Merkur Futur

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Merkur Futur

Sostienici

Sponsor
 

Re: Merkur Futur

Messaggioda bian75 » 08/02/2019, 16:01

Salve a tutti, sono nuovo del forum.... Ho spesso seguito senza iscrivermi.

Volevo dire la mia sulla scelta del rasoio e sul Merkur Futur.

A mio parere, cosa più sbagliata non c'è che quella che leggo ogni dove sul forum, ovvero che prima di avvicinarsi ad un rasoio di sicurezza è meglio passare per un rasoio da poco così ci si fa un'idea. Bene io purtroppo ho seguito questo suggerimento ed ho acquistato un Edwin Jagger, che se va bene può essere usato da un sedicenne con pelucchi NON BARBA.
A causa di questo mio errore mi stavo allontanando da questo mondo.

Poi mi sono deciso ad acquistare un Merkur Futur (la cosa può valere per qualsiasi altro rasoio di livello) ed è stato subito amore :P
QUANDO SIETE FELICI FATECI CASO
Rasoio e pennello barba Merkur Futur - Astra Verdi
Avatar utente
bian75
 
Messaggi: 15
Images: 0
Iscritto il: 06/02/2019, 16:27
Località: Sanremo

Re: Merkur Futur

Messaggioda gpc » 08/02/2019, 16:21

In risposta @Bian - spiacente della tua disavventura con EJ e lieto per l'amore verso il Merkur ma, affermare quello che hai scritto pone dubbi, lo hai veramente studiato? ci hai abbinato lame adeguate? in uso su barba di quanti giorni? non è che migliaia di tonsori beneficino del closed tipo Mhule/EJ e sue declinazioni e varianti con soddisfazione pur avendo età e peli decisamente fuori pubertà..........a un neofita e peggio ancora ad un adolescente consigliare un Futur rispetto ad un 89 è folle e criminale, e un percorso di crescita serio per me è giusto che passi prima da closed tipo 89 e poi approdare ad altro, cerchiamo di essere seri (e magari non farsi travolgere dalle prestazioni di alcuni Youtuber con regolabili settati a 6+ che sono simpatici da vedere ma che che sono diseducativi all'ennesima potenza)
Finché si è inquieti, si può stare tranquilli.
Julien Green
Avatar utente
gpc
 
Messaggi: 579
Images: 84
Iscritto il: 14/03/2016, 17:41
Località: Torino

Re: Merkur Futur

Messaggioda bian75 » 08/02/2019, 16:58

Io ho voluto dare la mia modesta opinione. Sono solo 30 anni che mi faccio la barba :D

per la cronaca setto il mio rasoio a 3,5... quindi non ne faccio una questione di chi ce l'ha più lungo!
Giustamente ogni persona è diversa da un'altra ed è possibilissimo che molte persone si trovino bene con rasoi entry level.

Questa è comunque una cosa che mi sentivo in dovere di esprimere, perchè vera. Come con gli strumenti musicali, ci sono utenti, su altri forum chiaramente, che consigliano oggetti che non si avvicinano al VERO strumento... poi ti ritrovi persone che quando scoprono cosa vuol dire studiare o divertirsi su uno strumento vero, si mangiano le dita per il tempo perso... se non sono scappati via prima!

Io ho rischiato di scappare via prima... e non capisco perchè un novello non può utilizzare come primo rasoio ad esempio un Merkur futur... parli come se fosse qualcosa di inarrivabile. A me non sembra proprio!
QUANDO SIETE FELICI FATECI CASO
Rasoio e pennello barba Merkur Futur - Astra Verdi
Avatar utente
bian75
 
Messaggi: 15
Images: 0
Iscritto il: 06/02/2019, 16:27
Località: Sanremo

Re: Merkur Futur

Messaggioda ischiapp » 08/02/2019, 17:16

bian75 ha scritto:.. ho acquistato un Edwin Jagger, che se va bene può essere usato da un sedicenne con pelucchi NON BARBA.
Anche da un 46enne, come me ... che un po' di barba la ha. ;)
60931

Come sempre, è la mano che rade ... o che suona.
Lo strumento è un aiuto importante, ma alla fine è secondario.
Se ben progettato e ben realizzato, anche uno economico funziona alla grande.
65855
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
 
Messaggi: 17497
Images: 2541
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Merkur Futur

Messaggioda gpc » 08/02/2019, 17:18

@bian, perfetto allora un buon approccio serio musicale prevede un adeguato periodo di solfeggio, imparato a leggere uno spartito ed il pentagramma segue esercizio esercizio e perenne esercizio e voglia applicata ad uno strumento, ore di passione curiosità e duro lavoro, puoi farlo con un hammond o una stratocaster vintage al principio suoneranno come le tue mani comandano non è che in quanto strumenti performanti facciano loro al posto tuo, per cui è buona cosa saggia niziare con qualcosa di discretamente valido e non troppo oneroso e concentrare gli sforzi alla crescita tecnica, e poi.....sarà quel che sarà.....qui più o meno stesso percorso logico
Finché si è inquieti, si può stare tranquilli.
Julien Green
Avatar utente
gpc
 
Messaggi: 579
Images: 84
Iscritto il: 14/03/2016, 17:41
Località: Torino

Re: Merkur Futur

Messaggioda bian75 » 08/02/2019, 17:22

ischiapp ha scritto:
bian75 ha scritto:.. ho acquistato un Edwin Jagger, che se va bene può essere usato da un sedicenne con pelucchi NON BARBA.
Anche da un 46enne, come me ... che un po' di barba la ha. ;)
...

non volevo offendere nessuno :lol:
forse mi sono innamorato del futur e non sono obiettivo 8-)
QUANDO SIETE FELICI FATECI CASO
Rasoio e pennello barba Merkur Futur - Astra Verdi
Avatar utente
bian75
 
Messaggi: 15
Images: 0
Iscritto il: 06/02/2019, 16:27
Località: Sanremo

Re: Merkur Futur

Messaggioda ischiapp » 08/02/2019, 17:31

Come tutti.
Qui di obbiettivo non c'è neanche la lente della macchina fotografica per i SOTD. :lol:

Però col tempo, tutti i campi dimostrano lo stesso andamento.
L'esperienza umana supera le iniziali limitazioni legate agli oggetti.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
 
Messaggi: 17497
Images: 2541
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Merkur Futur

Messaggioda Lino » 08/02/2019, 18:42

Ognuno ha il suo percorso, alcuni lo iniziano con un EJ o con un Futur o con un R41 o un Figaro o con qualunque altro rasoio.

Già da questo si dovrebbe capire che in questo ambito è bello e importante leggere forum come questo che ci ospita ma, poi, quello che vale è la nostra individuale esperienza.
"Il parere della maggioranza non può essere, per definizione, che l'espressione dell'incompetenza"
( R. Guénon, Il regno della quantità e i segni dei tempi )
Avatar utente
Lino
 
Messaggi: 2942
Images: 4
Iscritto il: 01/05/2015, 16:40
Località: Roma

Re: Merkur Futur

Messaggioda ares56 » 08/02/2019, 22:02

bian75 ha scritto:...forse mi sono innamorato del futur e non sono obiettivo 8-)

Probabile... ;) . E' evidente che con l'Edwin Jagger non ti sei trovato bene ma ti assicuro che oltre a non essere un "rasoio da poco" nè "entry level" (concetto che in genere si associa a prodotti anche di bassa qualità) per molti utenti può diventare il rasoio definitivo (perchè di un rasoio di sicurezza si tratta) in quanto assolutamente in grado di radere la "BARBA".
Il Futur è un concetto diverso, più versatile in quanto regolabile ma più grande e pesante di un Edwin Jagger...personalmente ritengo che sia corretto non dare in mano ad un neofita questo tipo di rasoi che per sfruttarli al meglio richiedo una più che buona conoscenza della tecnica.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 15282
Images: 2798
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Merkur Futur

Messaggioda bian75 » 08/02/2019, 23:00

Naturalmente è molto soggettivo... io con EJagger non riuscivo a soddisfare quella che per me è una rasatura confortevole.
Ho acquistato il futur da neofita perché la tecnica te la crei con lo strumento.

Io faccio sempre un paragone con le mie altre passioni. Il pianoforte anche se digitale deve avere un tasto pesato come quello vero altrimenti non ci puoi suonare le canzoni da pianoforte.

Un’altra mia passione è la corsa. Non è perché non sono un maratoneta discreto che non devo comprare un paio di scarpe da ginnastica al top. Quindi non compro un paio di scarpe base perché mi devo allenare. Compro un paio di scarpe che ritengo di alto livello perché anche se sono un neofita avrò più facilità a diventare bravo.

Ora non capisco perché i miei professori pianisti e i miei allenatori di corsa mi dicono di comprare l’attrezza migliore che mi posso permettere e qui invece devo iniziare con un Jagger anziché con un merkur!
QUANDO SIETE FELICI FATECI CASO
Rasoio e pennello barba Merkur Futur - Astra Verdi
Avatar utente
bian75
 
Messaggi: 15
Images: 0
Iscritto il: 06/02/2019, 16:27
Località: Sanremo

Re: Merkur Futur

Messaggioda ares56 » 08/02/2019, 23:22

Io leggo dalle tue parole (ma posso sbagliare ad interpretarle) una differenza sulla "qualità" tra Edwin Jagger e Merkur Futur mentre si tratta solo di due rasoi diversi come progetto che, ovviamente, possono dare risultati diversi.
Uno non è migliore dell'altro, semplicemente con uno ottieni i risultati desiderati e con l'altro non è stato così.
Quando ho usato per la prima volta il Futur mi ha sorpreso l'immediatezza del corretto angolo di rasatura, praticamente lo fa da solo...ma io venivo da alcuni anni in cui mi sono applicato a studiare la tecnica, ad alternare rasoi di diverse tipologie e caratteristiche...per cui non ho avuto difficoltà a gestire il Futur ma non per questo giudico il mio Edwin Jagger Octagonal Black/Gold un rasoio di livello inferiore.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 15282
Images: 2798
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Merkur Futur

Messaggioda gpc » 09/02/2019, 0:23

bian75 ha scritto:Io faccio sempre un paragone con le mie altre passioni. Il pianoforte anche se digitale deve avere un tasto pesato come quello vero altrimenti non ci puoi suonare le canzoni da pianoforte.
Un’altra mia passione è la corsa. Non è perché non sono un maratoneta discreto che non devo comprare un paio di scarpe da ginnastica al top. Quindi non compro un paio di scarpe base perché mi devo allenare. Compro un paio di scarpe che ritengo di alto livello perché anche se sono un neofita avrò più facilità a diventare bravo.
Ora non capisco perché i miei professori pianisti e i miei allenatori di corsa mi dicono di comprare l’attrezza migliore che mi posso permettere e qui invece devo iniziare con un Jagger anziché con un merkur!

il pianoforte digitale deve avere i tasti pesati poichè simula il comportamento il più possibile sonoro ma soprattutto meccanico di un pianoforte analogico che permette con i suoi martelletti comandati dal tocco del pianista di connotare l'esecuzione e colorarla di tutte le sfumature che tecnica ed anima creano, e per emulazione, costo, ingombro, trasportabilità ecc.. un Kawai esempio è un buon compromesso così come che sò una Asics o Mizuno pongono il piede nella miglior condizione per potersi esprimere, tu ritieni che EJ non abbia caratteristiche idonee a fare il suo lavoro ed alcuni di noi invece lo ritengono idoneo ad un buon compromesso per giungere ad un risultato decoroso e svolgere la propria funzione anche propedeutica .....chissà Allevi o Bolt dove hanno iniziato o con che cosa esploravano le proprie potenzialità.....meglio ancora, chissà con cosa si radono la mattina??? :o
Finché si è inquieti, si può stare tranquilli.
Julien Green
Avatar utente
gpc
 
Messaggi: 579
Images: 84
Iscritto il: 14/03/2016, 17:41
Località: Torino

Re: Merkur Futur

Messaggioda ischiapp » 09/02/2019, 1:49

bian75 ha scritto:Ora non capisco perché i miei professori pianisti e i miei allenatori di corsa mi dicono di comprare l’attrezza migliore che mi posso permettere e qui invece devo iniziare con un Jagger anziché con un merkur!
Credo che il riferimento sia errato.

Una persona che oggi s'approccia alla rasatura classica, di solito proviene da un'esperienza autodidatta errata.
E per di più con strumenti progettati per assecondare l'errore, come i multilama.

Quindi una persona più esperta (come i tuoi professori), non ha un utente di media esperienza a cui consigliare uno strumento migliore.
Sarebbe come consigliare la chitarra migliore a chi impara gli accordi, oppure una scarpa da competizione per le lezioni di motricità dei piccoli.

Prima di correre, bisogna imparare a camminare. :idea:
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
 
Messaggi: 17497
Images: 2541
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Merkur Futur

Messaggioda bian75 » 09/02/2019, 11:33

ares56 ha scritto:Io leggo dalle tue parole (ma posso sbagliare ad interpretarle) una differenza sulla "qualità" tra Edwin Jagger e Merkur Futur mentre si tratta solo di due rasoi diversi come progetto che, ovviamente, possono dare risultati diversi.
Uno non è migliore dell'altro, semplicemente con uno ottieni i risultati desiderati e con l'altro non è stato così.
Quando ho usato per la prima volta il Futur mi ha sorpreso l'immediatezza del corretto angolo di rasatura, praticamente lo fa da solo...ma io venivo da alcuni anni in cui mi sono applicato a studiare la tecnica, ad alternare rasoi di diverse tipologie e caratteristiche...per cui non ho avuto difficoltà a gestire il Futur ma non per questo giudico il mio Edwin Jagger Octagonal Black/Gold un rasoio di livello inferiore.

Dato che sono l’unico a pensarla così probabilmente mi sbaglio!
QUANDO SIETE FELICI FATECI CASO
Rasoio e pennello barba Merkur Futur - Astra Verdi
Avatar utente
bian75
 
Messaggi: 15
Images: 0
Iscritto il: 06/02/2019, 16:27
Località: Sanremo

Re: Merkur Futur

Messaggioda bian75 » 09/02/2019, 11:35

gpc ha scritto:.chissà Allevi o Bolt dove hanno iniziato o con che cosa esploravano le proprie potenzialità.....meglio ancora, chissà con cosa si radono la mattina??? :o

Infatti magari con un multilama :mrgreen:
QUANDO SIETE FELICI FATECI CASO
Rasoio e pennello barba Merkur Futur - Astra Verdi
Avatar utente
bian75
 
Messaggi: 15
Images: 0
Iscritto il: 06/02/2019, 16:27
Località: Sanremo

Re: Merkur Futur

Messaggioda bian75 » 09/02/2019, 11:36

ischiapp ha scritto:Credo che il riferimento sia errato.

Una persona che oggi s'approccia alla rasatura classica, di solito proviene da un'esperienza autodidatta errata.
E per di più con strumenti progettati per assecondare l'errore, come i multilama.

Quindi una persona più esperta (come i tuoi professori), non ha un utente di media esperienza a cui consigliare uno strumento migliore.
Sarebbe come consigliare la chitarra migliore a chi impara gli accordi, oppure una scarpa da competizione per le lezioni di motricità dei piccoli.

Prima di correre, bisogna imparare a camminare. :idea:

Mi toccherà mica tornare ad usare il mio Jagger :)
QUANDO SIETE FELICI FATECI CASO
Rasoio e pennello barba Merkur Futur - Astra Verdi
Avatar utente
bian75
 
Messaggi: 15
Images: 0
Iscritto il: 06/02/2019, 16:27
Località: Sanremo

Re: Merkur Futur

Messaggioda ischiapp » 09/02/2019, 12:38

Negli anni, ho ripreso più volte prodotti (sia software che hardware) messi in disparte nel tempo.
Con il cambiamento (mio, non dei prodotti ovviamente) ho sempre trovato nuovi punti di vista.
Spesso rivalutando giudizi troppo netti, frutto di un'esperienza acerba.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
 
Messaggi: 17497
Images: 2541
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Merkur Futur

Messaggioda Skimer » 09/02/2019, 13:41

il Futur fu il mio secondo DE ... dopo la passione scoppiata con il plasticone ho voluto subito un rasoio di grande qualita un errore madornale lo comprai troppo presto, poi nei mesi seguenti ogni tanto lo rispolveravo adesso ad 1 anno di distanza
mi regala molte soddisfazioni lo considero un gran bel rasoio
Skimer
 
Messaggi: 72
Images: 9
Iscritto il: 01/01/2019, 17:44

Re: Merkur Futur

Messaggioda baol » 09/02/2019, 15:15

Anche io ho esperienza nel campo della musica. Suono il basso elettrico da circa 34 anni. Ci sono strumenti che ti perdonano e altri che non ti perdonano. Tutti sono fatti per suonare, ma ognuno ha le sue caratteristiche. È così anche i rasoi. Non è solo una questione di qualità o di prezzo.
Non conosco EJ, ma dopo aver usato per anni un Tech, ho preso due merkur, il 34c è il 37c. Trovo che il 34c sia un ottimo rasoio per imparare: molto tecnico, ti fa notare gli errori senza bastonare.
baol
 
Messaggi: 135
Iscritto il: 28/07/2010, 22:23
Località: Bologna

Re: Merkur Futur

Messaggioda Caramon77 » 12/02/2019, 18:05

Il Futur è regolabile, quindi è più probabile che si avvicini alle aspettative (o meglio lo sarebbe se fosse regolabile... meglio, ma vabé) però l'EJ, SE ACCOPPIATO ALLE GIUSTE LAME (es Sputnik o Astra blu) è tutt'altro che inefficace, te lo dice uno che ha bocciato come "inutili" (parole pesanti dette in modo faceto) diversi strumenti che altri trovano adeguati.

Ma non sentirti a disagio se non ti piace, a me non piace il Futur, che tutti adorano, quindi...
RASOI: Yaqi DOC, RiverLake, Fusion, Mach3.
LAME: Astra SS, Gillette Platinum.
Caramon77
 
Messaggi: 2387
Images: 29
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Merkur Futur

Messaggioda bian75 » 12/02/2019, 18:42

Caramon77 ha scritto:Ma non sentirti a disagio se non ti piace, a me non piace il Futur, che tutti adorano, quindi...

Infatti ! Ognuno ha la sua barba e diverse sensazioni :)
QUANDO SIETE FELICI FATECI CASO
Rasoio e pennello barba Merkur Futur - Astra Verdi
Avatar utente
bian75
 
Messaggi: 15
Images: 0
Iscritto il: 06/02/2019, 16:27
Località: Sanremo

Re: Merkur Futur

Messaggioda Handre84 » 25/02/2019, 18:18

bian75 ha scritto:
Ora non capisco perché i miei professori pianisti e i miei allenatori di corsa mi dicono di comprare l’attrezza migliore che mi posso permettere e qui invece devo iniziare con un Jagger anziché con un merkur!

Perché dipende anche da cosa devi fare.

Una Fender Telecaster da 3500 euro non è assolutamente meglio di una Jackson da 600 euro per suonare Thrash e Death Metal.
È PROGETTATA per un uso diverso (basta vedere legni, pick up, manico, ponte, componentistica varia).

L’Edwin Jagger non è peggiore del Futur solo perché costa meno della metà. Anzi, è un oggetto eccellente sotto la voce qualità (finiture, geometrie, auto-centratura della lametta). Poi ognuno ci si può trovare bene o male, ma questo è un altro discorso.
Non esiste una curva dove non si possa sorpassare. (Ayrton Senna)
A parità di macchina, se voglio che uno mi stia dietro, state tranquilli che ci resta. (Gilles Villeneuve)
Il secondo è il primo degli ultimi. (Enzo Ferrari)
Avatar utente
Handre84
 
Messaggi: 675
Images: 5
Iscritto il: 21/02/2018, 21:39
Località: Milano

Re: Merkur Futur

Messaggioda Caramon77 » 26/02/2019, 13:02

bian75 ha scritto:
Ora non capisco perché i miei professori pianisti e i miei allenatori di corsa mi dicono di comprare l’attrezza migliore che mi posso permettere e qui invece devo iniziare con un Jagger anziché con un merkur!


Perché loro sono professori pianisti e allenatori di corsa. Non conosco motivi per cui un ottimo pianoforte non dovrebbe essere semplicemente migliore di uno mediocre, ma non sono del settore. E non conosco motivi per non comprare le migliori scarpe da running che si possono prendere.

Però se io dovessi insegnarti ad andare in moto stai pur certo che non ti consiglierei una superbike, anche se tu potessi permettertela.

Già mollare il confort di certi multilama può essere difficile, se poi si fa con uno strumento da esperti è facile incorrere in sconforto.
RASOI: Yaqi DOC, RiverLake, Fusion, Mach3.
LAME: Astra SS, Gillette Platinum.
Caramon77
 
Messaggi: 2387
Images: 29
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Merkur Futur

Messaggioda Lino » 26/02/2019, 15:43

ischiapp ha scritto:Negli anni, ho ripreso più volte prodotti (sia software che hardware) messi in disparte nel tempo.
Con il cambiamento (mio, non dei prodotti ovviamente) ho sempre trovato nuovi punti di vista.
Spesso rivalutando giudizi troppo netti, frutto di un'esperienza acerba.


Ciò che dice Ischiapp è successo, succede e succederà a tutti qui: a me succede in continuazione e ne sono molto soddisfatto ;)
"Il parere della maggioranza non può essere, per definizione, che l'espressione dell'incompetenza"
( R. Guénon, Il regno della quantità e i segni dei tempi )
Avatar utente
Lino
 
Messaggi: 2942
Images: 4
Iscritto il: 01/05/2015, 16:40
Località: Roma

Re: Merkur Futur

Messaggioda maxgemax » 04/03/2019, 22:56

Saluti,
ho preso il Futur già da un po' di tempo, la nostalgia di una bella rasatura e dei rituali collegati mi ha fatto abbandonare gli usa e getta. Insieme al Fututr ho preso un kit di prova di lamette (personna, Astra, gillette e qualche altra). Alla fine ho trovato che le migliori tra quelle che ho provato siano le Personna. Il Merkur mi piace davvero tanto, lontano dai DE che mi aveva fatto provare mio padre (Gillette, da quel che mi ricordo potrebbero essere stati un Black Beauty e uno Slim), più corto e pesante, ma il risultato è eccezionale. Dopo qualche prova di saponi commerciali vorrei abbinare qualcosa di più "curato" tipo prodotti della Phoenix Artisan e un dopobarba tipo Lucky Tiger.
maxgemax
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 04/03/2019, 12:44
Località: Genova
PrecedenteProssimo

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Antonio Bove e 3 ospiti