,come un piano di marmo o una lastra di cristallo.
Dopo aver posato la pietra si noterà che la superficie della pietra non appoggia completamente sul piano,questo è il sintomo inequivocabile che bisogna rettificare la pietra.

Metodo semplice ma efficace per effettuare la lappatura

Sono necessari un foglio di carta abrasiva di grana abbastanza grossolana,personalmente trovo sufficiente uno di grana 240 se la pietra non è troppo malmessa (ma si possono utilizzare carte con grit sempre più fino,partendo da una grana grossa arrivando anche alla 1000,ma alcuni arrivano anche più in alto) e un piano perfettamente dritto come quello utilizzato per controllare se la superficie della pietra era omogenea.
Si potrebbe procedere con l'incollare il foglio di carta al piano di cristallo,personalmente pero' penso sia meglio fare cosi':
si immerge il foglio in acqua e bagno per bene il piano di cristallo,a questo punto si appoggia il foglio con il lato abrasivo verso l'altro sul piano,e per una sorta di effetto ventosa rimarrà fermo durante la rettifica.

Dopo aver immerso la pietra in acqua per circa una quindicina di minuti si procede con la parte più importante.
Quindi si incomincia a passare la superficie della pietra sulla carta abrasiva ben bagnata e presto si comincerà a notare che la carta lavora perchè si crea la tipica "fanghiglia" formata dalle pietre ad acqua.
Si può controllare frequentemente la pietra,sciacquandola, e si noterà che piano piano, partendo solitamente dagli estremi, si comincia a consumare.
Quando la pietra sarà completamente piana si noterà che tende a rimanere attaccata alla carta quando proviamo a sollevarla.
Ora si procede di nuovo appoggiando la pietra al piano di cristallo (ovviamente senza la carta) e noteremo che appoggia per tutta la sua superficie.La pietra è ora perfettamente dritta e quindi adatta ad affilare.
full26
Messaggi: 37
Iscritto il: 05/05/2012, 11:57
Località: Modena

Re: Lappatura pietre

Messaggio da full26 »

Ciao Aldebaran, quando si comprano pietre nuove è meglio darci una lappatina oppure escono dalla fabbrica già pronte? Ho letto in altri post che IN GENERE escono già pronte, quindi non è una regola generale? Nel mio caso in particolare parlo delle pietre Naniwa.

Grazie! :)
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5770
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: Lappatura pietre

Messaggio da Aldebaran »

Le naniwa non le devi lappare e neppure altre sintetiche appena uscite dalla fabbrica.
full26
Messaggi: 37
Iscritto il: 05/05/2012, 11:57
Località: Modena

Re: Lappatura pietre

Messaggio da full26 »

grazie mille! :)
Avatar utente
Bruconiglio
Messaggi: 1545
Iscritto il: 01/08/2012, 14:02
Località: Chieti

Re: Lappatura pietre

Messaggio da Bruconiglio »

Io prima della lappatura ci disegno a matita una grossa X unendo gli angolo opposti. Quando la X scompare il lavoro e' completato. La cancellazione progressiva della X mi fa capire da che lato fare pressione per asportare più materiale.
miscio
Messaggi: 1084
Iscritto il: 01/08/2012, 16:15
Località: Milano

Lappatura belga vintage

Messaggio da miscio »

Ciao a tutti, tra il kit da barba del mio bisnonno ho trovato tra le altre cose anche una piccola belga bicolore.
Come potete vedere è ridotta un po' male ma mi piacerebbe restaurarla e imparare ad usarla per la manutenzione dei miei rasoi.

Come mi consigliate di procedere per portarla a nuova vita?
Io la lapperei ma non so con che carta iniziare e con quale finire, mi aiutate?

2197
2196
2194
Avatar utente
Bushdoctor
Messaggi: 2912
Iscritto il: 05/05/2012, 13:42
Località: Imperia

Re: belga vintage

Messaggio da Bushdoctor »

Bella pietra, è una natural combo, quindi il lato scuro è una belga blu.

Puoi lapparla partendo da una carta 220 e finire a 1000, dalle foto non mi sembra che sia molto scavata, se invece avesse un bel fosso allora usa pure la 100 e vai ad aumentare fino alla 1000 o 1500 se preferisci.
On the stone again
Avatar utente
paciccio
Messaggi: 6122
Iscritto il: 31/03/2010, 21:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Contatta:

Re: belga vintage

Messaggio da paciccio »

Concordo con Bushdoctor
a me la pietra sembra messa bene necessita solo di un'accurata rettifica e pulizia ;)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura «non sono le pietre che affilano e fanno magie, bensì chi le usa con scrupolo ed esperienza» Lemmy
My SOTD on Instagram
miscio
Messaggi: 1084
Iscritto il: 01/08/2012, 16:15
Località: Milano

Re: belga vintage

Messaggio da miscio »

Ha un po' di graffietti da eliminare ma è abbastanza planare
Avatar utente
Alexandros
Messaggi: 1630
Iscritto il: 04/10/2010, 11:28
Località: Tra Modena e Bologna

Re: belga vintage

Messaggio da Alexandros »

Ottima piccola belga!
Mi raccomando le carte abrasive usale con acqua bagnando in continuazione...
sotto metti una lastra di vetro o meglio ancora un lastra di pietra planare.
Controlla inoltre (se fosse stata usata ad olio) che l'acqua non scivoli via dalla superficie senza bagnare la pietra.
Quando posso, al soffitto di una stanza preferisco un tetto di stelle.
Larry Yuma
miscio
Messaggi: 1084
Iscritto il: 01/08/2012, 16:15
Località: Milano

Re: Lappatura pietre

Messaggio da miscio »

Ma come faccio a capire se è stata usata a olio? L'acqua effettivamente l'acqua scivola via ma la pietra non mi sembra unta. Nel caso fosse stata usata ad olio come mi devo comportare?
Avatar utente
Bushdoctor
Messaggi: 2912
Iscritto il: 05/05/2012, 13:42
Località: Imperia

Re: Lappatura pietre

Messaggio da Bushdoctor »

La belga non è una pietra che assorbe l'acqua e questa tende a scivolar via di suo, se non è unta è un buon segno, generalmente le pietre usate ad olio, quando bagnate con l'acqua, se osservate in controluce si noteranno le classiche chiazze unte che avranno contaminato l'acqua.
Procedi con la lappatura.
On the stone again
Avatar utente
kratos*86*
Messaggi: 1276
Iscritto il: 20/09/2012, 15:11
Località: Empoli (FI)

Re: Lappatura pietre

Messaggio da kratos*86* »

tienila a bagno per un po che per lapparla ce ne vuole,venendo da naniwa ho dovuto sudare :lol:
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"
-Dante Alighieri,Inferno

"Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza."-Oscar Wilde
Avatar utente
Bushdoctor
Messaggi: 2912
Iscritto il: 05/05/2012, 13:42
Località: Imperia

Re: Lappatura pietre

Messaggio da Bushdoctor »

kratos*86* ha scritto:tienila a bagno per un po che per lapparla ce ne vuole,venendo da naniwa ho dovuto sudare :lol:
Permettimi di dissentire , le naniwa sono sintetiche, le belghe sono naturali e generalmente non sono dure, anche se ci può essere qualche eccezione.
Ultima modifica di Bushdoctor il 07/01/2013, 21:56, modificato 1 volta in totale.
On the stone again
Avatar utente
Alexandros
Messaggi: 1630
Iscritto il: 04/10/2010, 11:28
Località: Tra Modena e Bologna

Re: Lappatura pietre

Messaggio da Alexandros »

Se la pietra non è stata usata ad olio di recente non ti sembrerà unta al tatto poichè ne avrà assorbito una parte.
io direi di procedere prima con la carte abrasive come dice Bushdoctor,
qui cè un bel tutorial con le foto: http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=12&t=1439#p8335

Quando hai finito di lapparla e hai tolto il materiale superficiale potresti prendere un vecchio pennello abbastanza grande (anche da pittura volendo) fare una bella schiumata su una saponetta neutra per mani e cominciare a sgrassare su tutti i lati della pietra...1,2,3 volte....
Controlla poi se l'acqua forma delle piccole chiazze sulla superficie della pietra (è ancora oleosa) o meno.

Confermo che le belghe non sono assolutamente dure....(premi poco e uniformemente!)
invece le naniwa super stone specialmente ad alta grana sono belle toste (le ho entrambe)

facci sapere eh... ;)
Quando posso, al soffitto di una stanza preferisco un tetto di stelle.
Larry Yuma
miscio
Messaggi: 1084
Iscritto il: 01/08/2012, 16:15
Località: Milano

Re: Lappatura pietre

Messaggio da miscio »

Ok, domani vado alla ricerca della carta vetrata e nel w-e cerco di recuperare un marmetto o un vetro per lappare.
Anni fa ero un gran lappatore di dissipatori in rame per PC, li tiravo a specchio alla perfezione. Solo che ora ho cambiato citta e non ho più il mio fidato specchio e il mio venditore di carte vetrate...
Vedrò cosa trovo e vi tengo aggiornati.
miscio
Messaggi: 1084
Iscritto il: 01/08/2012, 16:15
Località: Milano

Re: Lappatura pietre

Messaggio da miscio »

Già con una bella passata sulla 240 la belga ha cambiato colore. Il lata giallo è più chiaro mentre quello blu lascia intravvedere dei puntini luccicanti. Tutti e due i lati presentano sottilisssime strature parallele di origine naturale. I solchi sono stati rimossi e a tatto la pietra è bella liscia. Più tardi proseguirò con le altre grane fini alla 1200.
Avatar utente
Bushdoctor
Messaggi: 2912
Iscritto il: 05/05/2012, 13:42
Località: Imperia

Re: Lappatura pietre

Messaggio da Bushdoctor »

Bene, a lavoro concluso postaci due foto così da permetterci di ammirarla in tutto il suo splendore.
On the stone again
miscio
Messaggi: 1084
Iscritto il: 01/08/2012, 16:15
Località: Milano

Re: Lappatura pietre

Messaggio da miscio »

Contaci.
La voglio ripassare ancora sulla 240 dato che il lato blu mi sembra poco omogeneo nel colore, non vorrei che fosse stata usata ad olio e che ci siano ancora dei "residiui"
miscio
Messaggi: 1084
Iscritto il: 01/08/2012, 16:15
Località: Milano

Re: Lappatura pietre

Messaggio da miscio »

eccola lappata con 240 - 400 - 600 - 800 - 1000 e 1200:

2206
2205
2204
2203
Avatar utente
paciccio
Messaggi: 6122
Iscritto il: 31/03/2010, 21:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Contatta:

Re: Lappatura pietre

Messaggio da paciccio »

è venuta proprio bene!
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura «non sono le pietre che affilano e fanno magie, bensì chi le usa con scrupolo ed esperienza» Lemmy
My SOTD on Instagram
Avatar utente
Alexandros
Messaggi: 1630
Iscritto il: 04/10/2010, 11:28
Località: Tra Modena e Bologna

Re: Lappatura pietre

Messaggio da Alexandros »

Si è rivelata proprio una bella belga natural Combo!
Ora viene il difficile: :o
fare la passata a x per tutto il filo del rasoio senza andare fuori dalla pietra!
Quando posso, al soffitto di una stanza preferisco un tetto di stelle.
Larry Yuma
Avatar utente
kratos*86*
Messaggi: 1276
Iscritto il: 20/09/2012, 15:11
Località: Empoli (FI)

Re: Lappatura pietre

Messaggio da kratos*86* »

E' venuta proprio bene complimenti :D
Bushdoctor ha scritto:
kratos*86* ha scritto:tienila a bagno per un po che per lapparla ce ne vuole,venendo da naniwa ho dovuto sudare :lol:
Permettimi di dissentire , le naniwa sono sintetiche, le belghe sono naturali e generalmente non sono dure, anche se ci può essere qualche eccezione.

ragazzi non so le vostre ma la belga che avevo(si l'ho venduta) era dura da morire credo era di 20anni fa almeno,dimensioni: 165x40(38 in verità)....la prima volta l'ho tenuta in acqua solo 5min e per arrivare a metà lappatura ci ho messo una vita paragonandola alle naniwa...lasciandola 20 minuti la situazione è migliorata leggermente.
La naniwa superstone 1000 che ho non si comportava in ugual modo..la lappo più facilmente(anche se rispetto a quello di grana più alta è cosa più difficile o meglio più laboriosa).
l'unica attenuante è che la belga aveva proprio un fosso al centro...cosa che le mie naniwa non avevano...anzi :D
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"
-Dante Alighieri,Inferno

"Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza."-Oscar Wilde
miscio
Messaggi: 1084
Iscritto il: 01/08/2012, 16:15
Località: Milano

Re: Lappatura pietre

Messaggio da miscio »

questa pietra era decisamente tenera. Con un foglio di 240 ho rimosso praticamente tutti i solchi e rettificato la pietra.
Poi ho dato un'altra passata su una 240 nuova per essere sicuro del risultato e rimuovere ogni sporcizia che si era depositata sopra.
Questa pietra è appartenuta al mio bisnonno morto negli anni '60 e da allora ha affrontato almeno tre traslochi abbandonata in qualche scatola o cassetto.

Ha infatti un paio di angoli scheggiati e pure uno spigolo che "punzecchia" il dito quando ci si passa sopra.
Appena riesco prendo un po di carta e vedo di smussare un po' la scheggiatura.

Per l'utilizzo ci penserò, per ora i miei rasoi tagliano ancora bene. Prenoterò il buon Aldeberan per delle lezioni private.
Ho già preso una naniwa 1000-3000 e una cinese (definito nel forum come kit base). Ora tra le passate con la 3000 e la cinese inserirò quelle con la belga.
Avatar utente
kratos*86*
Messaggi: 1276
Iscritto il: 20/09/2012, 15:11
Località: Empoli (FI)

Re: Lappatura pietre

Messaggio da kratos*86* »

allora potrebbe essere che dovendo togliere un fosso(c'era la differenza di quasi 1 cm tra gli estremi e il centro) l'impresa sembrava ardua.
Comunque avresti proprio un bel kit :D
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"
-Dante Alighieri,Inferno

"Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza."-Oscar Wilde
Rispondi

Torna a “Pietre & Affilatura”